CENTRO UFOLOGICO TARANTO MAGAZINE

PORTALE DI DIVULGAZIONE E INFORMAZIONE UFOLOGICA, MISTERI SPAZIALI, STORICI E PALEONTOLOGICI

ARCHIVIO C.U.T. – Documento n° 58

LUNEDÌ 20 AGOSTO 2007

SENSAZIONALE DALLA FRANCIA: CREATO IL MOTORE A PROPULSIONE “UFO”

La notizia è di quelle davvero importanti, che riscalda un periodo già di per sè caldo (Ufologicamente parlando). Dalla Francia giunge l’affermazione dello scienziato Claude Poher che dichiara di aver scoperto ufficialmente l’Universone, l’elemento per i viaggi interstellari, presente negli UFO. Ma chi è Claude Poher? Non è un mitomane o un visionario ma bensi uno scienziato con varie referenze scientifiche collaudate. E’ un ingegnere di ricerca spaziale, ingegnere in Elettronica e Dottore in Astronomia e Astrofisica. Ha nel suo curriculum 33 anni passati in seno al CNES (Centro Nazionale di Studi Spaziali a Tolosa). E in seno al CNES ha creato e diretto dal 1977 al 1978 il GEPAN (oggi GEIPAN), struttura che si occupa dello studio degli Oggetti Spaziali Non Identificati, inclusi gli UFO di possibile origine extraterrestre. Ma torniamo alla clamorosa rivelazione. Poher ha dichiarato sul suo sitohttp://www.universons.com/ che gli Universoni sono delle particelle che creano la Gravitazione. Dopo aver invogliato (invano) a collaborare numerose industrie e le istituzioni, lo scienziato ha deciso di creare (in proprio) un laboratorio privato, al fine di mettere a punto le sue scoperte. E quello che è venuto fuori è davvero sensazionale. Un oggetto nero (foto in alto), apparentemente banale, ha la capacità di autopropulsi a un accelerazione di oltre 800 g! Nei fatti è più che una autopropulsione. Infatti Poher ha dimostrato progressivamente che i fatti provano la sue teoria.
Autopropulsione
L’autopropulsione dell’emettitore è stata dimostrata sperimentalmente. E’ sistematica e considerevole.
Accelerazione a distanza
L’accelerazione a distanza di tutta la materia irradiata per i flussi è dimostrata sperimentalmente.
Generazione diretta dell’energia elettrica
La generazione diretta dell’energia elettrica, a distanza, è stata dimostrata sperimentalmente. E’ molto semplice.
Creazione di un Campo Elettrico
La Creazione di un Campo Elettrico attraverso un Dielettrico è stata dimostrata sperimentalmente.
Flussi Anisotropi di Universone
Il non assorbimento di Flussi Anisotropi di Universone per la Materia è dimostrata sperimentalmente.
Ionizazione dell’Azoto
La Ionizazione dell’Azoto tra i Flussi e l’emissione della Luce sono state dimostrate sperimentalmente.
Poher afferma che la sua invenzione permetterà di effettuare viaggi interstellari. E quindi di far propulsere un velivolo ad accelerazioni molto forti. Solo l’analisi degli UFO ha permesso di effettuare questo motore di portata storica. Nel suo sito si può visionare molto di più, con filmati e documenti della scoperta in versione PDF. E’ in Francia per davvero il “nuovo” in materia UFO? A quanto pare sembra di si. Dopo il “Cometa” e i documenti declassificati del Geipan ora escono a galla gli “Universoni”. Quali altre sorprese ci riserverà la Francia in materia UFO (OVNI)? Lo sapremo in futuro.
Antonio De Comite
Coordinatore CUT (Centro Ufologico Taranto)

 

Pubblicato da COORDINAMENTO CUT (CENTRO UFOLOGICO TARANTO) a lunedì, agosto 20, 2007 3 commenti

Etichette: 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: