CENTRO UFOLOGICO TARANTO MAGAZINE

PORTALE DI DIVULGAZIONE E INFORMAZIONE UFOLOGICA, MISTERI SPAZIALI, STORICI E PALEONTOLOGICI

Air Force Falcon: sparisce l’aereo ipersonico

Dopo avervi parlato del misterioso mezzo volante senza passeggeri umani simile a un piccolo Shuttle chiamato X37-B, la Air Force statunitense ha testao un altro speciale e forse ancora più interessante mezzo chiamato Falcon Hypersonic Technology Vehicle 2.
 
Si tratta di un aereo ipersonico capace di coprire distanze incredibili in pochissimo tempo, del tipo 6000 km in appena 40 minuti. Purtroppo però il volo di prova è finito decisamente male, l’esatto contrario delle stime della vigilia.

Falcon è parte del progetto Aurora e integra una serie di tecnologie e di servizi segreti, può superare la barriera dei Mach 6 spingendosi addirittura fino a Mach 15 e Mach 20. Parte del progetto è anche la progettazioni di missili che colpirebbero soggetti proprio a velocità Mach 5, anche a raggio intercontinentale.
 
Falcon Hypersonic Technology Vehicle 2 della DARPA nasce dunque come aereo senza pilota destinato alla sicurezza internazionale, lanciato da un razzo che poi plana nell’atmosfera terrestre sfruttando la spinta iniziale e la naturale discesa per sfondare barriere di velocità prima impensabili. Il razzo vettore usato è un Minotaur 4-Lite che lo porta a svariate decine di km di altezza poi Falcon si sgancia e plana a 20.000 km/h. In mezzora è andato dalla Vanderberg Air Force Base fino all’atollo di Kwajalein, percorrendo 6000 km
 
Peccato che a test concluso il Falcon si sia disintegrato in mare aperto non lasciando traccia di sé nemmeno come detriti e la stessa DARPA pare abbia gettato la spugna per il recupero. I contatti radio sono scomparsi 9 minuti dopo il distacco dal razzo.

Fonte: http://www.tecnocino.it/articolo/air-force-falcon-sparisce-l-aereo-ipersonico/19657/

About these ads

11 risposte a “Air Force Falcon: sparisce l’aereo ipersonico

  1. MilloRN maggio 1, 2010 alle 4:15 pm

    Sembra un aspirapolevere ipersonico… qualche complottista forse ora dirà che è stato progettato in una base segreta della Folletto…

  2. Arthur McPaul maggio 1, 2010 alle 6:06 pm

    Ragazzi questi sono -parte- degli UFO che spesso vengono avvistati in tutto il mondo (occidentale) e scambiati per mezzi alieni. Ancora una volta mi sembra di aver detto giusto in numerosi miei interventi, in cui ho espressamente consigliato, prima di chiamare ET, di valutare quanti siano in realta i mezzi sperimetali e prototipi che vengono ogni mese o anche ogni settimana testati negli USA e nei paesi della NATO, tra cui le remote e sperdute regioni del sud Italia.

    Questo articolo spezza una lancia a favore della teoria degli UFO di natura terrestre e in parte mi pare che colmi la lacuna cognitiva dei numerosi UFO triangolari di tipo AURORA avvistati in tutto il mondo e di recente tra le fauci ardenti del vulcano islandese in eruzione.

    Un saluto

  3. lol maggio 1, 2010 alle 6:56 pm

    come fa a far parte del progetto Aurora se quest’ultimo è una nota bufala giornalista che va avanti da decenni? L’aurora non è mai esistito è una invenzione giornalistica che fu ripresa infinite volte dai fuffari per creare storielle prive di qualsiasi fondamento

  4. franco29337 maggio 1, 2010 alle 9:19 pm

    L’esperimento ha veramente spezzato una lancia e non solo,chissà se hanno anche provato il volo stazionario, di certo il volo subacqueo sì. Saluti F.

    P.S. Gli scettici ed i super razionali saranno soddistatti.

  5. albertofago maggio 2, 2010 alle 1:04 pm

    Ma no! E’ il coperchio del tubetto di Attack da 5 ml.
    (sto scherzando)

  6. Arthur McPaul maggio 2, 2010 alle 4:04 pm

    In teoria il progetto Aurora è stato chiuso, ma io credo che il nome “aurora” sia diventato un luogo comune per indicare i cosiddetti UFO terrestri. Franco… fidati che il volo stazionario esiste, l’ho visto di persona, nell’avvistamento nel 1999 a Marconia (MT) il 19 luglio. I dischi volanti esistono sono testimone vivente assieme ad un mio amico!

  7. Giovanni maggio 2, 2010 alle 4:06 pm

    Sono decenni e decenni che si sente dire che gli UFO sono di natura terrestre come appunto prototipi di velivoli militari etc.

    Nella realtà sicuramente alcuni di questi lo saranno ma non vi pare un po’ poco?

    Dagli anni ’40 ad adesso a parte il Concord, poi messo da parte per evidenti difetti strutturali (superata la velocità del suono la struttura metallica subiva deformazaioni che rendevano gli aerei pericolosi dopo pochi voli) e per evidenti eccessivi costi, a parte qualche mezzo militare invisibile o pilotabile a distanza poca roba si è vista.

    Se davvero le decine di migliaia di avvistamenti fossero esperimenti e prove dovremmo essere un attimo più avanti di quello che in realtà siamo.
    Possibile che tutti sti prototipi poi finiscano tutti negli sgabuzzini?

    Dove sono?
    non vedete che i veicoli spaziali della NASA sono VECCHI?
    Che lo shuttle parte con dei razzi di VonBRown con costi pazzeschi, carburanti allucinanti, rischi incalcolabili e incidenti ripetuti?

    Perchè per andare da Catania a Milano ci vuole ancora più di un’ora in aerei del caxxo piccoli e stipati per fare antrare più gente possibile per guadagnare più danaro?
    Parliamo della sicurazza?
    Parliamo di una nube di cenere che ha fermato gli aeroporti di mezzo mondo facendo perdere alle compagnia migliaia di dollari?

    Perchè nessuno di questi GENI si è ancora fatto i soldi proponendo qualche aereoplanino più veloce, più comodo o semplicemente meno costoso?

    Dov’è tutta la tecnologia sperata

    Perchè tutta la tecnologia attuale è ferma a computer più veloci a giochi 3D, televisori megagalattici, cellulari che fanno anche il caffè, deodoranti con sensore di movimento (GRANDISSIMA LA GLAD e la AIRWIK che continuano a proporre queste BOYATE pazzesche)
    Perchè ci sono ancora i casellanti seduti per 6 ore al giorno in un inferno di gas e smog per DARE I RESTI AI CRISTIANI?

    Perchè ancora si propone il Nucleare come fonte di Energia?
    Perchè ancora estraiamo il petrolio con costi pazzeschi, catastrofi ambientali all’ordine del giorno per alimentare automobili che hanno tecnologie obsolete?
    E’ una genialata il sensore che parcheggia l’auto o la radio con la USB?

    Perchè ancora ci sono poveri cristi in fabbriche da film futuristici che per 8 9 o anche 12 opre al giorno fanno lo stesso movimento in catena per costruire qualche VACCATA che non serve a nessuno?

    ma di che TECNOLOGIA si stà parlando?

    MAH

  8. franco29337 maggio 2, 2010 alle 6:57 pm

    Considero lo sfogo di Giovanni sacrosanto,se le mirabolanti tecnologie fossero di già nelle corde di qualcuno le avrebbero usate,le occasioni non sono mancate.Mi rallegro anche per Artur McPaul che è stato testimone oculare, cosa a mè non riuscita,finora. Per volo stazionario mi riferisco alle classiche foto di B.MEIER,l’unico finora ad aver reso disponibili immagini e filmati sorprendenti ed in grande quantità e qualità,checchè ne dicano i suoi denigratori. Pur non avendo mai assistito de visu a nessuna performance di detti UFO,ne ho solo letto,sono sempre convinto della loro natura non terrestre. Saluti F.

  9. Cavaliere maggio 2, 2010 alle 9:26 pm

    Se questo prototipo è finito male dopo solo il PRIMO collaudo, signifa che quanto a tecnologia di volo siamo messi male! Non ha nulla a che fare con gli avvistamenti del passato dal momento che ha volato solo una volta (se così si può dire). Gli oggetti denominati UFO producono una fisica a noi ancora lontana.

  10. contessa maggio 4, 2010 alle 11:04 am

    vi devo sempre spiegare tutto!!
    è un aereo talmente segreto, ma talmente segreto che non sà più nessuno (nemmeno il pilota) che fine abbia fatto, magari hanno scordato di disinserire il meccanismo dell’invisibilità e non riescono a trovarlo mmmmppppffffffffff
    ciao ciao dalla vostra superContessa

  11. Michele Sanna dicembre 6, 2010 alle 8:54 pm

    questo aereo è perfetto, la superfice inferiore è liscia, mentre quella superiore è curva, ciò vuol dire che sopra l’aria passa più velocemente, e sotto più lentamente; creando così una maggior pressione in basso e una minor pressione in basso, ciò dà una spinta verso l’alto, per dì piu i motori possono essere grandi quanto si vuole, perchè sono dentro l’aereo e non influiscono sull’ aereodinamica

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 143 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: