CENTRO UFOLOGICO TARANTO MAGAZINE

PORTALE DI DIVULGAZIONE E INFORMAZIONE UFOLOGICA, MISTERI SPAZIALI, STORICI E PALEONTOLOGICI

Vento solare mai cosi debole. Mistero sugli effetti planetari e terrestri

Il vento solare ha perso potenza ed ha raggiunto il livello più basso degli ultimi cinquant’anni. Il flusso di particelle cariche che arriva dall’astro esercita una pressione viaggiando nello spazio e «questa è calata del 20 per cento dalla metà degli anni Novanta: mai nell’ultimo mezzo secolo, periodo nel quale è stata misurata con regolarità, si era registrato un livello così debole», commenta Dave McComas del Southwest Research Institute di San Antonio (Texas).

I DATI – A questa conclusione è arrivato dopo l’analisi dei dati raccolti con lo strumento Swoops imbarcato sulla sonda Ulisse dell’Esa europea. Questa veniva lanciata nel 1990 e dopo essere uscita dal piano dell’eclittica sul quale ruotano tutti i pianeti, ha sorvolato per la prima volta le zone polari del Sole offrendo una visione globale come mai era stato possibile in precedenza. Il cambio della pressione è dovuto soprattutto alla riduzione della temperatura e densità del vento che sono calate rispettivamente del 13 per cento e del 20 per cento. Curiosamente – notano gli astrofisici – la velocità del flusso solare in questo periodo è rimasta praticamente inalterata con un abbassamento relativo di appena il 3 per cento. Ulisse ha inoltre rilevato un indebolimento del campo magnetico solare superiore al 30 per cento. «Che cosa significhino questi dati è arduo da dire – commenta Arik Poster della Nasa – ma conseguenze ci saranno certamente». Il vento solare infatti alimenta quella bolla chiamata eliosfera (che è il territorio dentro il quale il Sole fa sentire il suo effetto) nella quale è immerso il sistema solare ed i cui confini si cercano di misurare con le sonde Voyager della Nasa uscite dal perimetro planetario. Naturalmente ci sono anche effetti sull’ambiente intorno alla Terra e questo è il compito che ora hanno i satelliti per definire, appunto, le conseguenze, nel bene o nel male.

Fonte: http://www.corriere.it/scienze_e_tecnologie/08_settembre_24/vento_solare_ridotto_b918be56-8a55-11dd-9c4a-00144f02aabc.shtml

Annunci

3 risposte a “Vento solare mai cosi debole. Mistero sugli effetti planetari e terrestri

  1. Franco settembre 26, 2008 alle 10:30 pm

    il campo magnetico terrestre sta perdendo intensità. Continuando così tra non molto le radiazioni solari potrebbero diventare pericolose, Se si riducono le radiazioni solari abbiamo piu probabilità di sopravvivere. non vedo il problema.

  2. Catone settembre 29, 2008 alle 3:13 pm

    Questa notizia sembra essere già vecchia in quanto in questi giorni abbiamo notato un riprendere dell’ attività solare.
    Franco, il nostro pianeta dipende in tutto e per tutto dal Sole, ogni variazione della sua attività incide sulla nostra vita e studiarne l’attività è fondamentale, altro che ufo !

  3. emiliano settembre 30, 2008 alle 9:25 pm

    stiamo con i piedi in terra non ci sono verita accertate fino ad oggi, molti i fatti (verificabili nessuno)si sta mischiando di tutto religione teosofia contattisti ultima suor stefania caterina rapiti ,nuove religioni ,contattisti, testi di bitonto ,ecc ecc l’unico che ci capisce e che è con i piedi sulla terra è il dott.pinotti per la sua serietà credo che meriti
    la nostra attenzione per capirci qualche cosa. saluti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: