CENTRO UFOLOGICO TARANTO MAGAZINE

PORTALE DI DIVULGAZIONE E INFORMAZIONE UFOLOGICA, MISTERI SPAZIALI, STORICI E PALEONTOLOGICI

Un misterioso oggetto luminoso cade dal cielo vicino a Tel Aviv

Gli israeliani sono molto incuriositi dalla caduta di un misterioso oggetto luminoso, che sembra un grosso sasso nero, è caduto dal cielo sabato su una spiaggia vicino a Tel Aviv. Interrogato, l’Istituto Geologico di Gerusalemme ha formalmente escluso la possibilità di un meteorite. “Non è un meteorite oppure un UFO, ma un prodotto fabbricato da un uomo“, ha detto il professor Faïna Gilman. Sabato mattina, l’oggetto – di consistenza spugnosa e le dimensioni di un grossa pietra – si è abbattuto su una spiaggia di Bat Yam, presso Tel Aviv, suscitando una viva emozione tra i bagnanti. “Ero nell’acqua quando ho visto qualcosa di nero cadere sulla sabbia a qualche metro da me, poi ha cominciato a bruciare“, ha raccontato ai giornalisti il bagnino  Yisraël Rokah. Aiutato da un collega e munito di un utensile ha immerso nell’acqua l’oggetto più volte, ma ha ripreso a bruciare ogni qualvolta veniva riportato sulla sabbia, lasciando fuoriuscire un denso pennacchio fino a quando non si è spento del tutto. “Apparentemente, stiamo parlando di un carburante a base di fosforo. Ma stiamo continuando i nostri esami“, ha prudentemente spiegato il professor Gilman.

Fonte (in lingua francese) http://www.google.com/hostednews/afp/article/ALeqM5hT6cralIpR5neIUkaOHB3sNOFmOg

Sotto il video in questione

Annunci

7 risposte a “Un misterioso oggetto luminoso cade dal cielo vicino a Tel Aviv

  1. silvano aprile 26, 2010 alle 10:20 am

    Mi sembra strano che un oggetto, per piccolo che sia, se piove dal cielo, non lasci nessun segno sulla sabbia e si appoggi sui gusci delle vongole, senza nemmeno spostarne uno.

  2. Alessia aprile 26, 2010 alle 8:36 pm

    Di consistenza spugnosa, pobabilmente era leggero e si è posato senza spostare gisci delle vongole. Secondo me non è un oggetto extraterrestre ma qualcosa di umano industriale, aereo o similis veramente caduto da celo e trasportato dal vento.
    La sera precedente io ho visto veramente un meteorite sfreciare nel celo; molto lumisoso con una coda corta ma molto larga di un unico colore, il bianco. Chi sa dove è finito e se qualcun’altro lo ha visto….

  3. Alessia aprile 26, 2010 alle 9:00 pm

    Alessia :Credo che l’oggetto sia rimbalzato sulla barchetta rossa arrenata sulla spiaggia e successivamente sui gusci delle vongole. Secondo me non è un oggetto extraterrestre ma qualcosa di umano industriale, aereo o similis veramente caduto da cielo e trasportato dal vento.La sera precedente io ho visto un meteorite sfreciare nel celo; molto lumisoso con una coda corta ma molto larga di un unico colore, il bianco. Chi sa dove è finito e se qualcun’altro lo ha visto….

  4. lol aprile 27, 2010 alle 2:48 pm

    non è un meteorite

    La notizia è stata poi smentita (Haaretz): non si tratta affatto di un meteorite. L’esame da parte dell’Istituto di Geologia a Gerusalemme ha infatti rilevato alti livelli di fosforo, che a contatto dell’aria brucia spontaneamente (da qui le fiamme persistenti visibili nel video) e che nelle meteoriti non c’è mai (perlomeno non a queste concentrazioni). Si tratta quindi di un oggetto artificiale, non di un meteorite.
    E come ci spiega Discovery.com: un meteorite di piccole dimensioni, quando arriva al suolo, non è infuocato, ma è gelato.

  5. MilloRN aprile 28, 2010 alle 12:03 am

    Quindi seguendo la logica di lol in quanto alla componente di fosforo dell’oggetto (sono assolutamente d’accordo) l’oggetto DEVE PER FORZA derivare dallo spazio no??? come fa ad essere stato creato dall’uomo se è vero che una tale concentrazione di fosforo reagisce semplicemente a contatto con l’aria?? o meglio… perchè prendersi il disturbo di crearla?

  6. MilloRN aprile 28, 2010 alle 12:57 am

    P.s. le conchieglie non sono state spostate perchè appunto perchè l’oggeto stesso è stato spostato da un’altra parte, infatti, come dice nell’articolo, hanno tentato di raffreddarlo ma senza successo.

  7. franco29337 aprile 28, 2010 alle 5:03 pm

    @ MilloRN ma per fare uno scherzo a tutti gli ufomani del mondo, circa 60 anno or sono quando frequentavo le medie, il professore di scienze arrivò in classe con un vasetto di vetro ed un piattino del caffè, nel vasetto c’era un pezzetto di una sostanza di colore paglierino charo sommersa da acqua,(allora le lezioni si facavano anche così)ad un certo punto della lezione estrasse con delle presselle,le classiche pinzette per le ciglia,il pezzetto che ci sembrava una mollica di pane deponendolo sul piattino da caffè dicendoci che fra qualche minuto quella cosa avrebbe preso fuoco spontaneamente, così avvenne, allorquando la leggera pellicola d’acqua si assottigliò a sufficienza dalla sommità del frammento scaturi la fiamma come quella che si vede nel filmato.Il fuocherello fu spento ricacciando il pezzetto nel vasetto d’acqua con le pinzette.Non vi dico quale fosse l’argomento della lezione perchè potrebbe suggerire impieghi scellerati.Saluti F.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: