CENTRO UFOLOGICO TARANTO MAGAZINE

PORTALE DI DIVULGAZIONE E INFORMAZIONE UFOLOGICA, MISTERI SPAZIALI, STORICI E PALEONTOLOGICI

Ufo e Area 51: clamorose rivelazioni in arrivo?

Un produttore televisivo del National Geographic, Peter Yost, ha recentemente presentato alla stampa americana l’imminente programmazione di uno spettacolare documentario dedicato alla famosa Area 51, che ricordiamo essere una vasta zona militare situata a sud dello stato americano del Nevada, i cui elevati livelli di segretezza che circondano la stessa base militare ed il fatto che la sua esistenza sia solo vagamente ammessa dal governo statunitense, ha reso l’Area 51 oggetto delle più svariate teorie di complottisti e cospiratori, nonché ufologi.

Il produttore ha dichiarato di aver avuto un accesso, senza precedenti, ai documenti declassificati dalla base militare super-segreta. “Il programma televisivo – aggiunge Yost – pubblicherà foto e filmati esclusivi all’interno della struttura militare, con interviste a ex dipendenti della stessa Area. Alcune delle cose che ci sono state nascoste sono abbastanza notevoli”.

Conclude Yost: “Ormai è fatta! Siamo in possesso di migliaia di documenti e filmati unici. E’ tutto vero, è tangibile, verificabile. Ed abbiamo alcune sorprese!”.

Il documentario di Yost dovrebbe andare in onda questa primavera, insieme ad un altro progetto televisivo denominato “Alien Invasion”, che si interesserà di come potrebbe essere gestito il “primo contatto”. Un critico TV ha comunque chiesto a Yost perché, dopo tutti questi anni, gli è stato consentito di accedere all’Area 51 ed acquisire la documentazione segreta. Ha risposto senza mezzi termini: “Alcuni dipendenti hanno ormai un piede nella fossa, hanno dai 70 ai 90 anni, diciamo che è giunto il momento per raccontare la loro storia, ora o mai più”.

Clamorose, imminenti verità o ennesima speculazione? WikiLeaks non ha dato, al momento, alcuna “illuminazione” al noto tema, in tanti si aspettano chissà quali rivelazioni. Nel frattempo c’è chi assapora lauti tornaconti propinando all’opinione pubblica questioni di apparente rilievo ufologico, ma che nella sostanza non hanno mai aggiunto nulla a quanto è già noto (o non noto) da decenni.

Fonte: Link

Nota CUT: ovviamente, anche il CUT si pone la stessa domanda della news sopra .. speculazione o novità reali? Siamo sicuri che un programma sotto controllo, in un modo o nell’altro, di un ente, possa dare delle “verità” come suggeriscono sopra? Aspetteremo la primavera o eventuali smentite.

Annunci

9 risposte a “Ufo e Area 51: clamorose rivelazioni in arrivo?

  1. Danilo gennaio 11, 2011 alle 1:58 pm

    Se finalmente si apre uno spiraglio, verso un tema che è oggetto delle più svariate tesi complottistiche, crediamo sia un complotto, se tutto tace, pensiamo sia un complotto, è una spirale dalla quale non usciamo più. Speriamo solo che faccia parte, dell’apertura che i governi stanno effettuqando gradualmente verso una più vasta verità…che dire, aspettiamo con ansia questi documenti esclusivi.

  2. StefanoRenati gennaio 11, 2011 alle 9:11 pm

    Certo, quindi voi credete che quando sono andati a girare il documentario, l’ufficiale che li seguiva, ha iniziato a dire… qui stava la navetta ritrovata a Roswell, poi qui in questa stanza abbiamo visitato gli alieni che stavano dentro la navetta, ora vi porto a far vedere dove tenevamo prigionieri tutti gli altri alieni ritrovati nel corso degli anni…. ma su via!
    Poi per non parlare dei documenti declassificati!!! Sicuramente documenti che dicono tutto e non dicono niente, come tutti i documenti declassificati che hanno iniziato a girare da qualche tempo in molte nazioni. Secondo me invece la presentazione di questo documentario mi ricorda molto la presentazione che fecero per lo speciale alieni su Italia1… vi faremo vedere documenti mai visti prima… immagini di avvistamenti clamorosi.. etc etc, poi tutto quello che hanno fatto vedere girava su internet da svariati anni. Ma uno che deve far pubblicità al suo prodotto, che pensate che vada in giro dicendo che è il solito documentario sugli UFO?

  3. jose henriue woelffel vergo gennaio 11, 2011 alle 10:36 pm

    jhwv,11/01/2011
    gostaria muito de ler,perquisar estes documentos. gosto muito deste artigo. a verdade apesar que esta nmao fora, n ao e de proprietario dos cientistas, que admiro muito. os bons cientista. senao vao morrer com a verdade com a excperiencia. en fim sera um conhecimentos ue poucos terao acesso. isto para mim nao e evolucao. evolucao para min e’ compartilhar experiencias e ideias. bom esperamos.
    jhwv/trento/italia

  4. ZERO gennaio 12, 2011 alle 11:40 am

    Secondo sarà un altra bufala come al solito, o qualcuno che ha bisogno di soldi, e poi perchè aspettare la primavera, cioè 4 mesi, cari ragazzi lì non ci stà più niente è stato trasferito tutto nella Dulce Base.
    Come al solito diranno che aspettano la prova da anni e che la stanno cercando……

  5. Dr.Kathrine Martinez-Martignoni gennaio 12, 2011 alle 12:24 pm

    Spero pure io che saltino fuori “informazioni” sconvolgenti da questo ennesimo documentario sull`”area 51″.
    Tuttavia,(almeno per il momento) inviterei tutti a restare piuttosto prudenti,realisti,coi piedi per terra e “a non volare troppo alto con la fantasia” .
    Se poi ,DA QUESTO DOCUMENTARIO SALTERANNO FUORI veramente SPLENDIDE ROSE ROSSE(e non le solite appassite “roselline ” smunte di sempre ), non manchera` a nessuno di noi la voglia,il tempo e la forza di di festeggiare L`avvenimento ufologico in questione come si conviene.
    (ossia:OTTIMISMO,CONVINZIONE,PRUDENZA!!!).
    Cordiali saluti a tutti.
    Dr. Kathrine M.

  6. StefanoRenati gennaio 12, 2011 alle 4:15 pm

    Bravo Zero, forse sei l’unico che ha capito che l’Area51 è l’ultimo posto dove cercare verità e conferme.

  7. franco29337 gennaio 12, 2011 alle 5:15 pm

    OK Kath. sono con Te !

  8. paolog gennaio 12, 2011 alle 7:37 pm

    Non diranno niente di niente, non sono mica fessi all’area 51! Se hanno fatto entrare una telecamera è perchè non c’è niente da vedere e i registi verranno portati in aree preparate apposta per le riprese. Indipendentemente da questo spero che il documentario non sia il solito collage di video o foto triti e ritriti presi da internet cn l’aggiunta di un minifilmato all’interno della base dove (lo ripeto), non si vedrà niente.

  9. StefanoRenati gennaio 12, 2011 alle 7:38 pm

    ma te risponni sempre dietro de me, e sempre er contrario, pure ad un altro sito, stessa storia, famme capì, t’avanzo qualcosa?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: