CENTRO UFOLOGICO TARANTO MAGAZINE

PORTALE DI DIVULGAZIONE E INFORMAZIONE UFOLOGICA, MISTERI SPAZIALI, STORICI E PALEONTOLOGICI

Quando l’astronomo inglese, Sir Hugh Percy Wilkins vide degli UFOs

Articolo scritto da Antonio De Comite (Coordinatore Centro Ufologico Taranto)

imagetombaughContrariamente a quello che si pensa, gli astronomi sono abituati a osservare UFOs nella volta celeste. Esiste una casistica enorme di avvistamenti divulgati da professionisti del settore astronomico che non può essere smentita. Molti conoscono (tra gli altri) l’avvistamento fatto dall’astronomo Clyde W, Tombaugh, scopritore del pianeta (oggi planetoide) Plutone, che la sera del 20 Agosto 1949, mentre si trovava fuori la veranda di casa sua a Las Cruces (New Mexico), assieme alla moglie e la suocera, vide passare nel cielo otto rettangoli luminosi, che sembravano finestrini di un’aeronave. Tomboaugh escluse meteoriti o riflessi. Ma molti non conoscono l’avvistamento di un altro grande astronomo, ossia quello effettuato da Sir Hugh Percy Wilkins. All’epoca dei fatti, Wilkins era direttore del Dipartimento Lunare alla Società Britannica d’Astronomia, membro della società Francese d’Astronomia, membro onorario delle società d’Astronomia d’America e di Spagna. Prima dell’avvistamento non aveva mai creduto agli UFO ma il giorno 11 Giugno 1954 dovette ricredersi. Lo stimato Percy Wilkins era in volo da Charleston ad Atlanta quando improvvisamente vide degli UFOs. Erano le ore 10:45 antimeridiane quando notò due oggetti brillanti, di forma ovale, che si muovevano apparentemente sopra le cime di un cumulo di nubi. Secondo le stime si trovavano a circa due miglia di distanza dall’osservatore. Sembravano degli oggetti “tagliati bruscamente“, di colore ottone oppure oro lucido e molto luminosi rispetto alle nuvole. “Guardandoli sembravano esattamente come lastre di metallo lucido che riflettevano la luce del Sole“, afferma Percy Wilkins, “ed erano in lento movimento verso Nord, in contrasto con le nuvole che si trovavano alla deriva verso Sud“. Poi ha notato un terzo oggetto volante, similare agli altri, che si trovava nella zona in ombra delle nuvole, questa volta era di colore grigio e non rifletteva la luce del Sole. Quest’ultimo improvvisamente accelerò e sembrò fare una sorta di arco nel cielo, scomparendo in un’altra massa di nubi. Gli UFOs avevano un arco di lunghezza di 15 minuti ed avevano un diametro apparente di circa 1/2 quello della Luna. Percy Wilkins notò inoltre che i due UFO più luminosi mantenevano una distanza tra loro di circa cinque gradi. Basandosi sulla stima della distanza (circa 2 chilometri dall’osservatore) e la dimensione apparente (15 minuti di arco), Percy Wilkins stimò le reali dimensioni degli UFOs che erano di circa 50 metri di diametro. Tutto questo che è stato detto pocanzi è stato scritto nel libro “Mysteries of Space and Time”, pubblicato nel 1955 per i tipi della “F. Muller Ltd, London”, opera scritta dallo stesso Percy Wilkins. Ma non finisce qui, il grande astronomo oltre a pubblicare il suo avvistamento fa una dichiarazione sensazionale che è la seguente “Se questi UFOs sono fatti di materia solida e capaci di muoversi per loro volontà in tutte le direzioni e a tutte le velocità, sono allora costruiti, pilotati e controllati da delle intelligenze che sorpassano quella degli umani“. Quindi ci troviamo di fronte ad un avvistamento incredibile, fatto da un avvistatore credibile. Chi può smentirlo?

Di lato ricostruzione d’epoca dell’avvistamento dell’astronomo Clyde W. Tombaugh

About these ads

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 143 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: