CENTRO UFOLOGICO TARANTO MAGAZINE

PORTALE DI DIVULGAZIONE E INFORMAZIONE UFOLOGICA, MISTERI SPAZIALI, STORICI E PALEONTOLOGICI

Benedetto XVI e Pietro il Romano

Per contattare il CUT: centroufologicotaranto@gmail.com
Il CUT su Facebook

1San Malachia era un Vescovo irlandese che nel 1139 ebbe una visione e in seguito alla visione scrisse una lista dei futuri papi, da Celestino II (1143-1144) fino all’ultimo papa della Chiesa Cattolica. Per ogni papa scrisse un motto profetico, per un totale di 112 motti. Benedetto XVI sarebbe il centoundicesimo, praticamente il penultimo Papa. San Malachia ha avuto una bella fortuna a partire dal primo della sua lista: Celestino II fu definito “Ex Castro Tiberis” (Dal Castello del Tevere) ed infatti il papa proveniva da Città di Castello, nella valle del Tevere. Il suo successore, Lucio II (1144-1145), era “Inimicus Expulsus” (Nemico cacciato) ed infatti si chiamava Gherardo Caccianemici dall’Orso. Non sempre San Malachia è stato tanto preciso. Ciò potrebbe significare che la sua profezia non abbia valore o che gli storici non sono riusciti ad interpretare i motti profetici in base alle parziali informazioni che si sono conservate sui papi. Interessanti sono anche i motti relatii agli ultimi papi: Giovanni Paolo I, morto in circostanze misteriose dopo appena 33 giorni di pontificato, era “De Medietate Lunae” (Metà della Luna). Curioso che durante quel mese ci fu un’eclissi totale di Luna. Benedetto XVI, il penultimo della lista è “De Gloria Olivae” (Gloria dell’olivo). Cito Wikipedia: “Il motto De gloria olivae è stato collegato al nome “Benedetto” perché alcuni benedettini sono anche chiamati “monaci olivetani”. Da notare che nell’araldo del Papa è raffigurata un persona di colore sul lato destro (sinistro rispetto all’osservatore) simbolo della Diocesi di Frisinga di cui fu arcivescovo. Il termine “olivae” è stato collegato al colore di questo viso di moro. Il 26 aprile 2009 Benedetto ha proclamato santo Bernardo Tolomei, fondatore dell’ordine degli Olivetani.” E se Benedetto XVI si dimettesse, chi sarà il prossimo secondo la profezia? San Malachia lo chiama “Pietro il Romano” e su di lui si dilunga: “In persecutione extrema Sacrae Romanae Ecclesiae sedebit Petrus Romanus qui pascet oves in multis tribulationibus; quibus transactis, civitas septis collis diruetur, et Judex tremendus judicabit populum suum. Amen” (Durante l’ultima persecuzione della Santa Romana Chiesa siederà (sul trono) Pietro il Romano, che pascolerà il suo gregge fra molte tribolazioni; passate queste, la città dei sette colli sarà distrutta e il giudice tremendo giudicherà il suo popolo) Pietro il Romano… chi potrebbe mai essere? Il 2 dicembre 1934 è nato Tarcisio Bertone, oggi cardinale e arcivescovo. È Segretario di Stato Vaticano dal 2006 e ricopre dal 2007 la carica di Camerlengo di Santa Romana Chiesa. Il nome completo di Bertone (ndr che vedete nella foto a sinistra) è Tarcisio Pietro Evasio Bertone ed è nato a Romano Canavese… Pietro il Romano… Coincidenze? Staremo a vedere.

Fonte: Link

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: