CENTRO UFOLOGICO TARANTO MAGAZINE

PORTALE DI DIVULGAZIONE E INFORMAZIONE UFOLOGICA, MISTERI SPAZIALI, STORICI E PALEONTOLOGICI

Dalle missioni Apollo novità sulla Luna

Sono state le comete a portare l’acqua sulla Luna. Lo dimostra l’analisi delle rocce lunari portate sulla Terra dalle missioni Apollo e i cui risultati sono pubblicati online da Nature Geoscience. L’acqua ha infatti caratteristiche geochimiche diverse rispetto a quella presente sulla Terra. Di conseguenza, la Luna avrebbe acquisito la maggior parte della sua acqua solo dopo il grande impatto che ne ha determinato la formazione. Il risultato e’ frutto di uno studio condotto fra Usa e Giappone.

Fonte: Link

La Luna ha un cuore solido e ricco di ferro simile a quello della Terra, avvolto da un ‘guscio’ fluido. La scoperta, pubblicata su Science, deriva dalle tecniche di analisi sismologica di ultima generazione, applicate dagli esperti della Nasa ai dati raccolti negli anni ’70, all’epoca delle missioni Apollo. Secondo gli studiosi il cuore solido della Luna ha un raggio di 240 Km, mentre lo strato fluido che lo circonda ha un raggio di circa 330 Km.

Fonte: Link

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: