CENTRO UFOLOGICO TARANTO MAGAZINE

PORTALE DI DIVULGAZIONE E INFORMAZIONE UFOLOGICA, MISTERI SPAZIALI, STORICI E PALEONTOLOGICI

Archivi delle etichette: ufo

Base UFO in Ucraina ?

base segreta UFO_thumb[1].jpgQuesta indiscrezione è stata resa pubblica dai curatori del sito extranotix secondo i quali gli ufologi della regione di Zakarpattia Oblast, in Ucraina, sarebbero convinti di aver individuato una base aliena che si nasconderebbe nei desolati territori dei Carpazi ucraini, una zona particolarmente calda per quanto riguarda gli avvistamenti di strani oggetti volanti non identificati che in questi ultimi tempi sembrano imperversare con sempre maggiore frequenza in tutta la regione.

 

Secondo Jaroslav un coordinatore del gruppo ucraino UFODOS ,l’Ucraina sembra essere diventata una sorta di Hot Spot UFO. A rafforzare questa teoria ci sono alcune statistiche secondo le quali, negli ultimi 50 anni, il più alto numero di avvistamenti UFO sono stati registrati tra il 2009 e nel 2010 per cui appare evidente che questi dati sembrano avvalorare l’intensificarsi di un fenomeno di cui molti sembrano ancora negarne la relata’ .
La regione montuosa dei Carpazi ucraini che si trova nell’Ucraina occidentale si estende per circa 24.000 chilometri quadrati ed è amministrativamente gestita dai comprensori di Lviv, Ivano-Frankivsk e Chernivtsi. La cima più alta dei Carpazi ucraini è il Monte Goverla, con i suoi 2061 m. Secondo uno studio condotto da alcuni esperti russi, questa regione risulta essere particolarmente anomala rispetto ad altre zone dell’Ucraina, visto che sulle montagne dei Carpazi sono state riportate molte segnalazioni di oggetti volanti non identificati (UFO). Considerando ciò, gli ufologi locali sono giunti alla conclusione che le “Black Hill” intese come luogo d’attrazione Ufo, che si trovano nella parte orientale dei Carpazi ucraini, devono essere considerate come un luogo particolarmente esposto a frequenti sorvoli da parte di oggetti volanti non identificati. Coincidenza vuole che gli scienziati hanno scoperto nella regione un vasto giacimento di petrolio, strane stratificazioni di ferro, una rara argilla di colore blu e della terra bruciata, che a loro avviso rappresentere la prova di antichi atterraggi sulla Terra da parte di rappresentanti di una civiltà molto più avanzata della nostra, che, per qualche motivo sconosciuto sembra avere una particolare attrattiva per le isolate montagne ucraine come se volessero approvvigionarsi di energia e delle risorse locali. Tutto questo secondo quanto riportato da newinform.com.

L’ Astronauta Guidoni: “C’è Vita, Ma Niente UFO”

Scrivici all’indirizzo: centroufologicotaranto@gmail.com
Aggiungi su Facebook il « Centro Ufologico Taranto »

340x238_logo_asi “Probabilmente nello spazio c’è vita”. È l’opinione di Umberto Guidoni, il primo italiano ad aver volato nello spazio con lo Shuttle diciannove anni fa. L’astronauta ha partecipato ad un evento a Palermo e ha parlato della sua esperienza e dell’esplorazione del cosmo.

“Il fenomeno della formazione dei pianeti nell’universo è comunissimo, quindi – ha detto Guidoni – moltiplicando per miliardi di stelle il numero dei pianeti che vi orbitano attorno, è altissima la probabilità che esistano molti altri pianeti abitabili e probabilmente abitati”.

La presenza di vita non è però sinonimo di Ufo. “Detto questo non credo agli Ufo di cui parlano in tanti – ha proseguito – perché le distanze da coprire per un ipotetico avvicinamento da quei pianeti alla Terra sono enormi e comunque prima di vedere degli alieni avremmo dovuto vedere delle macchine. Un veicolo attrezzato per un viaggio interstellare lo vedremmo arrivare, non potrebbe sfuggire, e questo non è mai successo. Se succederà, segnerà uno straordinario cambio di civiltà per l’uomo”.

Fonte || Link

UFO a Taranto l’ 8 Settembre 2015

Scrivici all’indirizzo: centroufologicotaranto@gmail.com
Aggiungi su Facebook il « Centro Ufologico Taranto »

downloadRiceviamo e pubblichiamo la segnalazione di un utente che gradisce riservare l’anonimato, di un UFO nei cieli di Taranto, precisamente dal quartiere Paolo VI, direzione nord, attorno alle ore 3.30 del mattino del 8 Settembre 2015. Alzatosi improvvisamente durante la notte, aperta la finestra (direzione nord), vede questo oggetto di colore verde zigzagare nel cielo per poi schizzare via, lontano dalla vista. Davanti a lui buone condizioni visive e visuale libera. L’oggetto è sparito così come è arrivato.

Continuate a scriverci per segnalarci i vostri avvistamenti. Foto di repertorio, non attinente al caso in questione. Il CUT.