CENTRO UFOLOGICO TARANTO MAGAZINE

PORTALE DI DIVULGAZIONE E INFORMAZIONE UFOLOGICA, MISTERI SPAZIALI, STORICI E PALEONTOLOGICI

Anno 2009, per l’Aeronautica italiana dodici avvistamenti di UFO

Articolo scritto da Antonio De Comite (Direttore Generale Centro Ufologico Taranto)

L’anno 2009 è stato anche “record”, in fatto di avvistamenti UFO, per la nostra Aeronautica militare. Sul sito sono stati inseriti i casi che, per i militari, esulano da ogni “giusticazione tecnica o naturale”. Sono ben dodici. Molte regioni coinvolte. La stragrande maggioranza riguarda segnalazioni arrivate da privati cittadini e una arrivata da una autorità ecclesiastica di Bolzano, il quale trovandosi con altri cittadini avvistata nel cielo (18 Ottobre 2009), dalle ore 21:30 alle 21:45 un UFO triangolare con luminosità di forma rotonda, di colore incostante, con velocità ridotta e costante. L’oggetto non identificato si trovava ad una quota di circa 1.500/2.000 metri. Il cielo era sereno. Un UFO “che roteava su se stesso” fu avvistato invece a Grosseto (periferia nord/est), il giorno 9 Agosto 2009, alle ore 18:50 locali circa. La forma dell’oggetto era “indefinita”, era di colore “grigio scuro”, era stazionario e “roteava su se stesso”. Fu visibile per circa 15 minuti poi scomparve all’orizzonte. Si trovava ad una quota di circa 200 metri e il cielo era sereno. Avvistamento effettuato da privati cittadini. Non mancano le “flottilas” nei cieli italiani. Secondo il rapporto divulgato dall’Aeronautica militare, una formazione di “9/11 sfere”, luminescenti e che avevano una velocità lenta, è stata avvistata a Milano (via Mario Borsa) alle ore 21:45 ore locali del giorno 13 Giugno 2009, mentre “sette oggetti, almento tre volte più grandi di una stella” sono stati segnalati a Giugliano in Campania il giorno 21 Giugno 2009. L’orario era 21:30 ora locale e il colore degli UFO era di colore “luminescente arancio”. Come UFO è stato catalogato anche il famoso “bolide” che il giorno 12 Giugno 2009 attraversò molte zone della Puglia, Basilicata e Calabria. Anche se i militari sospettano la caduta di un meteorite, non ne sono (a quanto sembra) molto convinti e catalogano l’evento come “non identificato”. La forma dell’UFO bolidare era “allungata a forma di razzo”. Un altro UFO invece aveva una forma “semisferica” e si trovava a “pochi metri dal suolo”. Il colore era “scuro con luci arancioni e sviluppava verso il terreno una luce bianca abbagliante”. Questo IR1 (Incontro Ravvicinato del 1° Tipo) si è avuto invece a Momtali di San Benedetto Val Di Sambro (BO) il giorno 6 Marzo 2009. I restanti avvistamenti, catalogati UFO dalla nostra Aeronautica, sono perlopiù di classica forma circolare. Che dire, non è un caso che il record di avvistamenti di UFO nel 2009 si sia ripercosso anche nei “files” della nostra Aeronautica, con ben 12 casi. Nel 2008 ne furono catalogati 8.

Per consultare i casi rilasciati dalla nostra Aeronautica militare cliccare su http://www.aeronautica.difesa.it/Community/Pagine/RGS_Ufo.aspx

About these ads

Una risposta a “Anno 2009, per l’Aeronautica italiana dodici avvistamenti di UFO

  1. Francis marzo 7, 2010 alle 10:08 pm

    Che brutto logo… e tristo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 144 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: