CENTRO UFOLOGICO TARANTO MAGAZINE

PORTALE DI DIVULGAZIONE E INFORMAZIONE UFOLOGICA, MISTERI SPAZIALI, STORICI E PALEONTOLOGICI

Anno 1954: quando i “dischi volanti” rischiavano il sequestro

L’articolo che vi proponiamo uscì sulla prima pagina del quotidiano francese “Le Haut-Marnais Républicain” di Chaumont. Il giorno della pubblicazione fu quello del 29 ottobre 1954. Questo articolo, che riproponiamo per curiosità, mostra il panico che si creò in quell’anno, che tra avvistamenti, atterraggi, effetti fisici e contatti fu davvero “record”. Il 1954 è ricordato come l’anno significativo, in fatto di avvistamenti di UFO, per la Francia (ma anche in Italia). Proprio la preoccupazione che si creò in Francia fece in modo che si venissero a creare strane direttive esecutive. L’esempio è mostrato nell’articolo in questione, nel quale si legge che l’allora sindaco di Chateauneuf-du-Pape, il signor Lucien Jeune, stabilì con ordine esecutivo (approvato dal prefetto di Vauclause) il seguente documento:

Articolo 1  Il sorvolo, l’atterraggio e il decollo di aeronavi, dette dischi volanti o sigari volanti, di qualunque nazionalità essi siano, sono interdetti dai territori della comunità.

Articolo 2  Tutte le aeronavi, dischi volanti o sigari volanti che atterrano sul territorio comunale, saranno immediatamente poste sotto sequestro.

Articole 3  La guardia campestre e la polizia sono particolarmente responsabili, ognuno nel suo caso, per l’esecuzione del presente arresto.

Articolo curioso vero?

About these ads

Una risposta a “Anno 1954: quando i “dischi volanti” rischiavano il sequestro

  1. luca marzo 28, 2010 alle 12:09 pm

    In effetti, vorrei vedere la polizia che mette sotto sequestro un disco volante. XD

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 143 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: