CENTRO UFOLOGICO TARANTO MAGAZINE

PORTALE DI DIVULGAZIONE E INFORMAZIONE UFOLOGICA, MISTERI SPAZIALI, STORICI E PALEONTOLOGICI

Un noto giornalista siciliano intervista Pier Fortunato Zanfretta

Il metronotte rapito dagli “E.T.” è stato ospite del “CUS” (Centro Ufologico Siciliano) di Riposto. Da lui nuove sensazionali rivelazioni: in questo 2010 qualcosa di eclatante potrebbe accadere sulla Terra e i “disegni” di Eugenio Siragusa ritraevano il vero.

Torna d’attualità  il “Caso Zanfretta”, balzato agli onori della cronaca nel “lontano” 1978, quando l’allora poco più che ventenne metronotte lombardo Pier Fortunato Zanfretta, in servizio nei dintorni di Genova, fu protagonista di un fenomeno di “abduction”, ossia un rapimento da parte di entità extraterrestri.  
 
A detta anche dei più scettici, quanto occorso all’agente presenterebbe un notevole grado di credibilità: ai suoi incontri ravvicinati si accompagnavano, in quei giorni, numerosi avvistamenti Ufo da parte della popolazione locale e la presenza di gigantesche orme non certamente umane nei tratti di terreno in cui Zanfretta veniva ritrovato (in stato confusionale e febbricitante) dopo essere stato rilasciato dai “mostri” (da lui descritti come esseri dalla pelle verdastra ed increspata, alti quasi tre metri, con grandi spigoli sulla testa ed occhi triangolari gialli).  
 
Il personaggio dichiara di essere stato negli ultimi trent’anni costantemente in contatto con queste entità tramite una misteriosa ed inquietante scatola metallica al cui interno vi sarebbe una sfera, a sua volta contenente una piramide immersa in un fluido di colore bluastro. Gli alieni gliel’avrebbero affidata dopo una serie di undici incontri ravvicinati conclusisi nel 1981, ed il metronotte l’avrebbe nascosta in una contrada ligure sperduta e difficile da raggiungere (nei pressi di Torriglia, il paesino sopra Genova che fu teatro dei suoi primi contatti con gli alieni), dove lui si reca ogni qualvolta (almeno ogni due settimane) avverte una sorta di richiamo inconscio inviatogli da una specie di microchip che gli sarebbe stato installato nel cranio durante uno degli interventi invasivi subiti su un’astronave degli alieni.  
 
Sulla mirabolante vicenda e sul suo protagonista si stanno riaccendendo i riflettori in quanto, dai più recenti contatti con la “scatola”, Zanfretta avrebbe percepito che entro il presente anno 2010 avverrà qualcosa di particolare nel rapporto tra l’umanità e gli esseri provenienti da altri mondi. 
 Oggi l’ex metronotte è un attempato signore che ha definitivamente smesso la divisa e la rivoltella ritenendo più appagante lavorare al servizio di una cooperativa sociale impegnata nel dare sostegno a persone malate e bisognose.

     E qualche giorno fa, reduce dall’ennesima nottata (tra le ore 23,00 della sera e le 4,00 del mattino) trascorsa accanto alla “scatola extraterrestre”, è arrivato a Riposto per prendere parte all’interessante convegno che gli ha dedicato il “Centro Ufologico Siciliano” (C.U.S.) guidato dal presidente Salvatore Giusa, il quale è ancora una volta riuscito a trascinare in Sicilia una presenza “vip” del panorama ufologico nazionale (nei mesi scorsi il Cus ripostese aveva ospitato il famoso ricercatore Corrado Malanga ed ancor prima la nota scrittrice Valentina Gebbia, autrice di un romanzo-inchiesta sui fenomeni di Caronia).

     “Una storia vera” era l’intitolazione che il presidente Giusa e l’impeccabile giornalista moderatore Stefano Famà hanno voluto dare alla conferenza, proprio a rimarcare l’attendibilità di quanto riferito in questi anni da Zanfretta, un uomo che non avrebbe avuto certo alcun interesse a raccontare frottole visto che, alla fine, tale vicenda si è ritorta contro di lui, procurandogli un certo dileggio da parte dell’opinione pubblica, l’allontanamento della famiglia e difficoltà nell’ambito del suo lavoro («Se avessi saputo tanto – ripete spesso visibilmente rammaricato e denotando una sincera buona fede – mi sarei tenuto tutto dentro, senza parlarne con nessuno»).

     Così anche noi ne abbiamo approfittato per rivolgere a Fortunato Zanfretta alcune domande, aggiungendoci alla sfilza di famosissimi giornalisti ed anchorman che in questi anni hanno fatto a gara per intervistarlo o averlo ospite nelle più popolari trasmissioni televisive.

– Signor Zanfretta, da cosa derivano le sue recenti preoccupazioni per il corrente anno 2010?

«Dal sistema di luci di cui è corredata la “scatola”: in questi ultimi mesi, ed a cadenza regolare, undici su dodici si sono accese, ma l’ultima continua a rimanere spenta. Lo ritengo un particolare inquietante. Sulla base dei segnali che mi giungono, qualcosa dovrebbe accadere al massimo entro il mese di luglio di quest’anno. Se dovessi avere intuizioni più precise informerò per tempo l’amico Salvatore Giusa, presidente del “Centro Ufologico Siciliano” ed organizzatore di questo convegno, affinché lui possa comunicarle anche voi ed a tutte le persone a lui care».

– Ma ci faccia meglio capire cosa succede quando lei si reca dalla “scatola”…

«Intanto, dato il luogo in cui si trova, mentre per qualsiasi altro uomo sarebbe un’impresa, io ci arrivo sempre con estrema facilità, quasi aiutato da una forza che mi spinge verso di essa; ed anche se piove o nevica arrivo lì completamente asciutto. Quando sono nelle immediate adiacenze si accende una luce che via via s’ingrossa fino ad inghiottirmi. Vengo, dunque, proiettato in un’altra dimensione e mi ritrovo in un lungo corridoio che mi conduce alla grande stanza in cui si trova la “scatola”. Mi seggo accanto a quest’ultima (un cubo di un metro per un metro di probabile metallo) ed appoggiandovi la mano ne provoco automaticamente l’apertura. Quindi la piramide a tre facce contenuta nella sfera di vetro inizia a roteare su se stessa generando delle scosse elettriche luminose».

– Ed a cosa conduce tutto ciò?

«Non saprei. So solo che quando da quella sorta di “chip” che gli alieni mi installarono nella zona del cranio ricevo l’ordine di andare lì, non posso esimermi dal farlo; e che quando vado via dalla “scatola” avverto nella testa un po’ di confusione. Suppongo di venire utilizzato come una “memoria esterna” di un computer, il cui contenuto la “scatola” provvede a “scaricare” per acquisire informazioni su noi umani. Chissà…: forse la prossima volta che andrò lì giungeranno su qualche altra galassia anche i volti di voi che ho incontrato stasera qui a Riposto ed i discorsi che abbiamo fatto…».

– Perché non porta mai nessuno con sé quando si reca in visita alla “scatola”?

«Perché non voglio che si distruggano vite umane. Una volta da tale apparato vidi partire un raggio ed un istante dopo sentii un urlo lancinante: mi voltai e vidi una lepre che evidentemente mi aveva seguito e che era stata fulminata. La stessa sorte potrebbe toccare ad un uomo. Tanti amici ed ex colleghi di lavoro si dicono pronti ad accompagnarmi armati, ma penso proprio che nessun mezzo di offesa-difesa in possesso di noi umani possa sortire effetti in un tale contesto. Diverse volte ho anche tentato di fotografare la “scatola” per portare una prova della sua esistenza, ma si ottenevano solo scatti dal contenuto confuso ed indecifrabile».

– Pare, comunque, che la “scatola” non fosse destinata propriamente a lei, bensì ad un eminente scienziato americano, guarda caso piuttosto scettico riguardo agli avvistamenti Ufo, sui quali lo stesso stava indagando su preciso mandato delle autorità governative statunitensi…

«E’ vero: gli alieni, in realtà, mi affidarono il compito di farla pervenire all’astronomo Josef Allen Hynek, deceduto nel 1986 per un tumore al cervello. Mi misi subito in contatto con lui invitandolo a venire in Italia per ritirarla in quanto io non mi sarei potuto permettere un viaggio alla volta degli Stati Uniti. Ma lui mi mandò un suo collaboratore ed io mi rifiutai di consegnargliela».

– Ma perché le entità extraterrestri avrebbero scelto lei come interlocutore o “cavia”?“

 
«Non sono mai riuscito a spiegarmelo. Probabilmente avrebbero sortito effetti migliori con una persona più colta ed altolocata; ed, invece, hanno preso di mira uno semplice e sconosciuto come me che, a causa di questa vicenda, ho avuto stravolta la vita. Credetemi: ho tanta paura, perché ho a che fare con esseri a noi ignoti ed, in ogni caso, diversi dall’uomo. Non riesco a capire se vogliono il bene o il male dell’umanità. Ultimamente, quando mi reco dalla “scatola”, avverto il seguente imperativo: “Prepàrati”. Ma a che cosa dovrei prepararmi?!… ».

– Lei è a tutt’oggi “corteggiato” dalle televisioni, da studiosi e ricercatori e, probabilmente, anche da uomini dell’“intelligence”: non ha mai tratto profitti economici da ciò?

 
«Assolutamente! Mi sono state offerte valigette piene di banconote, ma le ho sempre rifiutate».

– Lei si interessa di ufologia e di esperienze extraterrestri di altre persone?

 
«Per niente! Di esperienza mi basta la mia. E’ l’esperienza che mi limito a testimoniare nelle varie conferenze e trasmissioni televisive cui vengo invitato. Avendola vissuta sulla mia pelle, so di dire la verità e, pertanto, la mia coscienza è tranquilla. Si è liberissimi di non crederci, ma non me ne frega niente!».

– Il compianto Enzo Tortora, Baudo, Costanzo, Fazio, Magalli ed altri popolarissimi anchorman televisivi si sono occupati del suo caso e l’hanno voluto ospite nelle rispettive trasmissioni. Ma i grandi mass media nazionali che approccio hanno con le tematiche extraterrestri?

 
«C’è la tendenza a spettacolarizzare e, di conseguenza, a banalizzare tali questioni. Al “Bivio” di Enrico Ruggeri, ad esempio, è stata realizzata e mandata in onda una molto suggestiva ricostruzione sceneggiata di quanto mi è accaduto, ma parecchio lontana dalla realtà dei fatti. Nei cosiddetti “salotti” o “talk-show”, poi, si rischia di perdere la reputazione in una manciata di minuti: tutto si trasforma in “trash” perché, onde fare “audience”, ti mettono sempre accanto il “fenomeno da baraccone” che sfrutta l’ufologia per acquisire facile popolarità o quello che deve, a priori, recitare la parte del “contraddittore”, anche se non ne è affatto convinto. Ricordo, ad esempio, il falso scetticismo nei miei riguardi di un “tal” Alessandro Cecchi Paone il quale, invece, ha pubblicamente ammesso di aver avuto esperienze extraterrestri».

– Lei crede in Dio?

 
«Eccome! Sono un credente, frequento la Chiesa ed amo aiutare la gente che soffre nell’ambito del mio nuovo lavoro di dipendente di una cooperativa socioassistenziale. La fede, anzi, mi ha aiutato a superare i momenti critici che ho vissuto in ambito familiare e lavorativo a seguito delle note vicende occorsemi. E penso proprio che la Chiesa, anche se non lo vuol dare a vedere, si interessi al mio caso. Dico questo perché, tempo addietro, i dirigenti della mia cooperativa mi mandarono in missione alla Città del Vaticano per consegnare un plico ad un alto prelato. Ebbene: mi accorsi che era tutto un pretesto per dare modo alle autorità ecclesiastiche di venire in contatto con me. Non appena consegnato quel plico, infatti, era mia intenzione riprendere subito la via del ritorno, ma fui con insistenza pressato per rimanere a pranzo: alla fine mi ritrovai circondato da diverse decine di religiosi che, un po’ come avete fatto voi questa sera in questa conferenza, mi rivolgevano domande sui fenomeni di cui sono stato e sono protagonista».

– Quando si parla di ufologia in Sicilia, non si può non pensare al famoso contattista catanese Eugenio Siragusa, deceduto alcuni anni fa. Ha mai avuto rapporti con lui?

 
«Altro che! Di Siragusa ho, anzi, un particolarissimo e significativo ricordo. Ci conoscemmo da queste parti in occasione di una trasmissione televisiva, e mi rivolse lo “strano” invito a recarmi con lui sull’Etna alle… quattro del mattino! Io accettai e, dopo ben tre ore di cammino, giungemmo dinnanzi ad una grotta lavica dove, a suo dire, abitavano dei suoi “amici”. Ebbene: davanti ai nostri occhi si materializzarono dal nulla quattro figure simili ad esseri umani, ma altissime (quasi tre metri), con lunghi capelli biondi e vestite con tuniche bianche. Alcuni anni dopo, nel corso di un convegno al Nord Italia in cui si parlò pure di Siragusa, vidi proiettato su uno schermo il disegno di quelle quattro figure. Come dicevo prima, l’ufologia e le persone che ruotano attorno ad essa non mi appassionano più di tanto, ma ho sempre sentito dire che degli esseri che Eugenio Siragusa diceva di incontrare sono rimasti solo i suoi schizzi; per quanto mi riguarda posso, invece, testimoniare che quel disegno rispondeva perfettamente alla realtà».

Intervista effettuata dal giornalista     RODOLFO AMODEO

Si ringrazia il CUS (Centro Ufologico Siciliano) per il materiale inviatoci 

Sito del CUS http://www.centroufologicosiciliano.info

In apertura articolo foto che ritrae Zanfretta accanto al presidente del CUS (Centro Ufologico Siciliano) Salvatore Giusa

Advertisements

106 risposte a “Un noto giornalista siciliano intervista Pier Fortunato Zanfretta

  1. aea febbraio 23, 2010 alle 11:07 am

    articolo su Zanfretta: se questi alienu ammazzano altri esseri viventi, in questo caso una lepre, vuol dire che sono pericolosi, violenti e bastardi come gli esseri umani; come presentazione è tutt’altro che rassicurante non credi Zanfretta?

  2. Dr.Kathrine Martinez-Martignoni febbraio 23, 2010 alle 11:11 am

    Spero tanto per il Signor fortunato Zanfretta che entro luglio di quest`anno (2010)”gli extraterrestri si rivelino per davvero all`Umanita`” (come asserisce e pronostica lui in differenti interviste)….altrimenti temo proprio che questo Signore perdera` anche gli ultimi “rimasugli” di credibilita` che ancora gli restano.
    A parer mio,la sua “storia della scatola magica extraterrestre” (che solamente lui puo` avvicinare e che non si lascia neppure fotografare ne videofilmare)E`…DECISAMENTE TROPPO STRANA PER ESSERE REALE ( O REALISTICA).
    Pure le altre sue affermazioni (comprese quelle concernenti l`”amico” Siracusa)sono tutte “terribilmente incredibili,strane e fascientifiche” (forse troppo incredibili troppo strane e troppo fantascientifiche) per essere credute senza forti supporti dimostrativi (che pero` mancano sempre) a loro supporto.
    Concludendo:
    Spero di sbagliarmi e che gli alieni si manifestino entro il 2010 ( o entro il luglio 2010) come afferma Zanfretta (in base alle “luci” della sua scatola misteriosa suppostamente extraterrestre)cosi` che si possa salvare per lo meno la s reputazione di questo Signor Zanfretta…in quanto a me,se dovessi scommettere qualcosa sulla veridicita` (o meno) di questo ennesimo caso di “contattismo”…beh,NON CI SCOMMETTEREI SU NEPPURE UN FRANCO SVIZZERO ( O UN EURO -SE PREFERITE)POICHE` QUESTA “STRANA STORIA DI POSSIBILE CONTATTISMO” NON MI CONVINCE ( A “PELLE”)PROPRIO PER NIENTE.

    DOMANDINA DA UN MILIONE DI DOLLARI:
    SE IO CHE NON SONO GENERALMENTE UNA SCETTICA SUGLI UFOs e SUGLI ALIENI …SONO INVECE “SCETTICA” (O “FORTEMENTE DUBITATIVA”)SU QUESTO CASO SPECIFICO…COSA MAI DIRANNO AL PROPOSITO I “VERI SCETTICI AD OLTRANZA” DI TUTTO CIO`?
    SALUTONI A TUTTI QUANTI VOI.
    Dr. Kathrine Martinez-Martignoni (Svizzera).

    Post Scriptum:
    Il Signor Zanfretta (per comprovare parzialmente la sua “storia” ufologica) potrebbe ,per lo meno,mostrarci una qualche “lastra” fotogragica (o qualche TAC (tomografia assiale computerizzata)) del suo cranio (o del suo cervello) che ci riveli definitivamente e senza ulteriori “speculazioni” se egli effettivamente ha “l`impianto alieno (oppure se egli non ce l`ha) di cui egli spesso ci parla nelle sue varie interviste”…questo sarebbe gia` un primo passo da fare per potergli (almeno parzialmente) credere.
    MA…DOVE SONO QUESTE “LASTRE FOTOGRAFICHE E QUESTE TACs” DEL SUO CRANIO ( O DEL SUO CERVELLO)?
    NON DITEMI CHE PURE “IL SUO CRANIO” (COME LA SUA “SCATOLA MAGICA” DI PROVENIENZA EXTRATERRESTRE)SPARA “UN RAGGIO FULMINANTE” A TUTTI GLI EVENTUALI DOTTORI CHE VORREBBERO FARGLI QUESTE EVENTUALI “LASTRE FOTOGRAFICHE” E QUESTE EVENTUALI TACs
    PER POTER DOCUMENTARE CON PROVE CONCRETE QUANTO VIENE AFFERMATO (SOLAMENTE A PAROLE) DAL SIGNOR FORTUNATO ZANFRETTA (IL PRESUNTO METRONOTTE “AMICO” DEGLI ALIENI).

  3. Donatello febbraio 23, 2010 alle 11:58 am

    Eh si, non è per niente facile credere a certe rivelazioni così incredibilmente ”fantascientifiche”…senza uno straccio di prova!…Per non parlare poi che nel mondo dell’ufologia c’è chi ci crede, chi è scettico…chi dice che gli alieni sono cattivi e ci rapiscono…chi invece dice che sono buoni e che sono tra noi per tenerci d’occhio (per intervenire se dovessimo fare ca…te tipo una guerra nucleare)…io sono convinto che noi siamo soli nell’universo, e che altri esseri ci visitino…chissà se prima o poi si decidano a farsi avanti, come fecero millenni fa con i nostri avi…e per finire, sono convinto che non siano cattivi…perchè con la tecnologia che è forse millenni superiore alla nostra (se non di più!)…credete che non ci avrebbero già invaso?!…

  4. stereo febbraio 23, 2010 alle 12:34 pm

    zanfretta fa queste rifelazioni ogni 2 anni circa, che poi puntualmente non si avverano, evidentemente pensa che qualcuno così credulone da credergli c’è sempre

  5. Dr.Kathrine Martinez-Martignoni febbraio 23, 2010 alle 1:08 pm

    Invadere la Terra (tutta intera) non é affatto facile…anche disponendo di tecnologie molto piu` avanzate della nostra.
    Basta vedersi il magnifico film “AVATAR” dove gli abitanti del pianeta Pandora utilizzando semplicemente archi,frecce e tanta determinazione e coraggio(e voglia di non arrendersi ai “cattivi,arroganti e prepotenti” terrestri) riescono a sconfiggere
    gli aggressori umani che possiedono una tecnologia avanzatissima (per i nativi di pandora) propria del 22esimo secolo(la storia in questione é ambientata nel 2159,se non vado errata).
    Naturalmente questo “AVATAR2 é solamente un film…ma anche nella realta` invadere e soggiogare completamente un intero Pianeta (come la TERRA o come PANDORA)costituito di miliardi di creature intelligenti (CHE VOGLIONO LOTTARE PER LA LORO LIBERTA` CON LE “UNGHIE E CON I DENTI”…COSTI QUELLO CHE COSTI) non é affatto semplice ne scontato neppure per un` eventuale “civilta`” (aggressiva) extraterrestre anche molto piu` tecnologicamente avanzata della nostra (terrestre).

    Credo che piu` di una razza “extraterrestre” ,pur potendolo teoricamente fare,ci penserebbe su piu` di una volta,prima di eventualmente “lanciarsi in un` avventura (leggasi:guerra) aggressiva” contro la nostra Terra”…anche perche` essi sanno perfettamente (per averci probabilmente “studiati per secoli o per millenni) che “la razza terrestre(con tutti i suoi difetti) NON E` AFFATTO UNA RAZZA “PASSIVA” (IN STILE…”BUDDISTA”)CHE SI LASCIEREBBE SOTTOMETTERE FACILMENTE E SENZA REAGIRE DA EVENTUALI AGGRESSORI EXTRATERRESTRI….E QUESTO ANCHE DI FRONTE A UNA TECNOLOGIA MOLTO PIU` “PRIMITIVA” DI QUELLA EVENTUALE DI ORIGINE EXTRATERRESTRE.

    Cordiali salutoni a tutti.
    Dr.Kathrine Martinez-Martignoni (Svizzera).

  6. Fulvio febbraio 23, 2010 alle 1:35 pm

    2008:
    “Qualcosa di grosso accadrà nel 2008”

    2010:
    “Zanfretta avrebbe percepito che entro il presente anno 2010 avverrà qualcosa di particolare”

    2012: riprovaci ancora Zanfry

    PS: cancellatemi il commento sopra che sbaglio sempre a quotare i discorsi con i

  7. stero febbraio 23, 2010 alle 2:28 pm

    ricordo quanto disse nel 2008: torneranno e stavolta, come avevano promesso, si manifesteranno al mondo.

  8. Stefano febbraio 23, 2010 alle 2:45 pm

    Non sò se credere a questo signore, ma una cosa è sicura, dopo il 2010 se non accadrà qualcosa di eclatante a livello di contatto alieno, anche lui come altri perderà molta credibilità, sempre se ne abbia avuta.

  9. massimo febbraio 23, 2010 alle 2:52 pm

    Bah,questa storia non ha proprio senso.Ma per favore….
    @Dr.Kathrine.Una civiltà extraterrestre di secoli avanti a noi può disporre di mezzi che neanche immaginiamo,e fare quello che vuole di miliardi di persone.

  10. Fabio febbraio 23, 2010 alle 3:28 pm

    Non so che pensare esattamente, ma credo fortemente che Zanfretta abbia vissuto un mistero reale. Poi se lui dice di possedere scatole e chissà cos’altro non mi interessa più di tanto,ammetto che mi incuriosisce parecchio..ma quello che mi ha sempre fatto pensare è la storia del primo rapimento che ha subito. Tutto è su un verbale dei carabinieri, per giunta si parlava di fenomeni strani avvenuti quella notte,del tipo la macchina completamente calda..quasi che scottava, luci nel cielo viste da tutti etcetera etc. quindi qui si ripropone quel famoso detto della percentuale il 99% sarà pure falso azzardiamo dire dai..ma è quell’1 per cento?? quell’1 per cento a me basta per credere.

  11. DEM febbraio 23, 2010 alle 4:21 pm

    Per carità…la storia della lepre colpita da un raggio fulminante sembra uscire da una puntata di Goldrake o Mazinga Z, o meglio ancora da una puntata di Mistero, ma veramente dobbiamo credere a tutto questo.
    Serietà per favore…meglio non pubblicare certe notizie.
    Diamo per vero quello che il sig. Zanfry dichiara, allora dovremmo seriamente preoccuparci di questi alieni per due motivi:

    1. se sono così evoluti e intelligenti come tutti noi crediamo, il fatto che uccidano un’animale così carino e innocuo come una lepre mi fa pensare che non riescono a distinguere un essere “intelligente” come l’uomo da un leprotto dolce e affettuoso

    2. se uccidono sono come noi o peggio, quindi sperare in un loro arrivo sulla terra non mi sembra un idea positiva per l’umanità. tanto meglio tenersi Berluscka, Bossi e compagnia bella non credete

    io credo ciecamente che nell’universo ci sia vita anche intelligente ma quuest’articolo e il sig. Znfry mi allontanano dalla mia idea
    grazie

  12. Dr.Kathrine Martinez-Martignoni febbraio 23, 2010 alle 5:59 pm

    Povero Signor Pier Fortunato Zanfretta….proprio non gli crede nessuno…neppure gli ufologi “solitamente molto entusiasti” del nostro bel Forum.
    Il problema é che quando qualcuno (come il Signor Zanfretta (che vedendolo in foto mi sembra proprio una persona “buona,grassotella,pacciocona e simpatica …ma pure molto ingenua))spara qualche “previsione o predizione futura” egli/ella ci deve obbligatoriamente “beccare al primo colpo”…altrimenti perde la “faccia”,la “credibilita`” e la “buona reputazione” (sempre ammesso che prima di queste sue “preveggenze”varie egli avesse comunque una “buona reputazione” da poter difendere)e…dopo aver perso faccia,credibilita` e “buona reputazione” tutto quello che verra` successivamente affermato da questo Signor Zanfretta (di nuovo), NON SARA` (GIUSTAMENTE) PIU` CREDUTO NE RITENUTO ATTENDIBILE DA NESSUNO (NEPPURE DALLA SUA STESSA MADRE,OVE QUESTO FOSSE IL CASO!!!).
    Cosi é la vita,cari miei…percui ricordatevi bene questo:
    -PER COSTRUIRSI UNA “BUONA REPUTAZIONE E UNA BUONA CREDIBILITA`” SPESSO SERVE UNA VITA INTERA MENTRE…PER PERDERE QUESTA “BUONA REPUTAZIONE E QUESTA EVENTUALE BUONA CREDIBILITA`” BASTANO ,A VOLTE, ANCHE SOLO 5 SEMPLICI MINUTI(OSSIA: IL TEMPO DI UNA “PREVISIONE” ERRATA E CAMPATA PER ARIA)…E DOPO DI CIO`…”CAMPA CAVALLO,CHE LA MAMMA HA FATTO I GNOCCHI”….!!!
    Spero avrete capito cosa voglio dirVi con questo.

    Salutoni a tutti gli ufologi del Forum amici miei (o anche non amici miei).
    Dr.Kathrine Martinez-Martignoni (Svizzera).

  13. molokk febbraio 23, 2010 alle 7:34 pm

    Dr.Kathrine Martinez-Martignoni :
    Invadere la Terra (tutta intera) non é affatto facile…anche disponendo di tecnologie molto piu` avanzate della nostra.

    Dr.Kathrine Martinez-Martignoni (Svizzera).

    Basterebbe un virus del cavolo per spazzarci via tutti, in un anno il pianeta sarebbe “ripulito” da tutti gli esseri “ostili” agli ipotetici invasori.

    I film sono film.

  14. molokk febbraio 23, 2010 alle 7:36 pm

    Per quanto riguarda Zanfretta, la storia puzza parecchio.
    La credibilità è pari a zero senza prove.

  15. IMMA febbraio 23, 2010 alle 10:42 pm

    Aspettate e vedrete…e ricordatevi tutti che la realtà è immensamente più fantastica e affascinante della fantasia…

  16. Donatello febbraio 23, 2010 alle 11:30 pm

    Allora, se il sig. Zanfretta avesse detto di essere stato rapito ci potevo pure credere…ma quando parla di una fantomatica scatola che lancia raggi laser mortali…e dice di avere degli impianti sul suo corpo, ma rifiuta di dimostrarlo con prove concrete…secondo me è un poveretto che cerca di sfruttare la sua situazione per rimanere al centro dell’attenzione, magari a livello mondiale…anche senza essere retribuito (bisogna vedere se è vero che non ha mai preso un soldo…), quello che a lui piace è essere sotto i riflettori…

  17. Kla febbraio 24, 2010 alle 12:09 am

    Grande Imma!!
    Cmq… a mio perere la storia di Zanfretta e’ uno dei casi più straordinari e veri di abduction all’ mondo!! E’ impossibile riuscire a fingere x tutti questi anni in un modo così esemplare come ha fatto sig Zanfretta. E’ poi che senso avrebbe rovinarsi l’intera vita, perdere la famiglia,il lavoro e gli amici x tutto questo?? Prima di criticare bisogna pensarci su 2 volte

  18. Contatto2012 febbraio 24, 2010 alle 12:46 am

    Alle rivelazioni profetiche dei contattati ci credo poco oramai ma se Zanfretta afferma di avere un chip nel cranio, una TAC lo rivelerebbe sicuramente e per gli scettici sarebbe una bella prova per la sua credibilità: qualcuno lo informi e ci faccia poi sapere.

  19. Dr.Kathrine Martinez-Martignoni febbraio 24, 2010 alle 3:15 am

    Caro Signor Kla,
    se puo` farlo,convinca Zanfretta a presentarci “qualche straccio di prova” che confermi ( o smentisca) un qualsiasi punto di quanto egli asserisce….
    Se queste prove possono essre ottenute ,bisogna convincere Zanfretta a fornircele…DOPO DI CHE IO SARO` LA PRIMA AD EV.SCUSARMI CON LUI (PER NON AVERGLI CREDUTO SUBITO) E A CREDERE IN TUTTO QUANTO EGLI DICE.
    PERO` SENZA PROVE CONCRETE (FOSSE ANCHE LA SUA “ESPERIENZA” PARADOSSALMENTE VERITIERA)A SUFFRAGIO DI QUANTO LUI AFFERMA…IO ,COME UFOLOGA “SERIA” ED “IMPARZIALE”,NON POSSO ASSOLUTAMENTE CREDERGLI SOLAMENTE SULLA BASE DELLE SUE “PAROLE” O SULLA BASE DELL`EVENTUALE “SIMPATIA DEL PERSONAGGIO ZANFRETTA”).

    BUONANOTTE …caro Signpr Kla.
    Dr.Kathrine Martinez-Martignoni (Svizzera).

  20. Fabio febbraio 24, 2010 alle 8:39 am

    A questo punto io proporrei una cosa,pagare un investigatore privato e inseguirlo per un mesetto vedendo tutto quello che fa,così poi avremmo svelato il suo mistero no?

  21. Marcus febbraio 24, 2010 alle 11:38 am

    X Dr Martinez
    Non ci siamo capiti: Io mi riferivo alla storia del rapimento di Zanfretta non alle sue profezie!!

  22. Kla febbraio 24, 2010 alle 12:15 pm

    Marcus scrive:
    febbraio 24, 2010 alle 11:38 am
    X Dr Martinez
    Non ci siamo capiti: Io mi riferivo alla storia del rapimento di Zanfretta non alle sue profezie!!

    Cmq sono sempre io “Kla”. Non so come ho fatto a trasformarlo in Marcus!! Mi scuso x l’errore

  23. stereo febbraio 24, 2010 alle 12:20 pm

    Che la storia di Zanfretta sia falsa è una cosa evidente, ha fatto tantissime affermazioni assurde senza mai portare una prova nonostante dice di averle, e questo da anni ed anni.
    La storia del suo rapimento è solo una delle tante bufale dell’ufologia, alla fine anche lì si vede solo uno scherza da parte di una persona che voleva un pò di notorietà.
    Zanfretta però non si aspettava tanta notorietà e pertanto si è trovato dentro una situazione da cui non poteva più uscire, con la gioia degli ufologi che potevano sfruttarlo per vendere articoli o libri.
    Ovviamente che Zanfretta sia bravissimo a MENTIRE è ovvio anche ai creduloni, basta vedere come mente bene con la storia della scatola (e degli eventi collegati) che da anni pubblicizza su riviste ufologiche, siti internet, reti televisive, convegni ufologici.

  24. Fulvio febbraio 24, 2010 alle 12:21 pm

    Ricordo ancora quando un Cecchi Paone leggermente furioso invitò, durante la trasmissione il Bivio (e ci stava pure la coppia Urzì-Sibilla), il Sig. Zanfretta a seguirlo all’ospedale per fare una Tac.
    Il caso Zanfretta è il caso italiano più controverso, infatti non si può negare la serie di fatti ‘strani’ riportati pure nelle testimonianze dei carabinieri e non si può negare che tutto ciò abbia denigrato la figura di Zanfretta.
    D’altra parte però non si può certo prendere per oro colato tutta la faccenda nel suo complesso incluse le dichiarazioni di Zanfretta che possono essere frutto anche di una condizione mentale di “ignoranza”(non mi viene termine migliore) su ciò che gli sta succedendo (fatti che un umano non può comprendere e allora interpreta a modo suo).

  25. Stefano febbraio 24, 2010 alle 1:18 pm

    Aggiungo… mi sembra strano che le persone, appassionati, amici, studiosi, che sono venuti a sapere di questa scatola, non abbiano mai provato a seguirlo di nascosto, io l’avrei fatto.

  26. Fabio febbraio 24, 2010 alle 1:39 pm

    Stefano :Aggiungo… mi sembra strano che le persone, appassionati, amici, studiosi, che sono venuti a sapere di questa scatola, non abbiano mai provato a seguirlo di nascosto, io l’avrei fatto.

    Esattamente quello che penso! ma come è possibile che nessuno lo abbia mai seguito? cioè..con tutti gli ufologi appassionati morbosi di queste storie non abbiano mai scavato in fondo a questa storia . cioè si perde tempo per andare a visitare il deserto del new mexico e al massimo mangiare un hot dog alla stazione di servizio nei suoi paraggi che investigare un caso così importante e attuale

  27. stereo febbraio 24, 2010 alle 2:27 pm

    Ma nache gli ufologi sanno che sono balle, chi è che si metterebbe mai a perdere tempo dietro Zanfretta? Sono anni ed anni che inventa sotrie su storie, oramai neanche gli ufologi creduloni gli credono più.
    E secondo me è anche un oltraggio all’intelligenza quello che lui dice da anni, non fa altro che sbandierare di avere una delle cose più importanti della storia umana e poi rifiuta di documentarla in ogni modo con scuse assurde e con profezie ridicole.

  28. lupo febbraio 24, 2010 alle 5:28 pm

    Ma, dico una cosa :Siete sicuri che mente!

  29. IMMA febbraio 24, 2010 alle 9:33 pm

    Grazie Kla!!Io ho conosciuyo personalmente Pierfortunato Zanfretta e vi assicuro che è una persona squisita,genuina e sincera,e che avrebbe molto volentieri fatto a meno di questa avventura che gli ha rovinato la vita!Per Stefano;alcuni ragazzi hanno provato a seguirlo ,ma quando lui arriva alla montagna ,si apre un portale dimensionale e subito si richiude dietro di lui e nessuno può entrare.

  30. STEILA febbraio 25, 2010 alle 10:56 am

    SE NON VEDO NON CI CREDO…SE NON LO DICONO ALLA TV NON CI CREDO(COME NELLA PUBBLICITA’ DI FIORELLO)…SE NON LO DICONO GLI SCINEZIATI NON CI CREDO…
    MA PERCHE’ UNO SI DOVREBBE INVENTARE STE STORIE..CHE POI UNO…MI SEMBRA CHE GLI AVVISTAMENTI ORAMAI SONO ALL’ORDINE DEL GIORNO DA ANNI E SI INTENSIFICANO CONTINUAMENTE…
    PERCHE’ NON VE LE DICONO APERTAMENTE STE COSE I GOVERNI?
    SEMPLICEMENTE PERCHE’ IN U8NA SOCIETA COME LA CONOSCIAMO NOI E VISTE LE RISPOSTE CHE DATE DIVENTERESTE TUTTI DEI MATTI INCONTROLLABILI…IN POCHE PAROLE ANARCHIA ASSOLUTA…
    CREDERE CHE SIAMO SOLI NELL’UNIVERSO E’ LA PIU GRANDE PRESUNZIONE CHE L’UOMO POSSA AVERE…

  31. Donatello febbraio 25, 2010 alle 10:56 am

    Imma…stai dicendo che alcuni ragazzi lo hanno seguito e che hanno visto un ”portale dimensionale” che si è aperto e che ha inghiottito Zanfretta?….ovviamente non hanno fatto nè foto…nè riprese video….e magari nel frattempo da lì passava pure un asino volante…ma per piacere, finiamola di dire fesserie per sentito dire….CI VOGLIONO LE PROVE…siamo stanchi di sentire tutte queste storie fantastiche…io sono il primo che vorrei fosse vero…ma stiamo bene a credere a tutto quello che un pincopallino qualsiasi dice…

  32. franco29337 febbraio 25, 2010 alle 12:34 pm

    Chi può asserire in assoluta onestà intellettuale,che le cose siano vere oppure no? Non ci resta che attendere chi vivrà vedrà, con questo non voglio uccidere la discussione, ma dà tanto l’impressione di pestare l’acqua in un motaio. Saluti cari a tutti.

  33. Kla febbraio 25, 2010 alle 1:01 pm

    Consiglio a chi e’ scettico questa fantastica storia:http://img707.imageshack.us/img707/6467/71anniwolski.jpg

  34. Fulvio febbraio 25, 2010 alle 2:39 pm

    Kla :
    Consiglio a chi e’ scettico questa fantastica storia:http://img707.imageshack.us/img707/6467/71anniwolski.jpg

    E’ una foto, hai sbagliato link.

  35. IMMA febbraio 25, 2010 alle 3:16 pm

    Per Donatello:i ragazzi sono stati trovati dai carabinieri ed erano visibilmente sconvolti per quello che avevano visto(cioè “sparire” Zanfretta nel monte),e dopo aver raccontato questo ,sono stati intimiditi e hanno dovuto giurare che non avrebbero mai più raccontato niente!Sai,a passar per pazzi si fa presto…questo è un mondo in cui appena esci dal “seminato”cioè dal SISTEMA,o ti fanno passar per matto o,peggio,ti fanno passare a miglior vita…Chi ha orecchi per intendere ,intenda

  36. Donatello febbraio 25, 2010 alle 5:54 pm

    …scusa kla…ma quale sarebbe la ”fantastica storia”?…io vedo solo una foto…

  37. Kla febbraio 25, 2010 alle 6:00 pm

    SE NON LO DICONO ALLA TV NON CI CREDO(COME NELLA PUBBLICITA’ DI FIORELLO)…e’ proprio così STEILA!!

    Pultroppo la gente continua ancora oggi a informarsi con la TV senza rendersene conto che la TV e’ il più grande manipolatore di verità.
    La TV spazzatura (Grande Fratello, L’isola dei Famosi, e altre tele-cazzeggiate consimili) a quanto pare sembra vogliano avere la pretesa di definire, una volta per tutte, la realtà e la spontaneità. L’effetto prodotto da questa TV spazzatura è quello di rendere invivibile la realtà e la spontaneità stessa se non rientra nei canoni propagandati. Ciò che si spaccia per Grande Fratellanza in realtà non è altro che un ulteriore condizionamento voyeuristico al mezzo televisivo.
    Non dimentichiamoci del resto che l’informazione che passa attraverso il canale televisivo è controllata e’ censurata….come i nostri cari UFO!! I tele-utenti in realtà dovrebbero chiamarsi tele-usati, tele-abusati, tele-condizionati, ecc…

  38. franco29337 febbraio 25, 2010 alle 10:19 pm

    Per kla non sono scettico, come tutti sono alla ricerca costante di notizie il più possibile logiche. Non sono riuscito a trovare la storia su http: etc etc saluti a tutti F.

  39. Contatto2012 febbraio 26, 2010 alle 12:34 am

    Ma i paparazzi che fanno scoop da quattro soldi, perchè non si impegnano di più per fare lo scoop del secolo, inseguendo e fotografando o videoriprendendo Zanfretta nel suo viaggio oscuro con gli alieni ?

  40. Fabio febbraio 26, 2010 alle 1:11 pm

    Contatto2012 :Ma i paparazzi che fanno scoop da quattro soldi, perchè non si impegnano di più per fare lo scoop del secolo, inseguendo e fotografando o videoriprendendo Zanfretta nel suo viaggio oscuro con gli alieni ?

    non posso non quotarti

  41. Andrea febbraio 26, 2010 alle 2:46 pm

    ok facciamo una colleta e mandiamo un Investigatore privato con tanto di Videocamera!!
    5 €? 10€? non molti per sapere la veritá…. o no?

  42. Andrea febbraio 26, 2010 alle 2:47 pm

    “colletta”

  43. giovanni febbraio 26, 2010 alle 5:25 pm

    La storia di Zanfretta è particolare per alcuni motivi.
    Innanzitutto è chiaro che raccontata così la sua storia ha veramente poco o nulla di credibile.

    Mi spiace però che la maggior parte di quelli che hanno subito sentenziato su questa storia non si siano fatti alcune domande e non si siano messi a fare una personale ricerca.

    Zanfretta, che faceva il metronotte in Liguria, avvertiì una notte i suoi ciolleghi che stava facendo un giro di ricognizione per delle luci sospette. Poi sparì.
    Lo trovarono in stato confusionale e sotto shock. LA sua automobile, nonostante il freddo della notte (c’erano diversi cm di neve) era caldissima fuori e dentro.

    Tutto questo è stato confermato dai rappporti dei suoi colleghi. Nulla si seppe se non cose vaghe dai racconti di Zanfretta che nulla o quasi nulla ricordava.
    Fu l’ipnosi regressiva a portare alla luce i terribili racconti di Zanfretta.

    Questa cosa accadde anche un’altra volta. Zanfretta fu trovato in stato di shock ma stavolta diversi testimoni tra cui pubblici ufficiali (carabinieri) videro delle strane luci nelle zone dove Zanfretta stava lavorando.
    Ci sono diverse testimonianza che hanno fatto si che questa storia assurda diventasse così famosa.
    L’inosi regressiva e l’esperto che la fece esclusero che Zanfretta stesse mentendo.
    O era pazzo o ci credeva sul serio.
    zanfretta non ha mai guadagnato nulla dalla sua storia. Perse il posto di lavoro e fu sbeffeggiato per anni.
    Mai intenzionato a fare publiche dichiarazioni è sempre stato invitato e chiamatop per dare la sua testimonianza.
    A volte purtroppo solo per essere preso in giro.

    Ache a me la sua storia sembra assurda ma mi spiace che lo usino così ignobilmente.

    ION opgni caso se leggerete tutta la sua storia noterete che qualcosa di strano potrebbe essere davvero successo.

  44. franco29337 febbraio 27, 2010 alle 10:33 am

    Non scrivo per commentare il caso Zanfretta che mi è noto da parecchio tempo per aver letto gli scritti di diverse mani, che peraltro, anche se viene giudicato un pò astruso, lo ritengo credibile. Non sono ufologo,semplicemente appassionato di ufologia e ansioso di conoscere di ogni cosa nel contesto e non solo.Ciò che più mi sorprende è il gran smanettare sulle nostre tastire per dileggiare o incensare le esperienze e le intimintà del prossimo, è pur vero che nel caso specifico si, potrebbe dire forse che Lui se lo è cercato, se fosse successo a qualcuno di noi come avremmo reagito? Saluri cari e rispetto a tutti. F.

  45. Kla febbraio 27, 2010 alle 1:41 pm

    Profezie o non profezie il 2010 e partito veramente male, con catastrofi da tutte le parti del mondo…..l’ultima sta notte in Cile, un altro terremoto devastante!!

  46. IMMA febbraio 28, 2010 alle 5:10 pm

    Kla,la terra non ne può più…sta manifestando il suo disagio per come ci siamo permessi di inquinarla,depredarla,insozzarla!Se avessimo avuto più rispetto,chissà…

  47. gianpiero carucci marzo 6, 2010 alle 3:51 am

    Va bhe’ ma che c’entrano i terremoti ragazzi????? fanno parte della natura del pianeta stesso. Cmq ZANFRETTA si puo’ mettere un po’ in dieta, pero’…..

  48. Marco marzo 16, 2010 alle 11:43 pm

    IO CI CREDO..lo dicono pure i carabinieri..

  49. RG marzo 31, 2010 alle 9:51 pm

    Questa è una storia miscelata di fatti veri e riscontrati anche da persone estranee a Zanfretta ed elementi discutibili come la scatola “magica”.
    Credo che certe persone che hanno avuto traumi od “incontri” non riescano più a smettere di parlarne a costo di inventare storie successive al fatto reale,pur di restare al centro dell’attenzione.

  50. angelo maggio 22, 2010 alle 6:17 pm

    tra le tante disussioni non capisco perchè ci sia ancora tanto scetticismo, si che ognuno crede e per giunta dice quello che ritiene, ma ci sono tante prove dei nostri amici/nemici alieni, io sono propenso a pensare amici, se non addirittura forse sono nostri parenmti, nel passato : come pensate che siano srtate costruite le piramidi in Egitto( 5000 anni fa) , siti piramidei in centro america,in oriente angkor wat etc…
    e nelle raffigurazioni graffitiche raffiguranti astronavi ?
    e che mi dite del sito trovato sulla luna con una sorta di astronave lunga kilometri,e poi lo dicono le sacre scritture per chi ci crede, scenderanno dal cielo …
    beh penso che qualche cosa di vero ci sia, magari un po’ colorito ma penso che essi siano fra noi da molto molto tempo i governi ne sono a conoscenza ma non possono dire a miliardi di persone che ci sono prove di altre forme di vita a questo punto più avanzate della nostra, non possono creerebbero il panico globale una anarchia totale senza regole per paura di essere invasi ed uccisi o fatti schiavi altrove…
    qualche cosa succederà si questo penso

  51. giuse.d luglio 8, 2010 alle 10:08 pm

    Secondo me, lil lato preoccupante della situazione è che da 30 anni vi siano esseri alieni che, tramite Zanfretta, raccolgono informazioni su di noi e non abbiamo la minima idea delle loro intenzioni.

  52. maix luglio 23, 2010 alle 7:45 pm

    sono ormai disgustato da tutto.sia per la negazione di chi sa che questi fenomeni sono reali(ufo)sia per chi ci specula sopra,oltre quelli che per semplice divertimento crea falsi.la verità non è da nessuna parte,ma non ho dubbi che il caso ufo è un fenomeno reale.(in 38 anni non ho mai visto niente,neanche un puntino luminoso,ma non ho dubbi sull’esistenza e.t.Di zanfretta un po di speranza sulla sua storia ne avevo,ma dopo la dichiarazione del 2008 ha perso credibilità da parte mia.il fatto che le nazioni abbiano sempre negato l’esistenza ufo è cosa ormai antica,se ne possono comprendere le varie ragioni,ma negli ultimi 10-15 anni ho capito una cosa.ci sono gruppi e organizzazioni che hanno capito quanto ci si possa speculare sugli ufo per l’interessamento delle masse.anche loro oramai non sono più credibili.la verità,se un giorno la sapremo,non sarà certo per loro.

  53. Luca luglio 27, 2010 alle 3:54 am

    Accidenti questo sito rispecchia proprio quello che e’ la democrazia in Italia.Ho postato un commento dove non c’era niente di osceno,ho solo detto quello che pensavo su Zanfretta.Il risultato:Me lo hanno cancellato.Almeno uno potrebbe sapere il motivo per favore almeno in nome di quella poca liberta’ di espressione che ci e’ rimasta.grazie

  54. Luca luglio 27, 2010 alle 8:36 am

    Bravi bravi complimenti per la democrazia di questo sito continuate cosi

  55. ron luglio 29, 2010 alle 11:52 am

    Zanfretta, sei un grande, parola del tuo amico di Novara,che l’ufologia la studia da 40 anni.
    Non prendertela se ogni tanto trovi dei Cechi,che si Pavoneggiano, io ne ho incontrati tanti.
    La fratellanza cossnica di Eugenio l’ho conosciuta nel lontano 1971. Ho sempre ammirato Eugenio, che come te ha subito oltraggi di ogni tipo. Il tempo darà ragione a noi pionieri dell’ufologia. Ho terminato il primo plastico dell’universo conosciuto “tridimensionale”, ed ora farò il possibile per farlo conoscere alla comunità scientifica. E per finire un bravo al cus che ha svolto un lavoro eccellente ciao. RON.

  56. gil agosto 12, 2010 alle 8:49 am

    Senza tante chiacchere, tralasciando il caso iniziale la cui credibilita` e` decente, DOPO, ovvero ORA, come si fa a credere alla storia della piramide ritoccata 100 volte? Quando e` fisica, quando ci ripensa e dice che la grotta non e` reale (per questo le foto non vengono e nessuno puo` andarci… pero` la lepre c’e` entrata…), ecc., ecc.

    Tagliamo la testa al toro: indipendentemente se Zanfretta vuole o no gli vogliamo mettere alle costole qualcuno che lo segue (ammesso che vada davvero sul monte)?

    Oh ragazzi, se fosse vero, sarebbe un problema di sicurezza nazionale. Zanfretta in realta` sarebbe una sorta di spia, una sorta di traditore al servizio degli alieni.
    Secondo voi cosa succederebbe se la piramide fosse una bomba nucleare e gli alieni fossero talebani?
    Allora, tanto piu` che chiunque a qualsiasi ora puo` camminare legalmente sullo stesso sentiero montano percorso da un’altra persona, di mille ufologi che non fanno una mazza, gliene vogliamo mettere dietro una decina con telecamere per vedere il punto in cui Zanfretta in qualche modo scompare teletrasportato in altra dimensione o entra in una grotta reale?

    Questa e` una storia che dovrebbero indagare piu` gli ufologi che il CICAP, perche` il CICAP la reputa gia` una boiata assurda e quindi se ne frega (gli hanno giusto dato una telecamera in prestito).

    Ma in ogni caso, pensate davvero che se fosse reale tra SS NATO e carabinieri (che sembrano una barzelletta ma fanno cose che neanche vi sognate… non avete idea di dove si intrufolano senza che neanche ve ne rendiate conto!) non avrebbero gia` provveduto? Gia` con le voci di paese, prima che si sapesse su media, sono certo che sia gia` stato pedinato e notando l’inconsistenza e` morto tutto li’.

    Ma ripeto, quello che fa spavento, e` come se ne fregano gli ufologi che fanno solo chiacchere! SEGUITELO! Andategli dietro con un robottino da artificieri se davvero ci credete. Fate un cestino con pane marmellata e vino e andate a fare una scampagnata… e se Zanfretta non vuole (chissa` perche eh! 🙂 ) rivelarvi il posto, pedinatelo per il bene dell’umanita`: siete legalmente autorizzati e MORALMENTE OBBLIGATI a farlo.
    Se invece questo non succede e perche` chi anche ne parla non ci crede e non gliene frega una mazza si indagare sul serio lasciando a casa le chiacchere.

  57. Rocco agosto 25, 2010 alle 10:28 am

    Ma Zanfretta ha provato a sostituire sta benedetta ultima lampadina? Fosse che fosse fulminata da decenni…..

  58. mara settembre 2, 2010 alle 1:36 pm

    ciao a tutti….io non conosco il sig zanfretta però sò che dice la verità…leè capitato una cosa più grande di lui..io capisco che è stanco di tutto questo parlare e chiedere…lui è un trasmettitore di notizie…ma non può sapere altro perchè non glielo permettono…questa razza è molto antica io stò parlando dell’egitto costruzioni e monumenti in tutto il pianeta…io potrei aiutarlo ma lui me lo permetterà….mahhhh…io dico al sig zanfretta icoraggio presto tutto finirà arriverà una persona che accenderà il 12 elemento e finalmente lui avrà la sua pace

  59. maverik settembre 21, 2010 alle 3:20 pm

    buongiorno, mi inserisco nel dibattito, ho letto abbastanza di quanto accaduto al signor zanfretta per poter affermare, credendo o no all’esistenza di altre forme di vita nell’universo, che la sua esperienza può certamente dirsi reale.
    non ha avuto alcun tornaconto, anzi ci ha rimesso.
    l’auto era stata dotata di un congegno che si sarebbe rotto se il veicolo fosse stato sollevato, e cosi è stato.
    le luci, le impronte la temperatura corporea, insomma ci sono più elemnti che esulano dalla normalità per poter affermare che zanfretta ha vissuto un qualcosa di non ordinario

  60. franco29337 settembre 24, 2010 alle 10:43 am

    Vedo che il C U T è ancora vivo , ma ibernato, quando gli darete il giusto calore ?

  61. giovanni7 novembre 22, 2010 alle 9:05 am

    Ritengo che Zanfretta abbia avuto un incontro ravvicinato con extraterrestri verdi alti 3 metri ma la storia del cubo penso sia inventata per mania religiosa.

  62. zrcadlo84 marzo 23, 2011 alle 9:51 am

    Io ritengo che sia il problema stesso a dover essere spostato… se leggete John Keel, che era uno studioso attentissimo e conoscitore profondissimo della materia, noterete che decine di volte presunte entità extraterrestri si sarebbero manifestate agli uomini consegnando oggetti mistici e dando previsioni poco attendibili… questo non vuol dire che le esperienze siano false… sono questi esseri ad essere bugiardi! Non si tratta di extraterresti venuti da chissà quale pianeta… sono entità maligne e beffarde che si prendono gioco di noi, per confondere le nostre menti e condurci verso il male… le religioni di tutto il mondo li hanno sempre chiamati DEMONI!

  63. zrcadlo84 marzo 23, 2011 alle 9:57 am

    Inoltre vorrei far notare che è BIOLOGICAMENTE IMPOSSIBILE che esista un virus in grado di sterminare tutta la razza umana… semplicemente perchè di qualunque virus esisterebbe sempre una percentuale della popolazione in grado di essere immune, è biologico! Nessuna specie vivente si è mai estinta per un virus! Il rischio di estinzione umana è tutto terrestre, se l’umanità continuerà a stuprare il mondo con l’inquinamento

  64. zrcadlo84 marzo 23, 2011 alle 10:03 am

    Il punto è proprio questo… queste entità maligne erroneamente credute extraterrestri cercano proprio di inculcare negli uomini l’idea che esse siano ONNIPOTENTI, che possano distruggere tutta l’umanità in un istante… questo perchè si innesti in noi una sorta di FEDE BLASFEMA per loro… mentre è solo Dio che si deve adorare o venerare!

  65. jkdsfbe febbraio 22, 2012 alle 11:01 pm

    Ma tu sei …, dio è un’ idea creata e strumentalizzata da uomini più furbi di te, per sottomettere voi povere pecorelle spaventate, ingannate dalla speranza che la morte sia solo un passaggio a una vita di parenti e immortalità, tu piccolo uomo sei frutto di un processo evolutivo che a portato una elementale forma di vita unicellulare, a un fantastico organismo complesso con migliaia di funzioni e capacita … .
    In nome del tuo dio moralista la chiesa ha stuprato la libertà dell’uomo e non contenta … bambini.
    Il mio credo e la ragione, mentre il tuo è un … dalla pelle bianca.

    [Moderazione: dove vedete i ” … ” c’è stato un intervento moderativo, siete pregati di evitare insulti. Grazie.]

  66. zrcadlo84 febbraio 23, 2012 alle 8:48 am

    La tua stessa violenza verbale testimonia per te… sei imbevuto di dottrine miste, prendi un po’ dal marxismo, un po’ dal new age, e lo ammanti tutto con una finta scienza…
    Sei tu ad essere pilotato, come tutti coloro che credono alle divinità extraterrestri… pilotato come un pupazzetto dalle forze del male…
    Sfoga pure la tua rabbia su di me, sentiti libero di insultare DIO (che non è il mio Dio, ma il Dio di tutti, anche tuo). A me e a Dio i tuoi insulti non fanno nè caldo nè freddo.
    Nessuno ha pensato seriamente di AIUTARE Zanfretta e gli altri manovrati da queste entità malvage… li si tratta come “curiosità” mentre sono persone bisognose di aiuto vero!

  67. franco29337 febbraio 24, 2012 alle 5:48 pm

    Egregio ZRCABLO84 mi sembri un’antico cavaliere , di quelli che partivano lancia in resta per infilzare quelli che non le pensano cone piace a Te . Oltre tutto non sei ben documentato , prova a leggere un paio di libri di fresca edizione che trattano proprio l’argomento che ti ha ferito .
    I titoli:
    -Il libro che cambierà per sempre le nostre idee sulla bibbia
    -Il dio alieno della bibbia
    Autore:
    Mauro Biglino
    Detto signore è un profondo conoscitore dell’antico ebraico

  68. zrcadlo84 febbraio 25, 2012 alle 12:14 pm

    Conosco quel libro e l’ho recentemente ordinato per poterlo leggere… conosco bene il problema, che è stato affrontato da anni da legioni di teologi ed esegeti… tutte le scoperte del signor Biglino si riducono al problema del PLURALE del termine con cui nella Genesi si definisce il signore, che è ELOHIM, plurale… come se fosse DEI invece di Dio. Conosco il problema e le ricordo che in tutte le lingue dell’area mediterranea esistono delle parole che hanno solo il plurale… a scuola, quando studi latino e greco, è una delle prime cose che ti insegnano… da questo punto di partenza, il signor Biglino (che rispetto per le sue convinzioni, ma non posso approvare) ha leggitimamente costruito una teoria fiabesca (salendo sulle spalle di altri, perchè non è il primo ad averne parlato) il cui culmine sarebbe che l’Arcangelo Gabriele era un alieno che ebbe un rapporto sessuale con Maria e da questi nacque Gesù…
    Vorrei chiedere al signor Bignino e a lei, e a tutti quelli che non credono… avete mai visto una persona che non ha le palpebre, ma vede dopo essere stata toccata da un Santo? Avete mai visto una donna sudare sangue e quel sangue da solo, senza intervento esterno, tracciare disegni sacri? Avete mai visto una casa infestata da un demone, con una macchia nera che è inerte se la si spruzza di normale acqua ma che, se spruzzata con la stessa acqua dopo che questa è stata benedetta nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito santo, SIBILA SOFFIA E SI SPOSTA COME UN ESSERE VIVENTE?
    Avete mai visto un referto medico di una donna con ustioni di terzo grado su tutto il corpo guarire in una sola notte solo perchè su di lei era poggiata una reliquia?
    Forse è più divertente pensare che siano gli alieni a provocare tutto questo… forse è più comodo, perchè gli alieni certo non ci chiedono di avere una morale…

  69. zrcadlo84 febbraio 25, 2012 alle 12:15 pm

    Chiedo scusa, ho scritto un errore… intendevo dire LE PUPILLE!

  70. franco29337 febbraio 25, 2012 alle 9:04 pm

    Egregio Sig. ZRCABLO84 , cosa le fa pensare che io non creda , il libro da me suggerito (il dio alieno della bibbia) reca in prina di copertina la dicitura “una ricerca per liberi pensatori” anche se potrei obiettare sul significato del termine LIBERI poichè di libero non cè nessuno , ognuno soggiace all’educazione ricevuta e inconsciamente ne rimane condizionato . Legga il libro poi , credo , forse rivedrà alcune delle sue affermazioni . Una semplice domanda ancora , riferendomi alla sua ultima frase, Lei conosce per caso qualche alieno oppure ha avuto contatti con loro ? Stante le sicurezza con cui espone la suddetta .

  71. zrcadlo84 febbraio 27, 2012 alle 10:20 am

    Mi ritengo un cristiano molto aperto… difatti, credo che Dio abbia generato la vita secondo leggi scientifiche, come l’evoluzione. E inoltre sono aperto anche ad altre opinioni… ho letto con interesse i libri di John Keel, padre dell’ufologia e della demonologia laica, uno dei primi ad indagare su rapimenti alieni, MIB e altri fenomeni del genere… lui stesso riteneva che fossero opera non di bonari abitanti dello spazio, ma di esseri demoniaci! E sono certo che anche i demoni, in quando CREATURE e non CREATORE, devono sottostare a leggi fisiche… l’idea di Keel era che potessero riplasmare l’energia elettromagnetica che tiene uniti gli atomi, così da modificare la loro forma e natura… e credo che sia una teoria interessante.
    Il libro l’ho già ordinato e lo leggerò con curiosità… ma ritengo che la sua teoria, tra l’altro non originale, si basi su errori grossolani…
    I miracoli che si sono generati e che si generano nel nome del Signore Gesù Cristo, però, credo siano segni da non sottovalutare… la differenza tra questi ultimi e le manifestazioni ufo è evidente: Gesù stesso disse “guardatevi dai falsi profeti, dai loro frutti li riconoscerete”. Un miracolo fatto da Gesù porta salute e conversione, un fenomeno ufo provoca ansia, turbamento e malattia…
    Mi sembra evidente, la differenza…

  72. franco29337 febbraio 27, 2012 alle 6:21 pm

    Egr.Sig. ZRCADLO84 , non ho mai visto un’alieno ,ne mai assistito ad alcuna manifestazione ad essi ascritta , pertanto non posso sapere quale effetto evrebbe sulla mia psiche o sul mio fisico , sicuramente accenderebbe ulteriormente la mia curiosità sul fenomeno.
    Ritengo sia scorretto , da parte Sua , senza aver letto il libro , asserire che sia basato su un grossolano errore , neppure asserisco che ciò che viene esposto (nel libro) sia una delle tante verità
    assolute , ne sono state propalate tante nei millenni , semplicemente è una delle tante tesi che prendo in considerazione nella ricerca di una possibile verità logica e funzionale alle nostre conoscenze attuali .

  73. zrcadlo84 febbraio 28, 2012 alle 12:35 pm

    Ho letto una lunga intervista dell’autore di questo libro… ho letto le sue teorie, naturalmente riassunte, e i punti cardini su cui esse si basano… per questo mi sono permesso di commentare. In ogni caso, oggi stesso, o domani al massimo, riceverò per posta il libro e lo esaminerò. Le consiglio di non augurarsi di assistere ad una manifestazione ufo o demoniaca (ritengo, come ho già detto, che siano la stessa cosa), perchè può essere DEVASTANTE… e Zanfretta, di cui parla l’articolo, è un esempio ANCORA PARZIALE di come queste forze possono ridurre un uomo…
    In ogni caso la ringrazio per la sua pacatezza e correttezza, lo dico senza nessuna ironia! Le scriverò di nuovo non appena avrò letto il testo.

  74. zanfretta maggio 3, 2012 alle 11:55 pm

    (lo dicono pure i carabinieri…) sarebbe già sufficente per essere scettici, ma ci avete mai parlato con un carabiniere? Provate, e….Tanti auguri

  75. zanfretta maggio 4, 2012 alle 12:09 am

    Vorrei chiedervi una cosa, in particolare alla Dr.Kathrine Martinez-Martignoni, ma ci credete veramente a quello che dite? milioni di esseri umani intelligenti? ma vi drogate prima di scrivere? Gli esseri di razza sapiens che popolano la terra sono quanto di più inutile e parassita si possa immaginare! Guardatevi allo specchio e chiedete a chi vi sta di fronte, ma che ca..o fai di utile su questo pianeta? L’essere umano è l’unico che uccide per il solo divertimento, si accoppia principalmente per divertimento, l’unica finalità di ogni sua azione è il divertimento lo sballo il fancazzismo. Cara Dr. chi dovrebbe difenderci con i denti da un invasione aliena se l’uomo non è in grado di dare un calcio in cu..o a quattro politici ladroni che ci prendono in giro da mattina a sera?
    Sono stufo e mi viene da vomitare ogni volta che sento dire razza intelligente e razza superiore riferendosi alla razza parassita del pianeta terra!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Di sapiens c’è solo il nome…

  76. zanfretta maggio 4, 2012 alle 12:11 am

    PS gli ultimi 2 post non sono del zanfretta rapito…..

  77. fortunato giugno 26, 2012 alle 10:10 pm

    salve a tutti mi chiamo pier fortunato zanfretta domani sera farò il mio commento per la prima volta su internet ma non mi giudicate se non volete essere giudicati? bisogna viverla la mia storia dopo anni di sofferenze per capire cosa ho passato.ciao

  78. franco29337 giugno 28, 2012 alle 6:48 pm

    Mi dire per favore dove troverò questo intervento-commento ? Grazie in anticipo F.

  79. fortunato giugno 29, 2012 alle 11:52 pm

    ciao a tutti sono pier fortunato zanfretta prima di iniziare il mio commento vi dico subito che mi crediate o no non me ne ferega niente lo vissuta di persona è la sto vivendo ancora adesso. leggendo i vostri commenti vi dico soltanto e bello fare il frocio con il culo degli altri. sapete vorrei poter tornare indietro nel tempo e poter cancellare quello che ho vissuto ma non posso farlo.
    tutto iniziò quella maledetta notte io non ho mai creduto ai marziani anzi prendevo per i fondelli le altre persone allepoca ero un metronotte avevo la zona di toriglia e oltre in tanti anni di servizio non avevo mai cambiato niente facevo molassana. prato,bargagli ,torriglia monte bruno rovegno poi tornavo indietro monte bruno torriglia marzano ecc.ecc.qella sera decisi di fare subito marzano
    cosa che non avevo mai fatto comunque iniziai il giro biglietti e controllo poi mi rimaneva le ultime due ville villa verde e villa casa nostra mi avviai con la macchina a villa verde lasciai il motore e le luci accesefeci il controllo jnterno poi andai dirtro e mentre controllavo dietro villa verde notai 4 strane luci a villa casa nostra allora corsi verso la macchina di servizio in quel momento si spensero tutte le luci della vallata poi si spensero le luci della macchina presi il microfono e chiesi aiuto alla sala operativa (canguro dalla 68 era la mia sigla di servizio)alla villa casa nostra ci sono i ladri mandami gli aiuti tanto controllo e vedo cosa posso fare. in quel momento si spense anche il motore chiaramente iniziavo ad aver paura ma qualcosa dovevo fare i pugnai la pila e la pistola e mi avviai verso la casa ad un tratto le 4 luci andarono dietro la casa io credendo che fossero ladri gli aspettai che uscvano dalla parte opposta ma ad un tratto sentii una forte spinta che mi fece ruzzolare nel prato persi pistola e pila al buio a gattoni trovai pila e pistola puntai la pila e la pistola su cosa mi aveva spinto ad un tratto (vidi due esseri alti circa 3 metrifisico umano color oolivastro squamosi una testa enorme al posto dei capelli un color porpora giallo e delle vene rosse enormi due occhi gialli triangolari due buchi al posto del naso e una retina al posto della cbocca emetteva emetteva luce gialla io ero paralizzato mj presero e mi portarono su quel enorme disco o astonave non so come definirla mi misero su un letto in acciaio e come niente fosse i miei vestiti si tolsero da soli mi legarono nudo su quel letto e mentre mi guardavono scese un enorme macchinario dal tetto con 6 punte in vetro che mi bucarono le spalle i fianchi e le gam
    be vidi prendermi il mio sangue da una parte e rientrare dall,altra poi mi fecero altri esperimenti finchè grazie a Dio mi riposarono nel prato poi corsi verso la macchina ad un tratto si riaccesero tutte le luci della vallata il motore della macckina e le luci della macchjna ad un tratto un enorme luce si alzo nel cielo e spari nello zenit poi arrivarono i miei colleghi e raccontai quello che mi era successo poi ritornai giu in città raccontai tutto all,operatore e da li inizio il mio calvario. questo e il mio primo incontro se avete pazienza vi racconterò pianpiano gli altri incontri.ciao

  80. vincenzo giugno 30, 2012 alle 1:43 pm

    e tutta una balla. Ora nel 2012 si inventeranno una nuova storia che si rivelera una nuova grande balla. Noi andiamo avanti con le “balle”……
    ciao.

  81. vincenzo giugno 30, 2012 alle 1:49 pm

    Perchè il signor Zanfretta nasconde la scatola di cui tanto parla, e non la mostra a tutti? Dobbiamo sempre creare un alone di mistero, per i creduloni…….
    Ciao.

  82. fortunato giugno 30, 2012 alle 11:06 pm

    susate se non commento più siete in troppi se capiste cosa ho passato nella mia vita e fosse capitato a voi non parlerste cosi nei miei confronti ma grazie lo stesso un saluto a tutti piero zanfretta.

  83. fortunato luglio 22, 2012 alle 1:01 am

    ciao a tutti siete tutti bravi a provocare la gente senza mettersi nei miei panni caro sig.Vincenzo inanzitutto io rispetto le sue idee ma le garantisco che non sono balle come pensa lei io di persona
    vorrei che lo fossero ma sono 34 anni che mi porto questa croce a dietro purtroppo la scatola cè lo e non posso farla vedere a nessuno perchè all infuori di me nessuno ne uscirebbe vivo che lei mi creda o no duesto per farle capire una notte alljnterno della porta dimesionale e entrata una lepre e quando ho aperto la scatola la piramide d’oro che si trova dentro la sfera a lanciato una scarica elettrica nel corridoio dove io entro sempre la tagliata in due metà e diventata di vetro e metà in polvere questo dimostra il fatto perchè non posso portare nessuno ma tanto a lei o ad altri non ci credereste lo stesso.il mio tempo per la verità sta arrivando e prima di fine anno torneranno i mie rapitori ALIENI se li vuol chiamare cosi sa io che sono 34 anni che aspetto spero di togliermi un po di soddisfazioni da passare dal bugiardo al veritiero.ciao a tutti Piero Zanfretta
    PS se volete farmi domande a tempo vi risponderò.

  84. Defea luglio 29, 2012 alle 9:33 pm

    Sig. Pier Fortunato Zanfretta, lei mi fa da sempre una gran simpatia, mi sembra proprio una brava persona.
    Le esperienze che riporta anche sotto ipnosi, cn il Pentothal (giusto il nome?) fan pensare che abbia vissuto davvero tutto ció. Ma mi chiedo allora perché non abbia mai portato tac che attestino il chip nel cranio… Perché no?
    Con simpatia

  85. Defea luglio 29, 2012 alle 10:23 pm

    Forse ho cancellato il mio post. Riprovo.
    Sig. Pier Fortunato Zanfretta, premetto che lei mi fa una gran simpatia, mi pare proprio una brava persona. E credo dica la veritá. Ma perché dunque non fornire tac del chip nel cranio?… Grazie per la risposta

  86. fortunato agosto 3, 2012 alle 12:35 am

    salve sig.o signora de fea volevo soltanto dirle che le foto dell’oggetto che ho nel cranio ci sono è tutto sotto sequestro io non ho niente di tutto cio se potessi farlo vedere lo farei ma non posso
    come tutte le altrel prove sappiate sono dentro ad un grosso ciclone e entro questanno risolvero tutti i miei problemi a costo della vita perchè sono proprio stanco che mi credate o no non me ne inporta nulla lo vissuta di persona senza mai guadagnare niente ne soldi ne fortuna solo disperazione comunque arrisentirci.piero zanfretta.

  87. Defea agosto 7, 2012 alle 11:33 pm

    Non sapevo sig. Piero che ci fossero prove, era una curiositá perché le credo da sempre e sicuramente é un’esperienza devastante…
    Grazie per la risposta, con affetto Michela

  88. fortunato agosto 8, 2012 alle 9:46 pm

    salve signora michela non inporta ho solo risposto alla sua domanda per lo meno lei e gentile invece certa gente mi attacca senza sapere niente della mia vita e riguardo alla mia odissea se la gente che scrive certe stupidate si leggesse il libro allora sono disposto a rispondere alle domande comunque il tempo sta scadendo una volta per tutte e io non vedo l’ora un caro saluto piero zanfretta.

  89. Stefano agosto 10, 2012 alle 4:41 pm

    Buongiorno Sig. Piero, ma e’ davvero lei a rispondere alle nostre domande? Sarebbe fantastico, perche; credo che ci siano tantissime persone che avrebbero mille domande da rivolgerle. Me per primo. Cosi’ mi prendo la liberta’ di rivolgergliene un paio adesso.

    Su internet si trovano molte informazioni sul suo caso, interviste nelle quali lei descrive i fatti accaduteli, e articoli che espongono fatti, ma danno anche punti di vista. Molto interessanti, a mio avviso sono alcune registrazioni “d’epoca” di alcune ipnosi, che si possono trovare in una lunga intervista di circa un’ora su Youtube. Si trova anche uno spezzone del video girato all’interno della “grotta”, presumo mentre lei sta azionando il famoso dispositivo. Lo trovo molto interessante. Quanto dura l’intero filmato? Nello spezzono su Youtube, si sente il suo respiro e si sente un rumore ripetitivo, come dei “bip bip”. Potrebbe descrivermi piu’ o meno cosa e’ quel suono?

    Alcuni articoli che ho trovato sono invece un po’ scoraggianti, come quello riportato (1 marzo 2007) alla fine di pagina 1, sul sito:
    http://freeforumzone.leonardo.it/lofi/Zanfretta-al-Bivio/D3099507.html
    Lei ne era a conoscenza? Ha idea di chi l’abbia scritto in origine, ed e’ vera la storia dello scherzo?

    Spero davvero che riesca presto a metter fine al suo calvario, e aspetto con molta curiosita’ il racconto degli altri incontri, soprattutto quelli che non si trovano nelle usuali interviste riportate qui su internet.

    A presto,
    Stefano

  90. fortunato agosto 16, 2012 alle 11:17 pm

    Salve sig. Stefanoalla sua prima domanda inanzitutto non e una grotta ma una luce portale quando entro mi trovo in un altra dimensione che mj credano ho no e cosi’ per il respiro quando sono dentro vivo sempre nella paura e i bip e la scatola riguardo allo scherzo non so di cosa si parla ma a parte tutto jl mio tempo sta per finire comunque vada stanno oer arrivare i miei rapitori alieni se si vuol chiamarli cosi’ e non vedo l’ora di farla finita a questa storia spero soltanto che si facciano vedere una volta per tutte.ciao a tutti piero zanfretta.

  91. Michela Dallatana agosto 19, 2012 alle 1:53 am

    Sono in cerca del libro infatti! Quello che le capitato sig. Zanfretta incredibile/spaventoso/affascinanente…complicato a dir poco! Arriver il momento della verit e finalmente tutto avr un senso. Spero che sia positivo per tutti 🙂

    Date: Thu, 16 Aug 2012 14:17:54 +0000 To: micheladallatana@hotmail.it

  92. centroufologicotaranto agosto 21, 2012 alle 11:52 pm

    Non sono intervenuto prima nella discussione per l’impossibilità di verificare che a scrivere sia- benchè i commenti siano in prima persona e sembra raccontare tutta la vicenda come la si conosce- il vero Pier Fortunato Zanfretta.

    Qualora volesse fornirci, gentilmente, una prova di qualche tipo, come un suo contatto, provvederemo a contattarla. Ovviamente l’invito a farlo in privato e non tramite commenti, al nostro indirizzo centroufologicotaranto@gmail.com.

    Antonello Vozza,
    Componente CUT.

  93. Stefano settembre 17, 2012 alle 12:01 pm

    Ciao Piero, ci siamo incontrati nel fine settimana a Torriglia: ero presente alla convention, abbiam chiacchierato un po’ al bar, ed ero seduto insieme a te alla tavola rotonda di domenica, sul palco. Sei andato via molto velocemente e non son riuscito a chiederti un recapito email. Mi piacerebbe rimanere in contatto per chiacchierare ogni tanto delle tue avventure, ed approfondire i temi che abbiam sfiorato al bar. Il centro ufologico Taranto ha il mio indirizzo. Credo che saran contenti di fornirtelo, se li contatti in privato (vedi sopra).

    Grazie, a presto!
    Ciao,
    Stefano

  94. fortunato settembre 21, 2012 alle 1:13 am

    ciao stefano se devo dirtelo il convegno non mi e piaciuto se sapevo come andava non sarei mai venuto ma e tutta esperienza negativa pazienza.ciao se posso restero nel mio angolo fino all’arrivo dei miei amici dello spazio se cosi si vuol dire.

  95. Stefano settembre 21, 2012 alle 7:12 pm

    Ciao Piero, e’ un peccato che non ti sia piaciuto. A me sembra che la gente fosse entusiasta e tutti abbiano fatto davvero il tifo per te. Alcune cose non son piaciute neanche a me, ma non puo’ esser tutto perfetto, purtroppo. Ora capisco perche’ sei andato via di corsa.. credevo che invece fosse arrivato il fischio, volevo chiedertelo, ma non ci son riuscito. A proposito.. sai che la foto che abbiam fatto insieme, tu, io e le mie amiche, e’ venuta tutta sballata? Siamo rimasti sbalorditi! Allora, ti dico qui un paio di cose sulla scatola: i segni sui tasti ricordano tanto delle costellazioni, o qualcosa di simile. Il segno sulla piramide mi intriga, ma non riesco a ricondurlo a nulla, per ora. Hai mai provato a vedere se c’e’ qualcos’altro nella stanza, al di la’ della scatola? ho capito che e’ vuota, ma magari qualche segno sui muri, o qualcos’altro che posa attirare l’attenzione, magari qualcosa che spunta fuori, che ne so. Spero che al prossimo passaggio, quando il convegno riapparira’ “sullo schermo”, vedrai che eri la superstar e che tutti provano un grande affetto per te. Magari metti una buona parola per me.. avrei molte cose da chiedere a questi amici (anche se probabilmente me la farei sotto 1000 volte ancor di piu’). Ciao, buona serata. Stefano

  96. fortunato settembre 23, 2012 alle 12:09 am

    ciao stefano primo non e un fischio ma e un sibilo secondo sono andato via non per il publico ma perchè dovevo andare al lavoro terzo non sei lunico che si e lamentato sulle foto scattate con me ma non e colpa mia riguardo al miting volevo spiegare al publico che mi creda o no nella scatola sono canbiate molte cose e non me lanno permesso di dire oramai avevano detto tutto loro stefano ci sono tante cose che non posso dire riguardo al prossimo miting di settembre del2013 io non saro presente questo e tutto per ora apperna si apre la porta e scarichero i dati farò sapere ciao piero zanfretta.

  97. Stefano settembre 26, 2012 alle 12:01 am

    Piero, spero che tu ti rimetta presto. Siamo tutti con te e con i tuoi cari. Ti aspettiamo. Ciao,
    Stefano

  98. Stefano settembre 27, 2012 alle 6:41 pm

    Ciao Piero, grazie per la risposta. Per la foto, il mio non era un lamento: mi son spiegato male forse.. noi siam venuti benissimo, ma il telefonino del mio amico e’ andato in tilt e quando si e’ rimesso a funzionare il risultato e’ stato inaspettato. Il mio messaggio qui sopra rigiarda le ultime notizie che mi son giunte. Spero che tu possa di nuovo leggere presto i messaggi di amicizia che ti lascia la gente su diversi siti. Se vuoi raccontare cose che non puoi scrivere qui, tipo cosa e’ cambiato nella scatola, scrivimi pure. Ciao!

  99. zanfretta fortunato giugno 7, 2013 alle 11:31 pm

    a tutte le persone che ciattano su internet un giorno non molto lontano sentirete parlare di me con prove in mano rischierò per la mia vita ma ne varrà la pena e mi toglierò parecchie sodisfazioni se risolvo un mio problema personale farò andare in porto un grande avvenimento cosi il mondo ne rimarrà scosso una volta per tutte.P.F.Z.

  100. zrcadlo84 giugno 14, 2013 alle 3:12 pm

    credo sinceramente alle parole di Pier Fortunato Zanfretta… credo che abbia vissuto sul serio in prima persona tutte quelle esperienze di cui ha raccontato con dovizia di particolari… credo che si sia confrontato davvero con entità paranormali… solo che non credo che quegli esseri fossero sinceri! Queste creature assumono aspetti e forme diverse per ingannare l’umanità da sempre… si sono spacciati, nel corso dei secoli, per fate, folletti, elfi, diavoli, fantasmi… e ora alieni… possiamo scegliere un nome nuovi, chiamarli SUPERSPETTRI o ELETTRODEMONI o DEI BUGIARDI… sono sempre loro… esseri malvagi che ci fanno del male!
    Ho letto tra l’altro approfonditamente i testi di Biglino e la sua teoria che il Dio della Bibbia sia un popolo di extraterrestri… una teoria curiosa, che Biglino ha ereditato in qualche modo da Sichiem… che si basa su interpretazioni già sentite, in particolare relative al libro di Ezechiele…
    Ammiro lo sforzo intellettuale, ma non credo che la sua teoria sia vera.

  101. franco29337 giugno 14, 2013 alle 3:15 pm

    Carissimo Zanfretta fai tutti quello che vuoi per dimostrare quello che conosci e farci restare di sasso , ma non rischiare la vita goditela e onorala fin che puoi , le cazzate lasciale fare ad altri.

  102. Pingback:circa Borghezio vuole desecretare le info sugli UFO | italien post

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: