CENTRO UFOLOGICO TARANTO MAGAZINE

PORTALE DI DIVULGAZIONE E INFORMAZIONE UFOLOGICA, MISTERI SPAZIALI, STORICI E PALEONTOLOGICI

A proposito dei contattisti e dei sostenitori della new age…

imagesCA9JWH1T di Eugenio Palese (Centro Ufologico Taranto)

Non sappiamo se dicano il vero o no. Non abbiamo la presunzione di affermare ciò neanche noi in quanto il “credere” o il “non credere” sarebbe un “atto di fede” derivante non dal nostro animo ma dalla presunzione del nostro intelletto.
Verremmo meno al nostro principio secondo il quale non è ammissibile affermare aprioristicamente (per un “atto di fede”, quindi!) ciò che è e ciò che non è possibile!
Ma una cosa possiamo affermare, senza ombra di dubbio (per conoscenza diretta, per simpatia o per empatia) che molti di loro sono in assoluta buona fede e che le loro affermazioni, che derivino da “entità esterne” o siano semplicemente frutto delle aspirazioni di un animo generoso, sono comunque improntate al massimo rispetto per la vita!
Ci rendiamo perfettamente conto che certe cose faranno storcere il naso ai puristi dell’ufologia, a coloro che, arenati in una “secca” piena di principi “empirici e galileiani”, hanno dimenticato il perché si sono appassionati a questa materia e gli obiettivi che si erano prefissati: sapere se siamo soli o no in questo Universo!
La ricerca dell’alieno intellettualmente, civilmente e tecnologicamente più progredito di noi non è (e non deve essere!) una ricerca fine a sé stessa, ma un mezzo attraverso il quale sapere qualcosa di noi stessi, avere risposte alle nostre eterne domande: chi siamo? da dove veniamo? qual’è il nostro scopo nella vita?
Vero è che questo modo di fare ricerca ricorda in qualche modo quegli studenti svogliati pronti a copiare il compito del compagno più dotato e ad utilizzare ogni altro mezzo, sia pure poco ortodosso, pur di arrivare alla méta finale; e così noi vorremmo utilizzare la “scorciatoia” dell’ufologia per arrivare a quelle risposte che, forse, sono sempre state dentro di noi, e che solo il tempo, con l’evoluzione non solo tecnologica ed intellettuale ma sopratutto spirituale, e quindi con il “sudore” dell’esperienza quotidiana, potrebbero permetterci di svelare!
Tali considerazioni, tuttavia, non devono comunque farci abbandonare la “strada maestra” dell’ufologia fatta di ricerca scientifica e storica (perché non pensiamo che sia “immorale” questo approccio ufologia/ricerca scientifica), purché torniamo a stabilire un principio fondamentale: che la scienza deve essere un “mezzo” e non un “fine” per comprendere la nostra esistenza!

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: