CENTRO UFOLOGICO TARANTO MAGAZINE

PORTALE DI DIVULGAZIONE E INFORMAZIONE UFOLOGICA, MISTERI SPAZIALI, STORICI E PALEONTOLOGICI

Politico inglese promette di far divulgare “tutti i segreti sugli UFOs”

davidcameronatcommons1Sarà la solita promessa di marinaio? Chissà, resta il fatto che il leader del Partito Conservatore britannico, David Cameron, ha dichiarato (garantendo personalmente) di far togliere il segreto ai “files” sugli UFOs. Ha inoltre dichiarato che questa declassificazione sarà “totale e franca”. Questa presa di posizione è stata presa durante una delle regolari riunioni a cui ha partecipato il politico. In una di queste, tenutasi a Newcastle e incentrata sugli UFOs e la vita intelligente nello spazio, ha dichiarato: “Sono convinto che siamo visitati da forme di vita provenienti dallo spazio esterno e una di queste è  Peter Mandelson”. Naturalmente la citazione su Mandelson era a mò di simpatico sfottò, visto che Mandelson è un esponente politico britannico, appartenente al Partito Laburista e attualmente è Ministro alle Attività Produttive del governo diretto da Gordon Brown. Riuscirà in questo Cameron dove molti politici sono falliti in passato?

Fonte di informazione (in inglese) su http://www.thesun.co.uk/sol/homepage/news/ufos/article2174996.ece

Di lato il politico conservatore David Cameron

About these ads

3 risposte a “Politico inglese promette di far divulgare “tutti i segreti sugli UFOs”

  1. gianni gennaio 27, 2009 alle 6:36 pm

    a proposito di Inghilterra…

    Evidenze contro la NASA possono ribaltare il caso contro l’hacker Gary McKinnon. Testimoni credibili hanno affermato che la NASA ha alterato o distrutto le foto contenenti immagini di UFO. Questo potrebbe divenire una preoccupazione legale e pubblica per la NASA.
    L’affermazione della NASA di innocenza, ora viene sfidata.
    Alcuni testimoni sono ex impiegati NASA e collaboratori con conoscenza delle operazioni interne alla NASA. Se la distruzione della proprietà pubblica da parte della NASA viene confermata, il presunto costo dell’hacking di McKinnon sarebbe relativamente insignificante.
    Parte della missione della NASA è cercare segni dell’intelligenza extraterrestre nello spazio esterno. Quindi chiedere altro denaro per “cercare”, dopo aver distrutto evidenze dell’aver “trovato”, non sarebbe così facile.
    Tra questi testimoni c’è il Sgt.Karl Wolfe dell’Air Force, l’ex impiegata della NASA Donna Hare e l’ex ingegnere della NASA John Schuessler. Wolfe e la Hare hanno esposto alcune malefatte della NASA alla conferenza stampa del Disclosure Project del 9 Maggio 2001 in Washington, D.C..
    Si sono entrambi offerti di testimoniare davanti al Congresso USA.



    Ci si avvicina alla verità sulla NASA, finalmente.

    Per l’amico Lol & the sceptic company,
    l’articolo COMPLETO con alcune dichiarazioni
    dei due testimoni (ex impiegati della NASA) è qui:

    http://www.altrogiornale.org/news.php?extend.4216

  2. elle5 gennaio 28, 2009 alle 8:34 am

    GRAZIE GIANNI,
    Informazioni preziose!
    Ettore-Messina.

  3. MilloRN gennaio 28, 2009 alle 9:00 am

    Spettacolo… Speriamo che vada in porto questa storia… La NASA è sempre stata sincera? lo vedremo :D

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 150 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: