CENTRO UFOLOGICO TARANTO MAGAZINE

PORTALE DI DIVULGAZIONE E INFORMAZIONE UFOLOGICA, MISTERI SPAZIALI, STORICI E PALEONTOLOGICI

Bomba sulla Luna a caccia d’acqua

luna-apollo-bigNEW YORK – Una sonda della Nasa si avvia a lanciare un proiettile contro un cratere lunare alla ricerca di eventuali riserve d’acqua, il che potrebbe aprire la strada all’affascinante ipotesi di una colonia umana fuori dall’atmosfera terrestre. La sonda LCROSS (Lunar Crater Observation and Sensing Satellite), partita a giugno dalla base di Cape Canaveral, in Florida, lancerà il missile-bomba, un Centaur, alle 07:31 ora di New York (le 13:31 italiane).

La sonda avrà quindi soltanto quattro minuti per filmare e fotografare gli effetti dell’impatto e, attraverso gli strumenti di rilevamento a bordo, per cercare vapore acqueo o frammenti di ghiaccio nella nube di detriti alzata dall’esplosione. La spettacolare missione potrebbe confermare i risultati della sonda indiana Chandrayaan-1, che ha scoperto tracce d’acqua sulla superficie lunare, aprendo scenari di esplorazione alla ‘Star Trek’, il telefilm cult di fantascienza: la presenza di acqua è, infatti, considerata l’elemento essenziale per un eventuale ritorno dell’uomo sulla Luna, e stavolta per rimanerci, in una base spaziale stabile. Nel programma della Nasa, in attesa dell’approvazione della Casa Bianca, questa ipotesi è fissata per il 2020. Alla stampa americana Alan Andrews, che ha progettato la missione LCROSS, non ha nascosto la sua eccitazione per l’evento, che verrà trasmesso in diretta sul sito della Nasa: “La tempesta di polvere che si scatenerà e che potremo vedere sarà fantastica, come se la Luna ci venisse addosso”, ha detto.

Il Centaur colpirà il cratere a 9000 km orari ed esprimerà una potenza pari a una tonnellata e mezzo di dinamite, sollevando una nube di 350mila chilogrammi di detriti lunari e aprendo una voragine che gli scienziati ritengono avrà un diametro di circa venti metri. La nube sollevata dal Centaur, che arriverà a quasi dieci chilometri d’altezza, sarà visibile anche dalla Terra con un telescopio di dieci pollici. La Luna, però, non corre alcun rischio: in media quattro volte al mese viene colpita da corpi celesti che provocano crateri equivalenti. La differenza, in questo caso, è che il punto dell’impatto è stato scelto dagli scienziati con cura, al polo sud della Luna, dove la luce del Sole non batte mai e dove potrebbero trovarsi depositi di ghiaccio nascosti nel sottosuolo. Svolto il suo primo compito ‘dinamitardo’, la sonda LCROSS rimarrà nello spazio per studiare la superficie lunare, in cerca del sito migliore per il futuro, eventuale, atterraggio sulla luna.

Fonte: http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/scienza/2009/10/08/visualizza_new.html_985922823.html

 

Sotto (evidenziato in rosso) il cratere che sarà bombardato

goddardvisua

Sotto il link della NASA per seguire in diretta l’evento

http://www.nasa.gov/multimedia/nasatv/

About these ads

14 risposte a “Bomba sulla Luna a caccia d’acqua

  1. aereolsol ottobre 9, 2009 alle 12:56 pm

    non si e visto nulla siamo alle solite…

  2. Antonello ottobre 9, 2009 alle 9:29 pm

    L’impatto è avvenuto alle 13.30 ore italiane, che volevi vedere?

  3. Cavaliere ottobre 9, 2009 alle 10:25 pm

    Ma sì, buttiamo bombe anche sugli altri pianeti, la Terra non ci basta più!

  4. ian ottobre 10, 2009 alle 12:34 am

    Antonello, se vuoi ti dico cosa avrei voluto vedere io.
    Tutto l’evento ripreso dai quei bei telescopi a terra dove c’erano centinaia di persone che hanno passato la notte svegli.
    Il video era una chiavica…modem scadente? Non raccontassero puttanate sul motivo della qualità video…per me era tutto montato. forse vi siete scordati di come alla nasa guardavano gli astronauti sbarcati sulla luna, era tutto fluido…ah si, sicuramente il video è stato girato sulla luna e poi portato a terra dagli astronauti…ma per favore…
    eneesima presa per i fondelli da parte della nasa.

  5. ian ottobre 10, 2009 alle 12:40 am

    andate qui e cercate foto della luna subito dopo l’impatto con il missile cinetico…

    http://antwrp.gsfc.nasa.gov/apod/archivepix.html

    non avete trovato nessuna foto della luna impattata?
    Uh ma che peccato…ultima foto della luna? 8 ottobre.
    la foto del 9 ottobre? lo spazio infinito!!!

    che porcata!!!!

    e non venitemi a dire che non c’era bisogno di pubblicare una bella foto della luna con tanto di detriti lunari che si alzano per mostrare che è stato tutto vero…

  6. Red ottobre 10, 2009 alle 11:31 am

    be..i video a disposizione non sono dei più belli,ci sono raffigurazioni animate dell’impatto ma non un video chiaro del missile che va a colpire il suolo lunare..Io credo che sia questo che si riferiva Aereolsol

  7. Antonello ottobre 10, 2009 alle 12:54 pm

    Sì Ian su questo ti do’ ragione. Cose come queste dovrebbero essere mandate in tempo reale a reti unificate .. Purtroppo non possono correre il rischio di mostrare qualcosa di anomalo, e lo sappiamo tutti. Tra l’altro non so voi, ma io non ho visto NESSUN tg dare la notizia, solo dopo è stato detto qualcosa, mentre l’America infrangeva i trattati Onu, nonostante la sonda indiana avesse già riportato la presenza di acqua sul nostro satellite con una sonda non aggressiva, l’ America cosa fa? Decide di ATTACCARE, come fa sempre tra l’altro.

    La causale è stupida, inoltre (secondo rapporti pubblici) non si sa se esistano forme di vita intelligenti oltre la razza umana (che non è propriamente intelligente, comunque).
    Ma nel caso dovessero esistere, e con questo atto gli abbiamo fatti incazzare?
    Cosa impedirebbe loro di fare lo stesso con noi?

    Potrebbe essere un atto dell’ America di mascherare un prossimo contatto pacifico, dicendo invece che stiano per attaccarci? E sopratutto, potrebbe essere quello dell’America una tacita dichiarazione di guerra nei confronti “di qualcuno che non dovrebbe esistere” ?

    Mah,
    Antonello.

  8. Pingback:Bomba sulla Luna a caccia d’acqua « Daena

  9. aereolsol ottobre 10, 2009 alle 11:10 pm

    Si.. mi riferivo al solito teatrino.. nulla di nuovo.. soliti film rirestaurati solite dirette sfalsate

  10. Giovanni ottobre 11, 2009 alle 9:47 am

    GIà…ma perchè sempre immagini scadenti?
    Ma hubble stesso non dovrebbe far vedre immagini nitide visto che la luna per lui è piuttosto vicino?
    e gli altri telescopi?
    Cioè tutti col naso all’insu e poi filmatini scadenti dove con fantasia si vede qualcosa?
    perchè?
    MAH

  11. rick ottobre 12, 2009 alle 7:58 am

    e poi non capiscono se ha impattato davvero al suolo non si e’ sollevata la polvere per 10km come previsto
    http://www.newscientist.com/article/dn17951-spacecraft-kamikaze-smashes-into-moon.htmln the final minutes of its plunge toward the moon, NASA’s LCROSS spacecraft spotted the brief infrared flash of a rocket booster hitting the lunar surface just ahead of it – and it even saw heat from the crater formed by the impact. But scientists remain puzzled about why the event did not seem to generate a visible plume of debris as expected.

  12. Walter ottobre 12, 2009 alle 2:19 pm

    La cosa strana è che centinaia di migliaia di astrofili sparsi almeno nella metà dell’emisfero visibile per la luna non hanno ripreso nulla? Impossibile anche a crederlo, eppure su web non c’è nulla. Speriamo in qualcuno di forumastronautico.it che magari metta in rete o you tube.
    Però non andiamo subito a parare complotti e amenità varie….. anche se stavolta senza polemiche sto dalla vostra parte :-)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 143 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: