CENTRO UFOLOGICO TARANTO MAGAZINE

PORTALE DI DIVULGAZIONE E INFORMAZIONE UFOLOGICA, MISTERI SPAZIALI, STORICI E PALEONTOLOGICI

Mediterraneo: scoperti animali che vivono senza ossigeno

Sono esseri viventi, ma per sopravvivere non hanno bisogno di ossigeno. A fare la sensazionale scoperta nelle profondità del Mediterraneo sono i ricercatori del Politecnico di Ancona, guidati dal dottor Roberto Danovaro.

Gli esseri in questione sono tre organismi multicellulari – ancora senza nome – della famiglia delle Loricifere, individuati  nei sedimenti estratti dal “bacino dell’Atalante”, uno strato di acque ipersaline, prive di ossigeno e sature di solfuri velenosi, a 3mila metri di profondità, a largo delle coste di Cipro. Gli organismi, lunghi circa un millimetro, erano vivi, metabolicamente attivi e in grado di riprodursi. Come spiega Danovaro, «negli ambienti estremi come questi si pensava potessero sopravvivere soltanto virus, batteri e Archea. In precedenza erano stati scoperti corpi di organismi multicellulari, ma si è sempre pensato che provenissero dalle acque superiori. Invece i nostri risultati indicano che non solo questi animali sono vivi, ma alcuni contenevano addirittura delle uova».

All’analisi del microscopio elettronico, i ricercatori hanno trovato che al posto dei mitocondri i “nuovi” organismi presentano organelli simili agli idrogenosomi, utilizzati dagli organismi unicellulari che vivono in ambienti anaerobici. La scoperta dei metazoi ha una grande importanza dal punto di vista dell’evoluzione, perché l’ambiente dove sono stati trovati assomiglia a quello che c’era prima che negli oceani si disciogliesse l’ossigeno.

Fonte: http://libero-news.it/news/386855/Scoperti_animali_che_vivono_senza_ossigeno.html

Annunci

4 risposte a “Mediterraneo: scoperti animali che vivono senza ossigeno

  1. JackdiSpade aprile 9, 2010 alle 6:17 pm

    Bellissima Notizia…
    Spero che aprano gli occhi ma sopratutto le menti perchè non ho mai capito una cosa:
    quando si cerca la vità nell’universo si restringe il campo solo a pianeti simili al nostro, con acqua, atmosfera e dimensioni simili.

    Questo esempio credo che dovrebbe spingere verso una considerazione: la vita sorge anche nelle condizioni estreme e quindi anche in pianeti estremi.

    Si ok… in condizione estreme ci potranno essere forme di vita molto semplici, ma se gli dai alcune milionate di anni forse…

  2. CodiceAscii aprile 10, 2010 alle 12:19 am

    Concordo con Jackdispade, ma purtroppo abbiamo come “termine di paragone” quello terrestre e di conseguenza “ragionevolmente” la scienza si muovo con quello. Oggi però veniamo a scoprire che ci sono microrganismi che vivono nelle acque dei gayser di yellowstone, che vivono in assenza di fotosintesi a migliaia di metri sott’acqua, o a temperature estreme sotto i ghiacci polari. Però tutte “queste condizioni” le sperimentiamo nel nostro mondo che è COMUNQUE STABILE, ed è proprio la stabilità una componente “rara” che potrebbe favorire la vita che è difficile trovarla facilmente in altri mondi. Comunque credo che la vita sia più “tenace” e diffusa di quello che si possa credere………..

  3. Aiace aprile 10, 2010 alle 12:07 pm

    Dimostra solo la capacità di adattemento della vita. Infatti, nessuno fino ad oggi ha potuto osservare la creazione spontane di vita a partire dalle sostanze elementari. Detto questo potrebbe essere logico suppore che la probailità del nascere della vita sia un numero molto, molto basso.Anche moltiplicandola per miliardi di pianeti non è detto di avere grandi possibilità di trovare la vita su altri pianeti. Quello che sappiamo è che possibile e noi ne siamo la prova, ma quanto probaile non c’è dato saperlo-

    nano nana
    Aiace

  4. Paolo agosto 17, 2010 alle 1:29 pm

    Che notizia complimenti per il sito, poco a poco viene tutto a galla 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: