CENTRO UFOLOGICO TARANTO MAGAZINE

PORTALE DI DIVULGAZIONE E INFORMAZIONE UFOLOGICA, MISTERI SPAZIALI, STORICI E PALEONTOLOGICI

Segnali extraterrestri trascurati dagli astronomi?

SETI a Lafayette, USA, gli astronomi hanno captato segnali di breve durata e per la loro unicità in natura sono stati trascurati per qualche tempo, ma ora, dopo ulteriori studi che hanno permesso di iniziare a guardare questi segnali unici, si ritiene che essi possano essere di origine e natura extraterrestre. Dominic Benford e James Benford (Microwave Sciences) affermano che il segnale potrebbe benissimo provenire da una civiltà altamente avanzata inviata nello spazio, pilotato da un segnale di enorme potenza nella gamma dei 190.000 terawatt. La ricerca, alla base di questa scoperta, ha esaminato la possibilità che potrebbe trattarsi anche di una stella pulsar. Ma i loro risultati e conclusioni suggeriscono che il segnale possa essere di origine non naturale, ma possibilmente di natura intelligente. Questa incredibile scoperta, se provata, potrebbe essere quella che tutti stavano aspettando in campo di ricerca di vita extraterrestre. La risposta alla domanda: “siamo soli nell’Universo?” E si potrebbe rispondere che il telefono di E.T. ha squillato per qualche periodo di tempo, ma abbiamo appena perso la chiamata. Fino ad oggi. Come fanno gli osservatori a differenziare un Radiofaro SETI da una pulsar e da altre esotiche sorgenti, alla luce di probabili Radiofari osservabili? Larghezza di banda, larghezza di impulso e la frequenza possono essere caratteristiche distintive. Tali transienti di questo tipo potrebbero essere la prova di civiltà leggermente superiori a noi nella scala Kardashev.

Documento scientifico in Pdf http://lanl.arxiv.org/ftp/arxiv/papers/1003/1003.5938.pdf

Fonte del documento: http://lanl.arxiv.org/abs/1003.5938

Link che ha riportato la notizia tradotta (dall’inglese) http://beforeitsnews.com/news/85/730/Alien_Signals_Were_Overlooked_By_Astronomers..html

Sotto segnale denominato “PPSR J1928 +15” dell’anno 2005

Sotto la scala di Kardashev (da Wikipedia)

La scala di Kardashev è un metodo di classificazione delle civiltà in funzione del loro livello tecnologico, proposta nel 1964 dall’astronomo russo Nikolai Kardashev. Si compone di tre tipi, basati sulla quantità di energia di cui le civiltà dispongono, secondo una progressione esponenziale. L’esistenza delle civilizzazioni descritte è del tutto ipotetica, ma questa scala è stata utilizzata come base di partenza nella ricerca del progetto SETI, e viene utilizzata inoltre nella fantascienza.

  • Tipo I: civiltà in grado di utilizzare tutta l’energia disponibile sul suo pianeta d’origine (secondo i calcoli che Kardashev aveva proposto inizialmente 4×1012 watt).
  • Tipo II: civiltà in grado di raccogliere tutta l’energia della stella del proprio sistema solare (4×1026 watt).
  • Tipo III: civiltà in grado di utilizzare tutta l’energia della propria galassia (4×1037 watt).
  • La civiltà umana sarebbe pertanto una civiltà ancora di “Tipo 0”, in quanto utilizzerebbe solo una frazione dell’energia totale disponibile sulla Terra.

    Carl Sagan ha definito un metodo per calcolare, a partire dai tipi iniziali, anche i decimali, per mezzo della seguente formula: K = \frac{\log_{10}{W}-6} {10} nella quale K rappresenta il livello di civiltà della scala e W i watt utilizzati. Secondo questo metodo la civiltà umana sarebbe ad un livello di 0,7.

    Secondo Kardashev la Terra nel 1964 avrebbe potuto percepire la presenza di una civiltà di tipo III sotto forma di emanazioni di onde radio o di fasci laser. Nel 1965 ritenne di aver intercettato uno di questi segnali nella radiogalassia CTA 102 e la notizia venne pubblicata con grande risalto dall’agenzia Tass, ma in seguito apprese che pochi giorni prima un astronomo olandese, Maarten Schmidt aveva identificato il segnale come l’emissione di un quasar. In seguito Iosif Shklovsky, principale collaboratore di Kardashev, giunse alla conclusione che una civiltà di tipo III non potrebbe che autoestinguersi, secondo il concetto della singolarità tecnologica. Jack Cohen e Ian Stewart hanno sostenuto che se non possiamo comprendere civiltà più avanzate, non possiamo neppure ipotizzare in che modo esse si evolvano. Inoltre il progresso tecnologico umano è dipeso da una successione di scoperte, talvolta fortuite, come la scoperta della penicillina, e dalla presenza di determinate condizioni, come la presenza dei combustibili fossili, che potrebbero non essere universalmente diffuse. Le alte energie appaiono necessarie per riuscire ad accorciare le enormi distanze spaziotemporali tra le stelle (cunicoli spaziotemporali) e quindi a un rapido passaggio all’acquisizione della disponibilità di energie di livelli superiori.

    Seguendo la progressione esponenziale sono stati estrapolati ulteriori tipi di civiltà ancora più avanzate:

    • Tipo IV: in grado di controllare tutta l’energia di un superammasso di galassie (circa 1046 watt)
    • Tipo V: in grado di disporre dell’energia dell’intero universo visibile (circa 1056 watt). Una civiltà di questo livello è probabilmente ipotizzabile nell’ambito della teoria del punto Omega di Frank Tipler

    Civiltà ancora più avanzate sono state immaginate nella fantascienza:

    • Tipo VI: livello energetico di più universi (1066 watt), con la possibilità di alterare le leggi della fisica su ciascuno degli universi multipli.
    • Tipo VII: divinità con capacità di creare universi a volontà e di utilizzarli tutti come fonti energetiche (un esempio è dato nel racconto di fantascienza L’ultima domanda di Isaac Asimov).

    Estrapolando in base al tasso di crescita attuale del consumo energetico planetario, secondo Michio Kaku, fisico teorico statunitense, l’umanità potrebbe raggiungere una civiltà di tipo I intorno al 2200, di tipo II intorno al 5200 e di tipo III intorno al 7800.

    La teoria di Kardashev può essere collegata ad altre teorie sociali, come quella proposta da Leslie White nel suo libro The Evolution of Culture. The Development of Civilization to the Fall of Rome, del 1959, che si propone di spiegare tutta la storia dell’umanità sulla base dello sviluppo della tecnologia. White riteneva infatti che i progressi tecnologici determinerebbero l’organizzazione sociale, seguendo le idee dell’etnologo e antropologo statunitense dell’Ottocento Lewis Henry Morgan, e proponeva come misura del livello di avanzamento di una società quella del suo consumo energetico, proponendo cinque stadi: quello dell’energia muscolare personale, dell’utilizzo di animali domestici, con il passaggio all’agricoltura della biomassa,delle energie fossili e infine dell’energia nucleare. La teoria di White si traduce nella formula P=ExT (dove P sta per progresso, E per energia consumata e T un coefficiente determinato in base all’efficacia delle tecniche che utilizzano questa energia.

    Articolo completo sulla Scala di Kardashev: http://it.wikipedia.org/wiki/Scala_di_Kardashev

    Annunci

    14 risposte a “Segnali extraterrestri trascurati dagli astronomi?

    1. uno di passaggio su questo terra luglio 1, 2010 alle 11:06 am

      …io penso……..che la nostra civiltà, considerati i politici, le scelleratezze contro natura, i massacri, le guerre, le malefatte ed il potere in mano a pochi……non sia neanche 0.7 come scritto nell’articolo…….per me non è la tecnologia o la capacità di utilizzare le risorse che rendono una civiltà più o meno evoluta.
      Sono convinto che NON conosciamo noi stessi come entità energetiche e che non sappiamo mettere a frutto le potenzialità della nostra mente e che il percorso da fare sia di tipo interiore e spirituale e poi tecnologico, poichè conseguenza dei bisogni che si presentano di volta in volta durante la crescita!!!Le menti corrotte hanno bisogno di potere e quindi bisogno di petrolio e altro per soggiogare la massa perchè tenuta legata al materialismo delle cose…….viceversa una consapevolezza di noi esseri sulla terra con lo scopo di fare esperienze e di crescere umanamente attraverso le cose belle della natura, sperimentandole e condividendole perchè di tutti renderebbe tutto il resto superfluo!!!e ci sarebbe uno sviluppo tecnologico diverso!!!….sappiamo tutti ke il petrolio è un cancro, abbiamo la tecnologia necessaria per sostituirlo, ma i pochi eletti non lo fanno per i motivi di cui sopra!!!adesso nel golfo del messico che si fà?ci vogliamo affogare tutto lo staff della BP?ma quanto dobbiamo cadere in basso per capire che le cose non funzionano così?prima l’evoluzione spirituale e mentale poi tutto il resto!! …….provate a dirlo ai nostri politici per esempio!!!!^_^……ve lo vedete un Dell’Utri o un Calderoli……..a parlare di spiritualità, energia, ma anche solo di UFO…….solo sagra della porchetta e come fregare il prossimo……..altro che 0.7 la nostra civiltà!!!!cmq……pace e serenità…..e non me ne vogliano quelli di destra tanto pure quelli di sinistra fanno ribrezzo!!!ma non vglio andare sulla politica!!!………UFO arrivate!!!vi scrivo queste due righe sperando in una vostra connessione al forum del CUT……(tanto è sicuro che non usate Internet Explorer e Windows e che siete immuni dai virus)…….venite anche solo per cinque minuti il tempo di resettare tutto e ripartiamo da zero!!!^_^via la chiesa, via i politici…via tutta l’immondizia…..per fare posto alla fratellanza ed al reciproco aiuto…perchè altrimenti…….estingueteci…….fateci sto favore…(mi metto pure io nell’estinzione)^_^

    2. albertofago luglio 1, 2010 alle 2:34 pm

      Sono d’accordo al 100% con quello che hai scritto, carissimo “UNO-DI PASSAGGIO-SU-QUESTA-TERRA”.
      Sono parole, frasi, concetti che potrei avere scritto io. Al 100%
      Complimenti per questo intervento. Complimenti davvero!
      Credevo che non ci fossero più persone di parlare con tanta schiettezza e manifestando tutto il disgusto per l’arroganza, la scelleratezza, la corruzione della stragrande maggioranza delle persone in politica (ma non solo in politica). Dopo i corrotti ci sono i vigliacchi, poi gli “ignavi”, coloro che non sanno da che parte stare, gli opportunisti, e il gregge di pecore dormienti che fanno tutto ciò che si impone loro di fare.
      Ciao

    3. DEM luglio 1, 2010 alle 4:09 pm

      se solo 50% della popolazione avesse questo spirito e queste idee il mondo potrebbe essere veramente migliore…parole sante il post lasciato da uno di passaggio su questa terra, peccato che sia solo di passaggio!!!…

    4. franco29337 luglio 2, 2010 alle 10:47 am

      Solo oggi ho avuto l’opportunità di leggere l’articolo e le risposte suscitate , in linea di massima condivido le idee espresse quale critica alla società contemporanea. Rilevo per contro che è fin troppo facile tovare argomenti da mettere all’indice , tutti emuli di Savonarola nel fustigare i costumi. Suggerimenti e strategie da mettere in atto , (concrete), mai . Si invocano entità extraterrestri per fare pulizia , delegando ad altri il nostro diritto di correggere eventuali errori di gestione, questa e vera ignavia , io suggerimenti non ne ho , continuo a vivere.

    5. vincenzo puletto - CUT - presidente luglio 2, 2010 alle 4:30 pm

      sono personalmente d’accordo con tutti coloro che intervenendo, dimostrano la loro serietà, capacità recettiva, pronti naturalmente ad essere reattivi, quando una problematica assume un carattere di vericidità obiettiva e seria. Partendo dalla posizione di apoliticità vera ed affrontare il problema circa i settarismi e le proprie convinzioni che riguardano anche i valori politici, vorrei ricordare a me stesso che quegli uomini politici che con il mipo voto sono rappresentanti in parlamento, altro non è che una delega per essere amministrati. E’ il nostro apporto che li fa esistere, maneggiare i loro interessi personali, che non sono soltanto quelli degli affari propri, ma che a loro volta, delegano altri poteri che costruiscono il cover-up e le leggi che ci vedono obbedienti, è la forza del nostro potere delegante, quindi la colpa non è la loro, ma soltanto nostra.

    6. franco29337 luglio 2, 2010 alle 10:40 pm

      Egr. Sig. Puletto , non nego che potremmo semplicisticamente circoscrivere i problemi che affliggono la nostra società (in senso lato) al solo ambito nazionale , senza ulteriormente affliggerci nel giudicare la validità delle scelte politiche fatte nei decenni passati . Il problema invece è molto più serio ed investe l’intero genere umano e non parlo per mè , sono ormai tanti anni che sono di passaggio su questa terra , penso a quelli che stanno muovendi i primi passi solo ora e non hanno colpa di ciò che troveranno , si trovano molti incitamenti ad aprira la mente , è ora che si aprano i cuori , a tutti i livelli.

      Cordialità F.

    7. mah luglio 3, 2010 alle 9:42 am

      Come al solito si cerca di creare una setta religiosa sugli alieni dove si attende la venuta del messia (gli alieni) per risolvere i problemi umani o per portare un cambiamento in tal senso.
      Al momento non esiste nenache una briciola di prova che gli alieni ci stanno visitando, ci sono solo trilioni di speculatori su questo tema.
      Di sicuro, se un giorno qualche specie aliena riuscirà ad attraversare le insormontabili distanze stellare e giungere a noi, sarà qualcosa di diverso di come l’hanno dipinto i fanatici degli alieni e chi inventa storie su di loro, potrebbe anche essere qualcosa di distruttivo per noi, non si capisce perché gli ufo-maniaci non pensano mai ad alieni negativi che potrebbero avere intenzioni terribili

    8. uno di passaggio su questa terra luglio 3, 2010 alle 12:08 pm

      …carissimi…vi ringrazio per le parole di apprezzamento riguardo ciò che ho scritto! Riferendomi a Franco29337 vorrei solo dirgli che ciò che è da mettere in atto io l’ho suggerito!!!bisogna essere meno avidi, abbandonare questo costume economico dell’accantonamento dei beni economici e materiali e di iniziarsi alla CONDIVISIONE e per fare questo ci vuole l’apertura della mente e del cuore per non cadere nella diffidenza e nella paura di essere derubati e fregati!!!!cioè ci vuole la vera fiducia nel prossimo……..ma come si può raggiungere un tale livello con la bassezza degli animi che abbiamo (ci sono pure io dentro)!!!????…..altro che Savonarola!!!….penso anche che ciò che ho scritto sia davvero difficile, quasi un’utopia, ma percepisco anche che possa essere facilissimo, come il rinascere dentro ogni giorno e ke quindi abbiamo sempre la possibilità di cambiare le cose……come disse un tale nato 2010 anni fà(e con questo ho risposto)^_^!!!
      ……per quanto riguarda il sig. Puletto, mi diaspiace dirlo, ma sono mooolltoooooo lontano dall’idea che i nostri voti mandino al potere le genti che noi scegliamo!!Sig. Puletto, questa pratica, forse avveniva parecchi anni fà!!!….la votazione è una farsa!!…ma volete aprire gli occhi?…ma come, nessuno vota l’attuale classe dirigente del nostro stato e ce la ritroviamo sempre tra i piedi?….ma lo volete capire che non esiste destra e sinistra e che l’avvicendarsi dei personaggi serve ad entrambi solo per spartirsi il potere (cioè fare soldi attraverso manovre finanziarie)?…lo volete capire che potete mettere tutte le crocette nei vostri voti, ma al governo ci sarà sempre un qualcuno già designato che sia dx o sx non ha importanza?….queste montature servono solo per darci la parvenza della decisione……per farci credere che abbiamo un ruolo…..ma non è così!!!…se stà al governo Berlusconi….è perchè serve a tutti, sia alla dx che alla sx!….se stà Prodi…..è la stessa cosa……il finto litigare fra loro serve per fare soldi…..ed il tuo voto serve per farti stare calmo……..chiamiamolo coverup politico!!!…spero di essere stato chiaro!!!….ma voi credete che qualcuno abbia votato il figlio di Bossi per farlo diventare sindaco con 12000€ al mese di stipendio?…..ma non scherziamo…..queste cose che accadono, purtroppo veramente, non si realizzano grazie ai voti, ma grazie alla spartizione del potere fra loro….e sù dai….siamo grandi!!^_^…..cmq caro Franco29337….mi piacerebbe che tutti noi rinascessimo dal di dentro…….caro sig.Puletto, mi piacerebbe che la democrazia esistesse veramente (l’unica vera forma di democrazia sulla terra esiste nel Jazz cit. W.Marsalis!!), ma al momento…..la vedo duraaaaaaaaaa, ma molto……….e se qualcosa ci scuotesse veramente, come l’incontro con un altra civiltà, beh allora io ci spererei veramente!!!^_^

    9. uno di passaggio su questa terra luglio 3, 2010 alle 12:13 pm

      …c’èqualche punto ? di troppo nel commento di cui sopra…..scusate, ma nello scrivere di getto….ho commesso qualche errore…….^_^

    10. franco29337 luglio 4, 2010 alle 1:08 pm

      Caro viaggiatore , l’avidità non mi contraddistingue ne il possesso ossessivo di materialità , per il vero ci fù un’altro essere che diffuse conoscenze e principi di vita analoghi ai citati , ben 600 anni prima e non fù ucciso ma trapassò in modo naturale , evidentemente erano altri tempi , altra gente. Dallo scritto ultimo traspare un grande pessimismo e sfiducia nel prossimo , posso dire in tutta lucidità che io posseggo questi beni in buona misura , cioè fiducia ed ottimismo in tutti coloro che mi circondano . Sono da sempre sostenitore che il buon esempio è contagioso , non utopistico.

    11. uno di passaggio su questo terra luglio 5, 2010 alle 11:00 am

      …e sono felice per lei….e per la sua misura nel possedere i beni materiali, per la sua fiducia nel prossimo e se tutti fossero come lei ci dice di essere, sarebbe già un gran bel passo avanti!!!……e lo dico seriamente!!!…..il pessimismo che lei coglie nell’ultimo mio post è più dispiacere e rabbia da parte mia nel vedere che le cose vanno sempre a rotoli, che abbiamo sempre l’opportunità di fare qualcosa nel bene di tutti, ma non la si fà mai!!!!…….mentre noi ci rispondiamo qui……..comodi con del tempo a disposizione per scrivere…….c’è qualcun altro che cerca un posto per passare la notte sotto ad un ponte possibilmente al caldo……ed un altro che lotta contro la malaria…..ed un altro che cerca da mangiare per i propri figli nei cassonetti……..e tanti altri esempi per non tirare in ballo il grosso laboratorio medico sperimentale che è l’Africa……..!!!cioè…….voglio dire……..pure avendo fiducia partendo dal piccolo (cioè ….il singolo)……..ce ne vuole per arrivare ad avere fiducia in un gruppo di persone che si sono ravvedute fino alle nazioni e i continenti e tutti tutti^_^…….questo non è pessimismo è semplicemente realtà!!!……..io non credo che un Senegalese gli importi dei discorsi che stiamo facendo se non riesce a trovare pace ai suoi problemi……o ad un brasiliano……..circondato dai topi nella sua favelas……….!!!……ecco perchè è importante uno scuotimento reale, secco, IMMEDIATO…..per interrompere questo nostro modo di vivere (alla occidentale) che sicuramente non porta una giusta distribuzione della ricchezza e delle risorse, anzi è una usurpazione continua ai danni dei più deboli all’nterno del nostro sistema sociale e ai danni delle nazioni “sottosviluppate” all’interno del sistema tra le politiche internazionali!!!…….è una catastrofe!!!……INGIUSTIZIA……..PURA!
      …..dato che le guerre nessuno le vuole (ci mancherebbe), dato che le persone funzionano secondo i propri interessi (e così non dovrebbe essere), dato che la terra soffre per le nostre violenze, dato che consumiamo più del necessario e dato una miriade di altre cose che non vanno……….!!!o ci estinguiamo (e questo nessuno lo vuole) o è meglio che un’incontro con un’altra civiltà (si spera più evoluta e pacifica) ci venga a suggerire qualcosa……..NON a risolvere i problemi^_^
      ……..il mio non vuole essere un discorso retorico, ma una constatazione dello stato attuale delle cose………cioè disastroso!!!e per ritornare a noi……dovremmo cercare di riguardarci nel nostro animo e poi…..chiamiamo il 118 dallo spazio….chissà!!^_^

    12. franco29337 luglio 5, 2010 alle 3:13 pm

      Caro viaggiatore , parole sacrosante le sue , ma da dove si comincia ? Le belle parole e le innegabili verità non danno frutti , è in questo senso che la mia frase “proposte concrete , mai” andava interpretata , è evidente che non siamo soli a pensarla così , ma o siamo troppo pochi e con “nessun potere contrattuale” oppure la maggioranza è cieca e sorda. Mi ripeto , io idee in proposito non ne ho , contunuo a vivere , e preciso , con 490€ mese ,a nessuno interesserà questo dato , sono uno dei tanti saltimbachi moderni , fintanto che la testa regge . Credo poco nel 118 galattico , ora cambieranno numero , useremo il 112 , concentratore di servizi , in fase sperimentale dicono.
      Allora da dove si comincia ? Facciamo una bella criciata planetaria subissando di E MAIL tutti i governi e le istituzioni del controllo economico per farci sentire in coro , singolarmente costerebbe poco danaro e di sicuro manderemmo in tilt molti server , forse qualcuno si sveglierà e ci taglierà le linee.

    13. gianpiero luglio 5, 2010 alle 5:20 pm

      @ UNO DI PASSAGGIO SULLA TERRA, io la penso proprio come te, dove in parole povere la colpa di tutto, diciamo, è la nostra tentazione ad avere sempre piu’ potere……
      Mitica la frase ” il potere corrompe e il potere assoluto corrompe assolutamente” e, anche quella di Jmmi Hendrix ” quando il potere dell’amore superera’ l’amore per il potere allora il mondo conoscera’ la pace”……..
      Cmq io personalmente credo che questo preciso momento della nostra storia doveva ” succedere ” perche’ credo che faccia parte della nostra evoluzione, perche’ penso che se nn conosciamo bene noi stessi sia nel bene che nel male la nostra ” consapevolezza di chi siamo veramente ” non potra’ , diciamo evolversi del tutto……Poi amico, ricordiamoci che il mondo come lo conosciamo oggi è ” comandato ” da un ELITE di pazzi per il potere e credo che LORO nn vogliono assolutamente un ” CONTATTO ” con qualche tipo di civilta’ extrasolare benevola, perche’ di sicuro i loro piani diabolici cadranno come un castello di carte……….

    14. Dr.Kathrine Martinez-Martignoni luglio 6, 2010 alle 4:10 am

      Certo che gli alieni potrebbero pure “essere malevoli,cattivi e distruttivi” (come dice il signor Mah)e anche tanto “pericolosi per noi terrestri” ….e chi dice di no?
      Io ,comunque,preferisco sapere che esistono al 100% e poi eventualmente combatterli e affrontarli (anche con le armi se fosse necessario) a viso aperto che rimanere per sempre nel limbo “di non sapere con assoluta certezza se essi (gli alieni) esistono oppure no” ossia “IO VOGLIO SAPERE AL 100% se noi umani siamo soli oppure no in questo infinito universo” e…per avere queste risposte a queste mie domande che mi pongo da sempre…FAREI PROBABILMENTE QUALSIASI COSA (anche qualcosa di “leggermente illegale” se questo servisse veramente a darmi le risposte che sto cercando sugli UFOs e sugli alieni fin da quando ero piccola).
      Dr.Kathrine M. (Svizzera).

    Rispondi

    Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

    Logo WordPress.com

    Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto Twitter

    Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto di Facebook

    Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

    Google+ photo

    Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

    Connessione a %s...

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: