CENTRO UFOLOGICO TARANTO MAGAZINE

PORTALE DI DIVULGAZIONE E INFORMAZIONE UFOLOGICA, MISTERI SPAZIALI, STORICI E PALEONTOLOGICI

Cina, il mistero della «città fantasma»

I più creduloni hanno pensato che potesse essere «la manifestazione di una civiltà antica ormai perduta» mentre i più scettici l’hanno subito definita l’ennesima bufala del web. All’inizio di giugno sarebbe apparsa davanti agli occhi stupefatti dei residenti di Huanshan, nella Cina orientale, una città fantasma: oltre il fiume Xin’an, gli increduli cittadini avrebbero ammirato per qualche minuto all’orizzonte un insieme di palazzi, uffici, alberi e montagne che non avevano mai visto fin allora. Una nebbia spettrale avrebbe ricoperto la città fantasma rendendo tutto ancora più suggestivo. I cittadini più solerti hanno subito impugnato macchina fotografica e videocamera e immortalato l’incredibile e momentaneo skyline.

L’apparizione si sarebbe verificata dopo un periodo di grandi piogge e di forte umidità. Secondo la spiegazione di alcuni esperti orientali quello visto dai residenti di Huanshan non sarebbe altro che un fenomeno naturale molto raro che si verificherebbe quando l’umidità presente nell’aria diventa più calda della temperatura delle acque sottostanti. I raggi del sole, passando dall’aria più fredda a quella più calda, causerebbero un fenomeno di rifrazione: oltre le acque del fiume si sarebbe riprodotta l’immagine riflessa dei paesaggi circostanti, che però appaiono più offuscati e luccicanti. Questa sorta di miraggio – concludono gli esperti orientali – sebbene sia poco comune, si è più volte verificato in Cina.

La spiegazione «scientifica» non ha convinto del tutto gli utenti del web: «Non capisco – commenta un’internauta su Youtube – I palazzi sono fermi lì. Quale sarebbe questo miraggio?». Un altro ironizza: «Il miraggio è questa nebbia cosi’ folta?. Ottimo». I residenti, invece, giurano di aver visto con i propri occhi la città fantasma: «E’ stato davvero spettacolare – conferma un cittadino al Daily Mail – Sembrava una scena di un film ambientato in un paese incantato». Gli stessi abitanti di Huanshan hanno confermato che in passato fenomeni simili sono stati già intravisti, ma mai la città fantasma era apparsa così vera.

Fonte: Link

Annunci

10 risposte a “Cina, il mistero della «città fantasma»

  1. centroufologicotaranto luglio 2, 2011 alle 6:29 pm

    Qualcuno ha visto il film The Mist ? … molto inquietante.

    Antonello Vozza,
    Componente CUT.

  2. Winterer luglio 2, 2011 alle 7:19 pm

    Se si fosse trattato di rifrazione probabilmente i bordi dei palazzi, alberi e quant’altro sarebbero stati sfocati, di certo non così ben dettagliati come si vede in video. E inoltre trovo strano che la rifrazione possa aver coinvolto i paesi circostanti formando un vero e proprio isolotto di forma circolare/ovale, avrebbe dovuto essere spezzettato o comunque meno “vero” in quanto a forma. Basti pensare al fatto che anche in uno specchio d’acqua la rifrazione è irregolare e distorta, figuriamoci nella nebbia. Non dico che sia realmente apparsa un’isola dal nulla, ma credo che la spiegazione sia tutt’altra.

  3. centroufologicotaranto luglio 2, 2011 alle 8:02 pm

    Faccio notare come a 0.36 gli alberi che presentano a contatto con l’acqua, intorno, i classici cerchi concentrici di un oggetto solido. Quindi quale “rifrazione”?

    Antonello Vozza,
    Componente CUT.

  4. Danilo luglio 2, 2011 alle 11:49 pm

    Rifrazione o no….il risultato è spettacolare!!!

  5. lol luglio 3, 2011 alle 11:42 am

    Non è un miraggio, non è rifrazione, non è nebbia: si tratta delle immagini dell’allagamento di quella città, che qualche idiota di youtube ha tentato di spacciare per chissà cosa

  6. Winterer luglio 3, 2011 alle 12:39 pm

    @lol potrebbe anche essere così come dici tu, ovvero un gran FAKE. C’è da capire come mai la gente ne sembra sorpresa.. Forse parlano proprio dell’allagamento, e viene spacciato per qualcos’altro..

  7. lux luglio 3, 2011 alle 6:38 pm

    ma anche se fosse stata rifrazione, i palazzi originali (cioè quelli veri) dove si trovano?

  8. lol luglio 3, 2011 alle 9:24 pm

    Peccato che questa apparente anomalia non tenga conto del fatto che Huangshan sia una delle tante città colpite dalle disastrose inondazioni in corso attualmente in Cina e che, finora, hanno provocato 178 vittime e nel complesso hanno danneggiato oltre 10 milioni di persone. Probabilmente, la falsa notizia deriva, oltre che dall’ignoranza circa la tremenda inondazione, anche da una pessima traduzione dal cinese, considerato che ad Huangshan proprio nessuno ha mai pensato che quegli edifici immersi nell’acqua nascondessero qualcosa di misterioso o inesplicabile (e probabilmente le persone intervistate sul ponte indicano i danni dell’alluvione e non qualche misteriose “città fantasma”).

  9. francesco ivagnes luglio 3, 2011 alle 11:51 pm

    Si trattta delle prove tecniche degli oleogrammi con i quali a breve faranno impazzire la popolazione mondiale….

  10. mascarpone luglio 7, 2011 alle 3:50 pm

    effetto fata morgana?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: