CENTRO UFOLOGICO TARANTO MAGAZINE

PORTALE DI DIVULGAZIONE E INFORMAZIONE UFOLOGICA, MISTERI SPAZIALI, STORICI E PALEONTOLOGICI

Escursione magnetica in atto?

Il 26 Febbraio 2012 il dottor Viktor Seleznyov, direttore dell’Istituto di geofisica presso la filiale siberiana dell’Accademia Russa delle Scienze ( SB RAS ), ha pubblicato una relazione riguardo il terremoto di magnitudo 6.8 che ha colpito la Russia, nella stessa data, in particolare la Siberia Orientale, dove avverte che le attività più rilevanti verranno avvertite nelle prossime due settimane, e che questo può essere ricondotto ad una rapida inversione dei poli magnetici. Il Direttore Seleznyov, ed altri scienziati della SB RAS, sono stati molto occupati nelle scorse due settimane, dopo le esplosioni del 9 e del 12 febbraio nella regione del Kemerovo, che ricordano quella avvenuta nel 30 giugno 1908 a Tunguska, mistero ancora irrisolto dopo più di un secolo. Il resoconto dice che il legame tra queste esplosioni è lo spostamento dei polo magnetico del Polo Nord, spostamento raddoppiato di velocità negli ultimi 50 anni, velocità ancora aumentata dal 1990. Gli effetti sulla Terra di questa anomalia ha causato l’interruzione della corrente sull’emisfero Nord che nel Nord America ha causato l’inverno più secco e caldo della storia, mentre in Europa ha prodotto cifre record per il freddo che ha causato più di 650 vittime. Anche se il Direttore nella relazione ha affermato che le prove per una inversione in scala completa dei poli nord e sud magnetico sono ancora in discussione, la nostra Terra è senza dubbio in una fase magnetica di tipo “Laschamp” conosciuta come “escursione geomagnetica”. Una escursione geomagnetica rappresenta un grande cambiamento nel campo magnetico terrestre. Diversamente da una totale inversione magnetica, un’escursione magnetica rappresenta una variazione di orientamento polare fino a 45° rispetto alla posizione precedente. Persino due tra i più grandi nomi della fisica, Albert Einstein e Immanuel Velikovsky, in uno scambio di lettere, disquisivano dello stesso problema, tanto che Einstein arrivò a scrivere al suo interlocutore: “La prova di un improvviso cambiamento è abbastanza convincente e meritevole. Se tu avessi fatto altro oltre a raccogliere prove, avresti già un merito notevole sulla scoperta.” Einstein morì prima della fine del dibattito, ma Velikovsky ebbe modo di finire la discussione nel manoscritto “Before The Day Breake”.

Fonte: Link

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: