CENTRO UFOLOGICO TARANTO MAGAZINE

PORTALE DI DIVULGAZIONE E INFORMAZIONE UFOLOGICA, MISTERI SPAZIALI, STORICI E PALEONTOLOGICI

Russia: a Perm trovati resti di un oggetto artificiale anomalo

Secondo Nikolay Subbotin, capo della stazione di ricerca RUFORS, nel 1980 sono stati trovati dei frammenti di un oggetto che non si è riusciti ad identificare. La zona del ritrovamento è stata la penisola di Kola. La scoperta è abbastanza interessante per il suo contenuto. Secondo Subbotin, “il materiale trovato contiene il 99,9% di tungsteno e lo 0,1% di impurità e composti atipici. Alla fine del nostro studio possiamo fare due ipotesi sull’origine dei frammenti: provenienza terrestre dovuta ad addestramento militare oppure frammenti derivanti da una nave spaziale extraterrestre. Alle basse temperature il tungsteno ha eccellenti proprietà di semiconduttività, che potrebbe essere anche utilizzato per sistemi di propulsione“. La zona di Perm è davvero misteriosa. La popolarità di questa zona anomala iniziò nel 1980, nel mese di giugno, quando un residente locale di nome Sergeyev Pavel guarda la caduta dal cielo di un corpo cosmico. L’oggetto caduto in uno stagno, secondo Sergeyev, sollevò le onde di una decina di metri di altezza. Nel mese di ottobre 1984 avvenne un altro caso. Un geologo notò sollevarsi dal suolo delle “sfere viola”. Secondo lo studioso, nella zona del presunto atterraggio il permafrost di ghiaccio si era scongelato, per un diametro di circa 62 metri. La parte scongelata rivelò elementi rari, come lo scandio e l’ittrio, di tre ordini di grandezza superiori alla norma. Secondo gli studi effettuati negli anni a Perm succederebbero fatti come:

Osservazioni di Unidentified Flying Object (UFO)

Sfere luminose e altri oggetti che denotano un comportamento intelligente, che si allineano tra di loro in maniera geometrica

Osservazioni di strane luci al suolo, compresi umanoidi

Cambiamento del corso del tempo

Modificazione dello stato di funzionamento di batterie e altri dispositivi elettronici

Miraggi sonori

Contatti telepatici e visivi con rappresentanti di civlità extraterrestri

Articolo completo (in russo) su http://apinews.ru/index.php/mistika/mistika/1097-nlo

In apertura ricostruzione artistica di un “UFO crash”

Annunci

2 risposte a “Russia: a Perm trovati resti di un oggetto artificiale anomalo

  1. Dr.Kathrine Martinez-Martignoni marzo 16, 2010 alle 4:33 pm

    Questa é esattamente la notizia di cui io vi ho scritto nel mio “POST SCRIPTUM” del mio commento precedente.
    Bravi i Signori del CUT per avere prontamente riportato qui la notizia completa (“notizia” molto interessante (se verra` ulteriormente convalidata e confermata da fonti “ufficiali”)a cui io Vi avevo fatto solamente un breve accenno stamattina ((nel mio commento precedente)poiche` non ne conoscevo assolutamente i particolari).
    Particolari che ora,grazie al CUT, sono finalmente di dominio pubblico.
    Dr.Kathrine Martinez-Martignoni (Svizzera).

  2. MilloRN marzo 17, 2010 alle 12:54 am

    @kathrine
    peccato che l’oggetto ritrovato sia di 30 anni fa… se qualcuno doveva confermare qualcosa ormai l’avrebbe fatto da un pezzo 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: