CENTRO UFOLOGICO TARANTO MAGAZINE

PORTALE DI DIVULGAZIONE E INFORMAZIONE UFOLOGICA, MISTERI SPAZIALI, STORICI E PALEONTOLOGICI

Spazio: il 90% delle galassie non si vede

Misteri e domande dal mondo delle galassie. Nelle osservazioni delle isole stellari c’era il dubbio che qualcuna sfuggisse al conto. Il dubbio era legittimo perché ora con il telescopio VLT dell’Eso, in Cile, si è addirittura scoperto che il 90% delle galassie lontane non si riesce a vedere. Nella caccia si cercava di rilevare la luce emessa dall’idrogeno che gli astrofisici chiamano “riga Lyman-alfa”. Adesso si è visto che la radiazione viene intrappolata dalle galassie più remote al 90% e quindi da Terra non si scorgono. Con questa valutazione precisa si dovranno rifare i conti, scrivono gli autori sulla rivista Nature, e il cielo risulterà più affollato.

LUMINOSITA’ 100 VOLTE SUPERIORE ALLA VIA LATTEA – Sempre su Nature si racconta che gli scienziati della Durham University britannica scrutando, sempre con i telescopi in Cile, quattro regioni della galassia “SMM J2135-0102” hanno trovato che ciascuna di esse è cento volte più luminosa della nostra galassia Via Lattea ai confini della quale noi abitiamo. Tuttavia, mentre rimane misterioso il motivo per cui le stelle di queste zone si formino tanto rapidamente, gli studiosi sono d’accordo nel dire che gli astri si formavano in maniera più efficiente quando l’universo era più giovane rispetto ad oggi. Allora, insomma, tutto accadeva più rapidamente. Infine su Science un gruppo di astrofisici di varie università americane, da Harvard a Tucson, indagando l’evoluzione misteriosa dei Quasar (“Quasi stelle” lontanissime che emettono segnali radio) hanno costruito un modello teorico che cerca di dare una risposta. Essi suggeriscono che essi nascano dalla collisione di due gigantesche galassie ricche di gas accendendo quel processo di accrezione al centro dello scontro (dove si ritiene si formi un buco nero) e rilevato grazie all’emissione di radiazione X . Ma la conclusione finisce con un punto di domanda. Sarà questa la vera origine?

Fonte: http://www.corriere.it/scienze_e_tecnologie/10_marzo_24/spazio-galassie-caprara_322e6190-3772-11df-bfab-00144f02aabe.shtml

Annunci

4 risposte a “Spazio: il 90% delle galassie non si vede

  1. Anunnaki68 marzo 26, 2010 alle 10:19 am

    Chiedo scusa a tutti per le seguenti stupide osservazioni ma se il 90% delle galassie non si vede, come si fa a dirlo? Se fossero solo l’un percento? O solo il 50%? E’ solo una teoria! Chi ha la patente per accertare se una teoria è verosimile o no? E’ quando sarà accettata rimarrà pur sempre una teoria …!!!

  2. franco29337 marzo 26, 2010 alle 11:19 am

    Infatti! La notizia viene fatta apparire come certa, in effetti si tratta di una supposizione che potrebbe essere come non essere.Saluti F.

  3. giovanni marzo 26, 2010 alle 12:39 pm

    Si parla di galassie invisibili, ovvero che non emettono radiazioni a noi visibili o captabili con strumentazioni varie (luce visibile, onde radio, infrarossi, raggi gamma etc)
    Con ogni probabilità la loro esistenza è desunta (similmente alla materia oscura) da misurazioni delle masse, da comportamenti di pianeti e galassie, da orbite modificate.
    Sono teorie ma basate su calcoli precisi.

    Ciò che (insisto) queste notizie ci devono far capire è che se la maggior parte dell’universo non lo riusciamo nemmeno a osservare ma solo a desumere da calcoli e osservazioni di riflesso, significa che le conoscenze che abbiamo di regole, leggi etc è la minima parte di quelle esistenti.

    open your mind

  4. Giorgio aprile 26, 2010 alle 4:32 pm

    Se un momento prima del big bang non c’era nulla, non c’era neanche il tempo.
    Se al big bang la materia fu espulsa a velocità prossima a quella della luce chi mi dice che una parte non sia stata espulsa a velocità maggiore di quella della luce? Se la massa a tale velocità è energia non la vedo. E se ora che il tempo esiste quell’energia viaggia verso di noi alla velocità della luce, ma si allontana a velocità superiore, non ci arriverà mai (dipenderebbe anche da che parte stiamo andando noi).Valgono le equazioni di Einstein senza il tempo ? bho?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: