CENTRO UFOLOGICO TARANTO MAGAZINE

PORTALE DI DIVULGAZIONE E INFORMAZIONE UFOLOGICA, MISTERI SPAZIALI, STORICI E PALEONTOLOGICI

Basi extraterrestri sull’Himalaya e le isole Salomone?

Una base sotterranea extraterrestre nell’Himalaya? I governi cinesi e indiani sarebbero informati? Kongka La, un passo dell’Himalaya, è situato nel Ladakn, nella regione di confine che si contendono l’India e la Cina. E’ una delle regione meno frequentate al mondo e, di comune accordo, la Cina e l’India si astengono di controllare questa parte della frontiera. Gli abitanti della regione, sia del lato cinese che del lato indiano, hanno riferito di aver visto degli UFO, uscire fuori dal terreno, in questa zona. Secondo queste testimonianze, esisterebbero della basi sotterranee extraterrestri nella regione e i governi cinesi e indiani sarebbero informati. Recentemente, un gruppo di pellegrini indù in rotta verso il Monte Kailash, in arrivo da ovest, videro strane luci in cielo. Guide locali, sul territorio cinese, hanno riferito che si trattava di un fenomeno usuale in quella zona. Degli oggetti accecanti, silenziosi, di forma triangolare, lasciano il terreno e si alzano, in verticale, verso il cielo. Alcuni pellegrini vollero visitare il sito. Ma a loro venne negato l’ingresso sul lato cinese e anche quando si sono avvicinati sul lato indiano, guardie di frontiere hanno negato che si avvicinassero, nonostante avessero regolari permessi di viaggi, firmati dai due paesi. Secondo i pellegrini, i membri del personale di sicurezza dichiararono che avevano l’ordine di negare, a qualunque persona, l’approccio nella zona in questione, ed è vero che strani oggetti sbucano al di fuori del terreno, con brillanti luci lampeggianti. Secondo la popolazione locale, la presenza di extraterrestri sotterranei è ben nota. Secondo loro, nè il governo cinese, nè tantomeno quello indiano vogliono rivelare la loro esistenza. Secondo una testimone, quando si è fatta una domanda sulla questione, a funzionari del governo, è stata minacciata di stare zitta. Recentemente, in una scuola locale, dei giovani bambini fecere dei disegni. Più della metà dei disegni mostravano strani oggetti volanti nel cielo o che lasciavano le montagne.

UFO NEI TROPICI

Marius Boirayon, un militare in pensione della RAAF, le Forze Aeree Australiane, ex pilota d’elicottero, si è stabilito per passione a Guadalcanal (isole Salomone). Ha incontrato popoli indigeni (un miscuglio tra Melanesiani e Polinesiani, Indonesiani e Cinesi) e si è trovato in confronto ad un mondo molto, molto strano. Infatti, queste isole abbondano di storie fantastiche che raccontano sia di UFO che di “abduction” e che un popolo di Giganti vive in una sorta di città sotteranea. Il minimo che si può dire è che le tribù locali non hanno alcuna familiarità con il cospirazionismo che parla di rapimenti alieni e dischi volanti. Così come hanno pochi contatti con le storie occidentali, che parlano di civiltà scomparse e Giganti. Eppure, nel corso di numerosi incontri tra le numerose tribù delle isole Salomone e testimonanze coerenti senza contraddizioni tra loro, Marius Boirayon è riuscito ad isolare due fenomeni distiti, apparentemente non collegati tra di loro: il mondo dei Giganti e il mondo delle basi segrete, gli UFO e le “abduction” che hanno colpito molte famiglie in queste isole. Per quanto riguarda l’aspetto “abduction”, il più sorprendente è quello che i testimoni e le vittime, descrivono le azioni di questi UFO, che i nativi chiamano “Dragon Snake” (Serpente Dragone), molto aggressive e gli inquirenti descrivono lo stesso tipo di extraterrestri, come quelli messi in luce dai rapiti in Arizona, California e la periferia di New York.

I FAMOSI PICCOLI “GRIGI”

Boirayon non solo ha fatto degli schizzi delle descrizioni fatte dagli indigeni Melinesiani, ma ha anche visitato il Museo e il centro culturale locale, il “Solomon Island Cultural Museum”, per scoprire con suo grande stupore un libro che contiene i disegni di questi piccolo “Grigi”. Si rese conto allora che questi esseri erano presenti nelle isole Salomone da secoli.

Fonte: http://www.karmapolis.be/intro/accueil.htm

About these ads

5 risposte a “Basi extraterrestri sull’Himalaya e le isole Salomone?

  1. Pierpaolo ottobre 30, 2008 alle 5:58 pm

    Ciao a tutti,ance gli astrofili nascondono gli ufo, ho letto un mesaggio in un forum dove uno di loro ha fatto queste foto e chiedeva che cosa può essere quella macchia che si vede. Lo hanno preso in giro e gli hanno detto che è solo sporcizia sulla lente.
    Le foto sono qui :
    http://xoomer.alice.it/angolopasqua/foto/OMBRA1500.jpg
    Pierpaolo Belli

  2. Charlie ottobre 31, 2008 alle 2:30 pm

    Infatti sembrerebbe zozzeria sul sensore, comunque ‘ste foto fanno veramente schifo.
    Catone

  3. gianni ottobre 31, 2008 alle 7:18 pm

    la storia di Kongka La/Himalaya è inquietante.
    così come quella del monte Bugarach.
    per non parlare degli avvistamenti e dei cerchi di grano a Avebury/Silbury Hill (Wiltshire).
    e del monte Shasta?
    e il Grand Canyon?
    ed il mondo sommerso di Yonaguni???

    esistono troppi luoghi densi di troppi misteri.
    e mi preoccupano di più le storie associate di
    guardie/polizia che negano l’accesso in questi luoghi.

  4. lol novembre 1, 2008 alle 1:20 am

    a me invece preoccupa l’attendibilità di queste storie

  5. stellacosmica novembre 11, 2008 alle 6:58 pm

    io non so se crederci o no ma so solo che un giorno stavo con gli amici girando per la campagna perchè eravamo andati in un paesino vicino bari precisamente triggiano a fre un passeggiata e avevamo parcheggiato la macchina in campagna al ritorno della macchina io e lamia amica vediamo tanticerchi bianchi fermi in aria gli aerei non erano di certo manco satelliti troppo grandi per essere satelliti erano tanti cerchi in disposizione cerchio e sembrava grandissimo poi d un tratto è scommparsoall improvviso era notte precisamente le 23 era buio e non si vedeva manco un aereo da alloroa ho pensato che fosse un alieno era cosi veloce che nn vi so spiegare e poi diventava trasparente all improvviso quella scena non me la scordo piu da allora guardo sempre in aria e faccio continue ricerche per avere una risposta so solo che pazza non sono nessuno mi crede e in piu mi dicono che avr bevuto quel giorno a dire che sono astemia e non tocco bibite quindi non bevo ero sana di mente quel giorno voglio sentire qualcuno cosa mi dice grazie rispondetemi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 143 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: