CENTRO UFOLOGICO TARANTO MAGAZINE

PORTALE DI DIVULGAZIONE E INFORMAZIONE UFOLOGICA, MISTERI SPAZIALI, STORICI E PALEONTOLOGICI

Pier Luigi Ighina

Articolo del Presidente Vincenzo Puletto – vincenzopuletto1@gmail.com
Il CUT su Facebook – centroufologicotaranto@gmail.com

Un Grande Uomo, Un Grande Sconosciuto ..

Premesso che mi sono chiesto da sempre: quanti conoscono la vita e la storia di questo uomo eccezionale? Ebbene vi è da dire che è stato il più grande amico di Guglielmo Marconi ed il suo più fedele collaboratore fin dal 1920, ed anche dopo la sua dipartita Ighina continuò gli studi e e ricerche non solo per una sua siccata capacità scientifica, ma ancehe per la sua grande volontà di continuare gli studi, dimostrando abbondantemente che i titoli di studio sono sì necessari, ma a volte è la passione che grande gli uomini. In una nota Guglielmo Marconi racconta che durante il regime si incontrava con Gerarchi Fascisti ed anche Nazisti, ma ogni volta era costretto a chiudere Ighina in una stanzetta, proprio perchè queste persone non gradivano la presenza di estranei, probabilmente perchè non gradivano ci fossero testimoni agli incontri. Ighina ha continuato i suoi studi. Ricordiamo: L’ ATOMO MAGNETICO, il RITMO SOLE-TERRA, riuscendo persino a prelevare l’energia elettrica e trasferirla a distanza, come pure la macchina per controllare le variazioni climatiche, ed anche un suo rocambolesco incontro con entità extraterrestri, in quel di Imola, vicino la sua casa, facendosi spiegare il funzionamento di un disco volante. Tantissime le scoperte di Ighina, mai provate per due motivi fondamentali: 1) Perchè ighina non aveva i fondi da impegnare nella ricerca a tutto campo, ragione per cui una volta provata la scoperta, smontava i pezzi per avere la possibilità di continuare le ricerche; 2) Perchè l’accademia della scienza non ha voloto mai prendere in considerazione i suoi lavori, le sue idee e la grande capacità scientifica di ighina, rifiutandolo sempre, ma lo stesso Ighina, con grande modestia e capacità intellettuale, continuò fino alla morte, senza avere mai riconoscimenti nè gloria. E’ proprio così, i BARONI della scienza sono fatti così!!!

Rivolgo un grande ringraziamento a Paolo BERGIA e alla sua collaboratrice Llli Astore, che mi hanno permesso di riprendere il caso IGHINA, non solo per chi non sa, ma sopratutto per per i giovani che non hanno avuto la fortuna di conoscere un grande uomo Italiano.

Buona Lettura.

NB: Cliccate le immagini per ingrandirle.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: