CENTRO UFOLOGICO TARANTO MAGAZINE

PORTALE DI DIVULGAZIONE E INFORMAZIONE UFOLOGICA, MISTERI SPAZIALI, STORICI E PALEONTOLOGICI

UFO sferici e “incidenti aerei catastrofici”

Se non avete mai controllato i documenti del Centro Nazionale dell’Aviazione Nazionale degli USA per i Fenomeni Anomali , segue sotto il cosiddetto Progetto Sfera:

All’interno della foto, una sfera incandescente (UAP) posizionata a ore 7:00, ha seguito un aereo a Palo Alto – USA (2005-fonte: NARCAP)

Dominique Weinstein appartiene al Centro Nazionale francese per gli studi sugli UFO, GEIPAN. Egli ha analizzato 300 casi di fenomeni aerei non identificati (UAP) che sono stati riportati in tutto il mondo da piloti militari e civili nell’arco temporale 1947-2007. Di questi casi, 39 incidenti o il 14% hanno coinvolto effetti elettromagnetici. Quindici aerei hanno perso le comunicazioni radio, nove avevano le loro bussole magnetiche danneggiate, e una di queste due ha misurato e segnato direzioni opposte, sette radio compassi automatici hanno smesso di funzionare, sei aerei hanno mostrato problemi meccanici, a cinque sono stati segnalati diversi problemi con il sistema d’armamento; tre hanno avuto problemi elettrici. In tutti i casi gli effetti sono stati temporanei, e quando la sfera volante luminosa ha lasciato la zona tutto è tornato alla normalità. L’87%  di questi incontri si è verificato a quota di crociera. Conferme radar, o rilevazione temporanea di esse sono stati registrati in 146 casi. L’81% di questi incidenti è stato rilevato dagli apparati radar e 15 di essi coperti da radar di via aerea e di terra. Weinstein ha individuato 122 casi di elevata possibilità di incidenti aerei. Trenta incidenti hanno coinvolto una sfera volate in rotta di collisione, altri 20 con passaggi molto vicini alla fusoliera del velivolo, 24 piloti hanno dovuto fare manovre evasive e tre incontri su 50 hanno generato feriti fra i passeggeri. E nel caso misterioso di Frederick Valentich, del 1978, pilota e aereo sono stati distrutti. Per il direttore esecutivo del NARCAP, Ted Roe, i casi più complicati non vengono catturati dal radar, soprattutto quando si tratta di sfere volanti. Roe ha esaminato 120 casi che hanno coinvolto 44 sfere volanti all’interno del territorio degli Stati Uniti (nel 1966 in Florida durante la campagna elettorale per il governatore, Haydon Burns ordinò al pilota del suo aereo di stare dietro a due sfere di luce che erano sopra la loro rotta, ma le sfere volanti scomparvero rapidamente durante la manovra). Solo quattro di questi 44 casi sono stati osservati dal radar di terra, ma 15 sono stati registrati come missili potenziali. In quattro casi, i piloti hanno inviato segnali con i fari per allertare della presenza delle sfere. “A causa del basso tasso di sopravvivenza in caso di collisione aerea e di registrazione attraverso i radar di vari oggetti durante questi eventi” Ted Roe ha avvertito nella sua relazione, “non si può dire con certezza che le sfere volanti non siano state i principali fattori di disastri aerei.” Molti di questi casi sono stati archiviati da diversi decenni, ma secondo i ricercatori del NARCAP Carlos Guzman e Aphonso Salazar  alcune sfere volanti hanno accompagnato aerei commerciali in Messico. C’è abbastanza materiale da analizzare, ma ottenere accesso ad esso è un altra questione. “La conoscenza non è conoscenza, almeno se si ha una sanzione sociale di essa,” ha detto Ted Roe, che insieme a Haines ex scienziato della NASA stanno assemblando il bilancio per il Progetto Sfera. “Questo è per davvero un esperimento. La scienza è un processo lento.” Se si fosse fatto tutto nel modo giusto, anche alcune decadi fa, non sarebbe necessario avere un grosso incidente per richiamare l’attenzione della gente.

Fonte (in lingua portoghese) http://www.cubbrasil.net/index.php?option=com_content&task=view&id=4208&Itemid=87

About these ads

14 risposte a “UFO sferici e “incidenti aerei catastrofici”

  1. BioS70 giugno 16, 2010 alle 12:24 pm

    … da piccolo vidi un episodio della serie “Ai confini della realta'” in cui una civilta’ extraterrestre, per cercare di comunicare con noi, nel calibrare i propri segnali distrusse per errore un paio di satelliti di comunicazione terrestre. Questo fu erroneamente interpretato come gesto bellico…. etc etc… non aggiungo altro commento al vostro articolo…
    Ciao a tutti.

  2. Andrea giugno 16, 2010 alle 12:29 pm

    ma la foto di apertura è un “fake”?

  3. centroufologicotaranto giugno 16, 2010 alle 12:34 pm

    E’ una foto presa come riferimento alla “sfericità” degli UFO. Per quanto riguarda se è un “fake” o meno ci sono ancora indagini per appurarlo. Il presunto UFO è stato fotogravato il giorno 8 gennaio 2006 a Zdany (Polonia).

    A presto

    Antonio de Comite
    (Direttore Generale Centro Ufologico Taranto)

  4. MilloRN giugno 16, 2010 alle 6:30 pm

    @Bios
    Da appassionato della serie “Ai confini della realtà”, rispondo con la puntata in cui i Marziani hanno fatto credere agli umani, sbarcati su Marte, di come fossero gentili e ospitali mentre invece li stavano mettendo in gabbie di Zoo marziani come specie animale meno evoluta.. come se fossimo scimmie (ho fatto la battuta)….

  5. MilloRN giugno 16, 2010 alle 7:15 pm

    Interessante questo avvistamento in Polonia (foto d’apertura)…

    http://www.ufoevidence.org/photographs/section/recent/photo411.htm

  6. D. giugno 16, 2010 alle 9:27 pm

    BioS70 puoi spiegarti per piacere?

  7. Bios70 giugno 16, 2010 alle 9:33 pm

    @MilloRN… beh c’era anche quella in cui fingevano di portare gli umani in pianeti bellissimi ed in realtà li mangiavano!!! … ma questa è un’altra puntata… !!!

    @D. volevo dire che forse le interferenze di tipo elettromagnetico non sono volontarie… magari queste sonde per studiare le nostre tecnologie risultano essere involontariamente invasive… ma ovviamente nessuno (forse) ha queste risposte… continuiamo a fare ipotesi finchè non avremo risposte…

    CIAO

  8. Argonauta giugno 16, 2010 alle 9:50 pm

    ma ragazzi… su andiamo, è un campanellino! nn ci vuole un genio per capire che l’oggetto è piccolo, confrontatelo con il ramo vicino… è un piccolo campanellino di metallo che è stato lanciato in aria modi “pallonetto” ..sfortunamente chi l’ha fatto doveva allontanarlo dai rami. GRANDISSIMO FAKE!

  9. MilloRN giugno 17, 2010 alle 12:26 am

    @argonauta
    e ha usato una fotocamera da 148 miliardi di megapixel che non esiste per farla così limpida…? un oggetto in caduta libera pesante come un campanellino (relativamente pesante), cadrebbe come un sasso e verrebbe tutto sfocato.. ora, una spende un “fottio” di soldi per una fotocamera che non esiste, smobilita un anziano signore (che si vede sulla destra della quarta foto http://www.ufoevidence.org/photographs/section/recent/photo411.htm) con un piede nella fossa che si sbatte per venire a fare un fake di UFO e poi rischi anche che ti prendano per bufalatore??? mi sembra una di quelle spese inutili con la crisi che c’è oggi :D
    però non si sà mai.. come al solito

  10. Argonauta giugno 17, 2010 alle 2:36 pm

    @MilloRN

    basta impostare sulla fotocamera un diaframma leggermente chiuso autofocus in manuale con il fuoco sul punto medio di ripresa e poi premi scattare.
    In modalità sequenza comincia a scattare x fotogrammi al secondo praticamente rende IMMOBILI OGGETTI IN MOVIMENTO!
    questo per informarti sulla “pesantezza” di un campellino o roba simile di massino 1,5cm di diametro.

    Ti consiglio di guardarle meglio le foto, “l’anziano” che tu citi guarda ben distante dalla posizione dell’oggettino metallico, esattamente guarda in direzione della scia dell’aero sullo sfondo.

    E per finire la fotocamera…. per delle foto così basta una reflex di medio costo.

    Detto questo finiamola con queste suggestioni, ormai oggi pare che qualsiasi cosa voli in cielo sia un ufo! Cominciamo ad essere più obbiettivi, agli alieni nessuno ha mai stretto la mano, gli oggetti luminosi ecc. sono solo esperimenti militari A VOI SCONOSCIUTI… si gente, perchè se invece di pensare a mondi lontani pensassimo allo schifo che il governo militare americano e nn solo sta sperimentando sulle nostre vite e sul nostro pianeta… beh penso che la gente la smetterebbe di perdere tempo cercando segnali dal cielo che non arriveranno mai.

  11. Argonauta giugno 17, 2010 alle 2:45 pm

    P.S. e se ancora non ci credete cercate su google immagini “metal tea ball” …non è altro che una sfera di metallo per infusi di te… della grandezza come prevedevo di massimo 2 cm.
    fine della storia

  12. franco29337 giugno 17, 2010 alle 3:03 pm

    @ MilloRN il link non funziona credo che mi dica che è stato rimosso oppure momentaneamente non disponibile, hai per caso qualche altro indirizzo. ciao f.

  13. giovanni7 giugno 18, 2010 alle 6:55 am

    Dopo oltre 50 anni di avvistamenti anomali e non mi riferisco alle soli luci,non accettiamo che intorno a noi vi siano altri mondi abitati,per il semplice motivo che la nostra scienza ci dice è impossibile viaggiare nel Cosmo .Recentemente su Sky ho visto che alcuni piloti hanno notato macchine volanti gigantesche che volteggiavano intorno ai propi aerei.Lo so i viaggi interstellari sono impossibili per noi ,ma forse ma non per loro.

  14. gimbo giugno 18, 2010 alle 10:30 pm

    Ore 10:00Pm,avvistamento per circa 4 secondi di un oggetto lampeggiante luminoso (l’impulso aveva una frequenza di circa 0,5 secondi).Nessun rumore,l’oggetto era visibile solo tramite l’emissione dell’impulso.Non possedeva altri sistemi di illuminazione(o a me è parso tale).Attraversava sud-nord lo spazio aereo Vicentino.Un avvistamento breve e fugace,scomparso poi dietro le nuvole.Potrebbe trattarsi di un aereo di linea che sta prendendo quota con un solo lampeggiante funzionante?
    P.S. L’oggetto ha percorso la mia visuale del cielo da sinistra a destra in direzione Ovest.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 149 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: