CENTRO UFOLOGICO TARANTO MAGAZINE

PORTALE DI DIVULGAZIONE E INFORMAZIONE UFOLOGICA, MISTERI SPAZIALI, STORICI E PALEONTOLOGICI

Bassett: lettera aperta al congresso USA sul “limbo UFO”

Stephen Bassett è il fondatore del Paradigm Research Group e direttore esecutivo del comitato di azione politica Extraterrestre, detto anche X-PPAC. Egli è il solo lobbista registrato negli Stati Uniti che rappresenta ufologi e ricercatori indipendenti sul tema della vita extraterrestre.

Il 18 febbraio 2011, Bassett ha inviato una lettera aperta a uno dei nuovi senatori degli Stati Uniti a Washington. Segue una trascrizione parziale della lettera.

Senatore [omissis], c’è qualcosa di molto importante che ha necessità di conoscere. Iniziato nell’estate del 1947, e più formalmente all’inizio del 1953, gli Stati Uniti hanno istituito un procedimento d’embargo sul riconoscimento della presenza extraterrestre entrata in contatto con la razza umana.

Questa politica è partita per una questione di sicurezza nazionale e proseguita con gran vigore e cospicue risorse. Questo embargo della verità, indebolitosi negli scorsi 10 anni, vige ancora oggi.

La storia sostiene che questo embargo ha funzionato, ma che è durato troppo a lungo. Qualunque sia il verdetto, la storia mostrerà che l’informazione è stata trattenuta, la disinformazione è diventata di pubblico dominio, i ricercatori sono stati intimiditi e forse uccisi, negli organismi di ricerca vi sono stati infiltrati e poi smantellati, e testimoni di eventi e prove sono stati minacciati.

Quello che più preme a questa lettera è la questione dell’intimidazione: vede Senatore, come riportato ai ricercatori, non era raro da parte delle forze armate statunitensi minacciare i testimoni di morte nel caso avessero raccontato le loro esperienze UFO/ET. Ed è stato detto loro che se comunque avessero parlato, nessuno gli avrebbe creduti.

Senatore, la guerra fredda è finita oltre 20 anni fa. Siamo nel 21° secolo.

La questione riguarda anche lei se il congresso degli Stati Uniti non ha fatto nulla per risolvere questo problema e lo stesso non ha nessun controllo sulle strutture governative segrete che operano sulla questione ET.

Non è preoccupato che il Presidente Americano non è preparato sull’argomento e che spesso la loro preparazione è basata sulle loro affiliazioni politiche?

Distinti saluti,
Stephen Bassett.

Fonte: LinkTraduzione ed adattamento a cura del CUT
Nota CUT: Sarebbe sicuramente interessante girare la stessa lettera ai nostri politici, per capire il loro punto di vista sull’argomento. L’articolo chiude inoltre con una citazione interessante, che racchiude il senso della lettera su riportata, di Ron Paul: « Lo scopo di un governo è quello di proteggere la segretezza e la privacy degli individui, non la segretezza del governo. »

Annunci

4 risposte a “Bassett: lettera aperta al congresso USA sul “limbo UFO”

  1. Simone febbraio 22, 2011 alle 5:28 pm

    Credo che i nostri politici ora siano presi da altre questioni, quindi questa ipotesi di far girare la lettera anche a loro, soprattutto in questo periodo, non sia proprio il caso.
    Tra un pò ci tagliano gas e benzina, a causa dei disordini in Libia, e pensate che il problema ufo venga preso in seria considerazione ora?
    Secondo me, con sti ufo voi ve la state prendendo troppo a cuore, come se ci stessero nascondendo l’elisir di lunga vita.
    Vorrei capire cosa cambia se l’amministrazione USA ammette che in passato sono state insabbiate prove sull’esistenza degli E.T. sulla Terra?
    Fatemi capire, non crederete che una volta ammesso, poi spuntano alieni da tutte le parti?
    Pensate che dopo averlo ammesso, poi tirino fuori i progetti di ingegneria aliena per viaggiare sia a terra che in cielo senza l’uso dei combustibili fossili?
    Non c’è bisogno che ve lo dica io che le nuove tecnologie per mettere da parte il petrolio, gia ci sono, ma che fino a quando tutti i pozzi petroliferi di questo pianeta non saranno a secco, non le sfrutteranno mai…. almeno su questo siete d’accordo spero?
    Quindi tolto questo, di cui non ci verà mai detto niente, per ovvi motivi di denaro, saputo che gli alieni in passato sono atterrati, cosa cambia?… ci sentiamo meno soli?… è questo di cui avete bisogno?
    Come pensate che risponderanno a questo signore… lei ha perfettamente ragione, e le garantiamo che da oggi le cose cambieranno, e ci impegneremo affinchè la verità salti fuori?… pensate che gli risponderanno così?
    Scusate se su questi tipi di articoli me la prendo a male, ma sono le cose che dell’ufologia mi hanno sempre fatto ridere, visto che si sa, che lettere, e congressi con testimoni che raccontano la loro, non hanno mai portato a niente, e questo va avanti da anni, e come saprete, tutte ste testimonzianze con tanto di prove, non hanno mai mosso una foglia, però insistono.
    Quello che manca secondo me, sono le prove tangibili, quelle che lasciano a bocca aperta, e non parlo di documenti, quelli lasciano il tempo che trovano, ma di video, di foto, che vanno oltre il solito avvistamento in cielo, notte o giorno che sia.
    Un esempio, si narra che un presidente americano, ora non ricordo il nome e non mi va di cercarlo, incontrò una delegazione aliena in una base aerea, con tanto di testimoni, e si narra sempre, che la cosa fu filmata. Bè, quella sarebbe una bella prova… se fosse tutto vero.
    Alla fine preferisco leggere articoli sulla scoperta di un nuovo pianeta, che il solito ufologo o ex militare di turno, che all’improvviso prende coraggio e racconta di tutto di più.
    Scusate lo sfogo. Ciao a tutti.

  2. ledzgio febbraio 23, 2011 alle 12:35 am

    Cambia che sapremo la verità, qualunque essa sia..in questi giorni sta morendo gente per la liberta e l’informazione, sarebbe un grande passo per l’intera umanità. Credo che avere la certezza dell’esistenza di altri esseri intelligenti oltre a noi possa cambiare la mentalità della gente, la loro visione del mondo e dell’universo…e chi lo sa potremo forse un giorno smettere con le guerre!!

    Certo non ci sono ad oggi prove inoppugnabili sull’esistenza di altre forme di vita intelligenti, ma se qualcosa c’è e ce lo tengono nascosto, allora abbiamo il diritto di saperlo.

  3. centroufologicotaranto febbraio 23, 2011 alle 9:57 am

    E’ per colpa delle bugie se siamo in questa situazione, la verità e la fiducia reciproca sono le proprietà fondamentali dell’umanità. Le falsità portano alla discordia, la discordia porta alla rivalità, la rivalità porta alle guerre, che siano o meno combattute con armi da fuoco, o con ad esempio, il denaro, che è l’unico motivo, il motivo finale, per cui siamo in questa situazione.

    Cambierebbero molte cose se i governi ammettessero l’esistenza di altre civiltà intelligenti con cui (ipoteticamente) hanno preso contatti, perchè ad esempio, Alex Collier (potete ritenerlo un bravo autore di racconti di fantascienza, non è il momento di discuterne) disse che uno dei motivi per cui non potevano rivelarlo è che la loro società non era basata sul denaro, su cui invece è basato il nostro popolo, e siccome denaro = potere, chi governa oggi (economicamente parlando) e tiene per i capelli (per usare un eufemismo) i nostri destini non può permettersi di perdere questa posizione privilegiata, oltre ovviamente a far nascere diverse guerre civili in tutto il mondo.

    Cambierebbero molte, moltissime cose. Cambierebbe tutto, io credo.

    Antonello Vozza,
    Componente CUT.

  4. giovanni febbraio 23, 2011 alle 12:14 pm

    @SImone

    Caro Simone conoscere la verità cambia eccome.
    I risvolti sono profondissimi.
    Religiosi, storici, evolutivi, scientifici, filosofici, culturali…………..

    La tua superficialità nel considerare la questione mi sconvolge.

    Cosa ti sconvolgerebbe allora nella vita se neanche gli UFO lo farebbero?

    Forse nulla o forse ti sconvolge di più l’uscita della nuova PLAYSTATION???

    BAH!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: