CENTRO UFOLOGICO TARANTO MAGAZINE

PORTALE DI DIVULGAZIONE E INFORMAZIONE UFOLOGICA, MISTERI SPAZIALI, STORICI E PALEONTOLOGICI

DARPA: telescopio per individuare gli UFO

Il DARPA (Defense Advanced Research Projects Agency), come ben sapete è un’agenzia governativa del Dipartimento della Difesa statunitense che ha il compito di sviluppare e testare nuove tecnologie per uso militare. Una di questa tecnologie è lo SST (Space Surveillance Telescope). Ebbene in un documento scritto il 27 marzo 2003 dal dottor Tony Tether, che è stato direttore  del DARPA fino al 20 febbraio 2009, vi si legge  a pagina 6 che questo telescopio ha lo scopo di “identificare e esaminare oggetti non identificati che appaiono improvvisamente in orbita con scopi sconosciuti“. Quindi qui si parla non di detriti spaziali, satelliti o altro di convenzionale, ma di qualcosa di estraneo. Infatti aver detto la frase “che appaiono improvvisamente” è riferito a qualcosa che qualche istante prima non era presente nella zona orbitale terrestre, quindi presuppone un qualcosa che si sia materializzato “come per magia”. E inoltre si parla di scopi sconosciuti, infatti qualunque cosa convenzionale, anche di tipo terroristico è conosciuta in gran segreto dalle maglie fitte degli apparati di intelligence mondiali, qui invece si parla di qualcosa di sconosciuto al nostro mondo. Che dire, per chi ancora non fosse convinto, gli UFO sono una incontrovertibile e scomoda realtà.

Sotto parte evidenziata del documento per parla di “Unidentified Object”

Link documento integrale in questione: http://www.darpa.mil/testimony/hasc_3_27_03final.pdf

Ricerca effettuata da Antonio De Comite (Direttore Generale Centro Ufologico Taranto)

Annunci

6 risposte a “DARPA: telescopio per individuare gli UFO

  1. franco29337 maggio 5, 2010 alle 10:46 am

    Alla buon’ora,più chiaro di così, però, se non cadono sono ancora inafferrabili. Saluti F.

  2. gianluca maggio 5, 2010 alle 5:19 pm

    un passo avanti a tutti sono loro giusto con un crash li possono beccare xd

  3. gianni maggio 5, 2010 alle 8:27 pm

    ottimo post.

  4. MilloRN maggio 5, 2010 alle 10:00 pm

    peccato che i crash secondo me sono una bufala al 99%.. nel senso… 1 su tutti quelli “avvenuti” può essere vero… io penso che la gravità (intesa come forza) per loro sia un… dettaglio? magari il fatto di “cadere” si verifica solo sul nostro pianeta.. non si può mai sapere… ci vuole un pò di mentalità aperta XD

  5. franco29337 maggio 6, 2010 alle 9:37 am

    Appunto, la mentalità aperta mi fà dedurre che la perfezione ,come non lo è del nostro mondo,non lo sia anche per il loro.Cioè un guasto potrebbe pur sempre manifestarsi. Saluti F.

  6. gianluca maggio 6, 2010 alle 5:54 pm

    giusto che il 99 per cento siano fake ma ce quel 1 per cento che tutti si danno da fare a nascondere e un ce la fanno propio a nascondere bene xd

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: