CENTRO UFOLOGICO TARANTO MAGAZINE

PORTALE DI DIVULGAZIONE E INFORMAZIONE UFOLOGICA, MISTERI SPAZIALI, STORICI E PALEONTOLOGICI

Argentina: gli UFO rispondono al laser?

Una ricorrente attività attribuita alla presenza di oggetti pulsanti nella zona dove è situata la Centrale Nucleare di Atucha, a circa 100 chilometri dalla Capitale Federale, conferma una serie di misteriosi fenomeni che evidenziano, ciò che gli investigatori definiscono, come la presenza di anomalie serie con comportamenti intelligenti. I dati e i riferimenti ottenuti da una squadra di ufologi argentini, tendono a sviluppare nuovi metodi di sperimentazione per accedere con più precisione ai fenomeni che in quel sito si registrano, rivelando che l’abbondante casistica ottenuta risponde a manifestazioni ben lontane dai concetti dell’ufologia classica. Cristian Soldano, referente di Orbital Vision, è uno degli investigatori che a marzo e ad aprile ha passato a realizzare esperienze sul campo nella zona vicino alla Centrale Nucleare, assicurando a Expedientes Secretos che le testimonianze che ha filmato e fotografato rappresentano fatti “impossibili da determinare per ora e che sono lontani da manifestazioni ufologiche tradizionali“. Soldano sostiene che la zona dove si trova la Centrale Nucleare è una superficie che si estende dalla Ruta Paramericana e la foce del fiume Areco, e che include la località di Lima, è diventata “un’area di fenomeni continui” e nella quale gli UFO pulsanti o anche conosciuti come UFO flash “hanno una forte presenza” nel cielo con i loro percorsi luminosi. L’iperattività di impulsi anomali nella zona tiene, secondo Soldano, una ragione che reputa logica. La Centrale si trova nei pressi di Ibicuy, a Entre Rios, dove appaiono animali mutilati, e si trova in una zona boscosa dove ci sono eucalipti, lagune, ferrovie e linee di alta tensione, che da sempre sono zone favorevoli per la presenza di UFO. In realtà la Centrale, situata a 11 chilometri da Lima, è la prima installazione nucleare in Argentina e nella zona Latinoamericana destinata alla produzione di energia elettrica. Per Soldano “da un lato esiste un’attività non usuale di flash anomali, ma dall’altro lato” – e ciò lo reputa molto impressionante – “monitorando questi oggetti con l’uso del laser, abbiamo riscontrato che gli oggetti segnalati reagivano alla chiamata“. Da questa constatazione, Soldano ed altri investigatori hanno affermato inoltre che “gli oggetti sono stati puntati da un laser verde dalla potenza di 50 MW, i quali sono serviti come punti di riferimento e fonte di stimolo“. E il risultato era subito ottenuto: gli UFO rispondevano. Concludendo Soldano afferma che “uno stimolo debitamente codificato genera una replica, inclusa per imitazione, di manifestazioni UFO associate al fenomeno“. Siamo alle soglie di un nuovo modo di fare ricerca ufologica? Chissà. Il tempo ci dirà se si o no.

Sintesi dal sito (in lingua spagnola) http://www.popularonline.com.ar/nota.php?Nota=528941#

Nell’immagine di apertura articolo la Centrale Nucleare di Atucha, teatro di misteriosi avvistamenti

Sotto un video dell’esperimento di Soldano

About these ads

10 risposte a “Argentina: gli UFO rispondono al laser?

  1. Dr.Kathrine Martinez-Martignoni luglio 8, 2010 alle 2:15 am

    Veramente molto interessante.
    Dr.Kathrine M. (Svizzera).

  2. leandro maiorano luglio 8, 2010 alle 11:18 am

    ecco come mio padre guardava gli ufo .usavamo un faro di auto chiuso intorno in modo che la luce nn si disperdesse e andava dritta al disco volante.finalmente qualcuno ha capito il modo come fare esaltare il disco.mio padre pero nn usava la luce in continuazione mi sgridava se lo facefo ,lui mi insegno che quando lo avvistavano bastano 2 lampeggi,poi aspettavamo gli ufo come rispondevano se si ingrandivano noi rispondevamo con un altro lampeggio se diminuivano diventando piu pioccoli altri due lampeggi.era bellissimo tante volte ci e capitato che diventassero rossi azzurri grandissimi.io credo cmq che se mio padre fosse stato ingaggiato da studiosi avrebbe scoperto molto di piu di degli studiosi e insegnato tantissime cose tipo a che ora passassero e verso dove andavano precisamente.io rimanevo immobbile a guardare il cielo fino a quando davvero passava nel punto indicato da lui.mio padre possedeva tantissimi numerini che studiava da circa 40anni.lsi segnava tutto del disco volante da dove passava la traiettoria l.ora la grandezza fino a quando nn creo migliaia di fogli a quadretti che unendoli ho visto che si crea un diamante al cento.lui nn ha mai voluto spiegarmi a cosa servissero ma disse che saremo diventati miliardari con quello che ci aveva lasciato.io nn riesco a capire ancora lui come facesse a sapere tutto quello che sapeva e VENNE ANCHE UN UFOLOGO A CASA NN RICORDO IL NOME CHE DISSE DI AVER GIA VISTO TUTTI QUEI NUMERI MA FATTI DA SCIENZIATI MATEMATICI DISSE.LEI COME CE ARRIVATO AVENDO UN PRIMO SUPERIORE?lui sapeva far di tutto e nessuno potra scoprire come sapeva il momento che passavano gli ufo.ma chissa che mi nascondeva

  3. leandro maiorano luglio 8, 2010 alle 11:21 am

    sign.soldano mi venga a prendere.li faremo atterrare.continui a lampeggiarli ma non ad infastidirli.a se avessi avuto una telecamera le facevo vedere iooooooo che ufo.

  4. Giuseppe luglio 8, 2010 alle 1:03 pm

    Notizia interessante. Mi chiedo soltanto come mai dei “civili” abbiano queste idee e scienziati e/o militari non ci dicano nulla…

  5. gianni luglio 8, 2010 alle 7:10 pm

    Sig Maiorano
    quello che Lei scrive è stupendo e assurdo al contempo. Ho letto più volte la sua lettera e sono convinto che sia vero tutto quello che Lei ha descritto.
    Potrebbe aggiungere qualche altra esperienza? Avrei piacere a contattarla direttamente.
    Se il CUT vuole può lasciarLe la mia mail.
    Grazie
    Gianni

  6. Near luglio 8, 2010 alle 7:48 pm

    …perchè non hanno interesse nel farlo. Semplice.

  7. antonio luglio 30, 2010 alle 4:55 pm

    per me e tutto sogettivo per e tutta psicologia di massa se gurdate bene non tanto chiaro cosa sia quelle luci potrebe essere anche delle stelle cadenti ma le persone erano talmente prese da vedere ufo voi che dite cioe esaltati fitmato popoto222 da assemini provincia di cagliari ciao

  8. Genni novembre 23, 2010 alle 1:18 am

    la “cosa” che si vede al minuto 1.57 l’ho vista io 10 giorni fà ed è durato un trentina di secondi.

  9. raul dicembre 8, 2010 alle 8:23 am

    ankio ho visto la stessa scena,sui celi pavesi,solo ke erano molti ke giravano attorno uno centrale + grosso…

  10. fabrizio gennaio 8, 2011 alle 7:40 pm

    PS.
    (gli oggetti sono stati puntati da un laser verde dalla potenza di 50 MW, )
    se gli oggetti fossero stati colpiti da un laser di 50 MW questi qualsiasi cosa sia sarebbero certamente stati perforati o disintegrati all’istante ,non so se capite la potenza dichiarata ma si tratta di una potenza di 50000000 watt di una luce laser forse l’autore intendeva 50 mW che diventa una potenza piu’ credibile 0,05 watt un laser comune. detto cio’ il fenomeno e’ molto interessante e comunque sembra che un oggetto lasci una sorta di scia (se non e’ l’eposizione della fotocamera non e’ specificato.)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 143 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: